Sulle copertine delle più note riviste calcistiche mondiali appaiono sempre i soliti profili. Mbappe, Messi, Ronaldo, Neymar e così via. Giocatori che già da parecchi anni hanno palesato qualità da veri e propri campioni. Calciatori in grado di costruire una figura che va anche all’infuori del semplice atleta. Ogni anno la Fifa premia sostanzialmente le solite persone. Il calcio, però, non è solo questo. Il calcio è soprattutto formato da giocatori che vivono alle spalle. Qualche gradino appena sotto i sopracitati fenomeni. O magari da persone delle quali mai nessuno ricorderà il nome, in grado di transitare in qualche campionato d’élite solamente per un periodo assai breve. Quando si parla di Hazard, il collegamento principale è Eden Hazard, stella del Chelsea e della nazionale belga. Non tutti conoscono il fratello, Thorgan Hazard, ala del Borussia Mönchengladbach che in questo inizio di stagione sta mostrando numeri non di secondaria importanza. Sono, difatti, già 6 le sue realizzazioni fra Bundesliga e Coppa nazionale in solamente 7 partite. Solo una in meno rispetto a quelle realizzate dal fratello In Premier League con una partita in più.

IL GIOCATORE

Risultati immagini per thorgan hazard gol

Thorgan nasce nel 1993 e presenta qualità tecniche molto simili a quelle del fratello Eden. Avendo un baricentro basso (solamente 1 metro e 74 di altezza) eccelle nel dribbling e nelle accelerazioni improvvise. In grado di creare superiorità numerica in qualunque momento della partita. Un classico diez. Ha un destro fatato con il quale calcia spesso dal lungo raggio anche nei calci piazzati. Fa della polivalenza un suo marchio di fabbrica. È nato come un trequartista ma negli ultimi anni si disimpegna sempre più spesso come ala sinistra e ala destra, seconda punta e centravanti. A differenza del fratello, è un po’ meno altruista. Essendo dotato di un gran tiro, tende a mettersi in proprio anche quando non dovrebbe. Difetto che solo tramite una maturazione calcistica e personale scomparirà.

LA CARRIERA

Thorgan nasce calcisticamente nel Tubize, squadra belga, ma già in giovane età avviene il suo passaggio al Lens. Società con la quale debutta il 30 luglio 2011 nella gara persa per 0-2 contro il Reims. In quella stagione Hazard totalizza 15 presenze condite da un assist. Nell’estate della stagione 2012/2013 passa al Chelsea per 500 mila euro. Il passaggio del talento belga avviene nella medesima sessione di mercato nella quale il fratello, Eden, passa dal Lille al Chelsea. Nessuno saprà se il trasferimento del fratello nella medesima società fosse solo un capriccio da parte di Eden. Si sa solamente che dopo poco più di un mese la dirigenza londinese decide di mandare Thorgan a fare esperienza nello Zulte Waregem, nel massimo campionato belga.

Nelle due stagioni passate in Pro League, Thorgan diventa uno dei perni centrali dello Zulte. In soli due anni scende in campo in ben 73 occasioni, realizzando 19 gol. Nella stagione 2014/2015 torna al Chelsea, che decide però di non trattenerlo in rosa. I due anni ottimi vissuti in Belgio, attirano su di sé interessi importanti. Quell’estate, difatti, il Borussia Mönchengladbach decide di acquistarlo in prestito, garantendosi una possibilità di riscatto. Riscatto che esercita la stagione successiva, facendogli firmare un quinquennale.

Da oramai 4 stagioni Thorgan gioca in Germania e, stagione dopo stagione, è diventato un titolare fisso. Varie sono state anche le sue apparizioni in campo europeo. Fra Europa League e Champions League ha già giocato 17 partite.

Una carriera che sta prendendo sempre più il volo per il calciatore belga. Non suonano strane quindi le sirene che la scorsa finestra di mercato lo hanno accostato a varie squadra di un’importanza rilevante nel panorama calcistico europeo, come Siviglia, Milan e Atletico Madrid. Ad appena 25 anni, Thorgan ha ancora un’importante fetta di carriera davanti a sé ed è più che comprensibile la volontà di compiere un salto di qualità. Il Borussia, pur essendo una squadra storica e di nomea internazionale, non può garantirgli quella costanza europea che altre compagini potrebbero assicurargli.

IL CALCIO NELLE VENE

Risultati immagini per I FRATELLI HAZARD

I fratelli Hazard nascono nel seno di una famiglia fatta da sportivi. Il padre, Thierry, è stato calciatore presso La Louviére. Ha conosciuto l’attuale moglie proprio sui campi da gioco. Era infatti solito fermarsi anche agli allenamenti della squadra femminile e proprio lì ha fatto la conoscenza di Carine che diventerà la madre dei suoi quattro figli. Eden è il maggiore, mentre Thorgan è il secondogenito. Il terzo è Kylian, che dopo essere esploso nel Ujpest, società ungherese, è stato acquistato anche lui dal Chelsea. Attualmente si trova in prestito al Cercle Bruges. Il quartogenito, Ethan, di appena 15 anni, fa, neanche a dirlo, il trequartista presso L’Afc Tubize. Società che ha dato i natali calcistici a tutti i suoi tre fratelli. Negli ultimi giorni si vocifera anche di un interessamento dei blues per lui.

Eden, che sicuramente è il più dotato tecnicamente dei quattro, anno dopo anno sta cercando di portare i suoi fratelli a Londra. Se Thorgan è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nel panorama calcistico, appare si Kylian sono ancora tanti i punti di domanda.

NON PIÙ “IL FRATELLO DI”

Risultati immagini per THORGAN ED EDEN

La piena maturazione di Thorgan avverrà solamente quando non sarà più etichettato come il fratello di”Per arrivare a tutto ciò Forss sarà necessario lasciare Mönchengladbach e scommettere su palcoscenici più importanti. Giocare match europei, cosa che la società tedesca gli ha consentito solo saltuariamente, accrescerebbe di molto la sua esperienza calcistica. Restando in Germania, spesso terra di coltivazione di talenti e non della loro definitiva maturazione, può rischiare di diventare un calciatore mai realmente compiuto.

Adesso sta a lui scegliere se rimanere un buon giocatore, oppure rischiare. Cercare fortuna altrove. Perché essere conosciuto come il fratello di Eden, di sicuro, negli ultimi tempi ha iniziato a dargli qualche fastidio.