Twitter, si sa, è diventato il nuovo metodo giornalistico per trovare notizie di mercato. Giornalisti, giocatori, squadre, manager e direttori sportivi, lanciano in poche righe bombe di mercato ogni secondo. “Secondo me il Milan ha già comprato Milinkovic Savic. Ma Lotito vuole annunciarlo l’ultimo giorno perché non compra nessuno al suo posto”.
Questo che avete letto, ne è un chiaro esempio. Autore del Tweet? L’avvocato del “diavolo” Giuseppe La Scala, vice presidente dei Piccoli azionisti del Milan. Incuriositi da questa affermazione, abbiamo deciso di contattarlo:

“Era una piccola provocazione. Io credo, però, che l’affare sia in ballo e sia Lotito che Leonardo abbiano tutto l’interesse a non comunicarlo. Lotito per ragioni le ragioni che ho discusso nel mio tweet, mentre Leonardo ha bisogno innanzitutto di sfoltire la rosa e vendere gli esuberi”

Che cosa le ha fatto capire che questo affare possa andare in porto?

“Ci sono dei segnali in questo senso. Abbiamo ceduto Locatelli, le altre piste a centrocampo non sembrano molto attive, mentre su Milinkovic c’è troppo silenzio. Quindi, ho come l’impressione che questo affare possa convenire ad entrambe le parti e che sia più consono rivelarlo soltanto alla fine. Resta il fatto che le mie sono soltanto ipotesi”

Quindi, si aspetta nuovi colpi importanti sul mercato?

“Mi aspetto un Milan che nei prossimi giorni sarà molto attivo. La cessione di Locatelli va già nell’ottica di un voler rinforzare il centrocampo, e lo stesso vale per il tentativo di cessione dei vari: Montolivo, Jose Mauri, Bertolacci. Non penso che possano vendere tutti questi e sostituirli solamente con Bakayoko”

Quindi le sta piacendo il nuovo Milan targato Leonardo/Maldini?

“Mi sembra che stia stupendo anche, chi come me, si immaginava un inizio di Elliot più prudente. Ho sempre pensato che Elliot sarebbe stato più un apripista con operazioni a breve termine, e invece sta stupendo tutti compiendo operazioni a medio lungo termine. Questo, da tifoso, mi ha piacevolmente stupito, anche perchè ripeto, immaginavo un progetto molto più prudente. Invece, se si dovesse fare anche Milinkovic, il Milan avrebbe fatto una grande campagna acquisti”

Se dovesse arrivare Milinkovic – Savic, dove lo vedrebbe il Milan a fine campionato?

“Chi ha giocato a pallone lo sa che le squadre, purtroppo, non si fanno solo con qualche giocatore forte. Le si fanno sommando giocatori forti a tecnici che trovino la quadra e a condizioni, spesso imponderabili, che si verificano in modo positivo. Potenzialmente, un Milan così, se la può battere con le prime. Poi, ovviamente, tutto dipenderà da Gattuso, un allenatore che, avendo il senso dei propri limiti, sta cercando di superarli. Spero che la società gli dia fiducia e creda in lui, perchè nel calcio di oggi, non esistono progetti vincenti che si realizzino in meno di tre anni; per questo bisogna dare all’allenatore e alla squadra il giusto tempo”