Dopo gli acquisti di Meret, Karnezis, Verdi e Fabian Ruiz è arrivato il momento per il Napoli di fare un po’ di cassa. Oggi dovrebbe arrivare l’ufficialità della cessione di Jorginho al Chelsea che frutterebbe almeno 50 milioni. Manca poco anche per l’annuncio di Maurizio Sarri come nuovo allenatore del club di Abramovich che dopo più di un mese di trattativa è riuscito a chiudere l’accordo con De Laurentiis. Il patron azzurro ha certamente strappato qualche milione per lasciarlo andare via. Le cifre non sono ancora note ma è certo che si tratta di numeri inferiori alla fatidica clausola di 8 milioni scaduta a fine maggio.

Ieri si è presentato a Dimaro anche Vincenzo Pisacane. L’agente di Ciciretti ha parlato con Giuntoli per decidere il futuro dell’ex Benevento. Il ragazzo non sembra rientrare nei piani di Carlo Ancelotti che durante le partitella lo ha schierato poche volte in campo. Infatti il ruolo che sta ricoprendo quasi sempre il romano è quello di sparring per i portieri. Pisacane e Giuntoli stanno trattando con il Genoa, il quale è alla ricerca di un esterno dopo che è saltata la trattativa con Younes.

Proprio il tedesco è arrivato ieri in ritiro con i suoi avvocati per discutere con la società dopo la rottura del tendine d’Achille che lo terrà ai box fino a Gennaio. Fino ad allora resterà con la società partenopea poi si vedrà se giocherà finalmente per il Napoli oppure verrà girato a qualche società.

Pisacane ha tra i suoi protetti anche alcuni ragazzi di proprietà del Napoli: Tutino, Palmiero ed Anastasio. I 3 ragazzi potrebbero essere mandati in prestito al Cosenza, sarebbe un ritorno per i primi due che qualche settimana fa avevano conquistato l’agognata Serie B ai playoff proprio con i calabresi. Il Pescara però si sta intromettendo nella trattativa di Tutino provando a sottrarre l’attaccante ad una suo diretta concorrente.

È arrivato anche Ghoulam in ritiro. L’algerino si è sottoposto qualche giorno fa all’ennesimo intervento alla rotula. I medici del Napoli hanno mostrato un cauto ottimismo prevedendo il suo rientro a pieno regime per la settimana prossima.

Il Napoli targato Ancelotti sta prendendo forma pian piano. L’allenatore sta provando molti moduli. Nella partitella di ieri è stato provato anche un modulo inedito con il 4-4-2 con Diawara e Ruiz al centro, sulle fasce Verdi ed Ounas mentre in attacco è stata provata la coppia Vinicius-Roberto Insigne. L’osservato speciale è certamente Marek Hamsik che sta svolgendo la preparazione per diventare il nuovo Pirlo di mister Ancelotti. Domani ci sarà la prima amichevole della stagione contro il Gozzano, non sarà un grande test probante ma qualche spunto del nuovo Napoli ci sarà certamente.