Nelle ultime ore si sta parlando sempre più insistentemente dell’immanente rinnovo di Falque con il Torino. La trattativa sembra essere ormai in dirittura d’arrivo, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, con lo spagnolo pronto a firmare un contratto da 1,8 milioni annui che lo legherebbe al suo club attuale fino al 2022. I granata in questo modo si garantirebbero ancora per quattro stagioni tutto il talento del loro fantasista, pedina imprescindibile per Mazzari e per le ambizioni della società.

Il tutto non si pensava fosse possibile dopo i rapporti burrascosi che si erano venuti a creare quest’estate tra il giocatore e la dirigenza , con il trasferimento di Falque che era oramai prossimo. Anche se ad oggi sembra essere acqua passata.
Infatti Iago ha già fatto trasparire negli ultimi giorni molta serenità e di essere contento di far parte di questo progetto, dichiarando ciò ai microfoni di Sky Sport24:

Siamo vicini al rinnovo, ne stiamo parlando. Io qui sto benissimo, anche la società penso sia contenta di me, c’è un rapporto di massima fiducia e il rinnovo arriverà”. 

Infine lo spagnolo ha voluto ribadire i suoi obiettivi per questa stagione e tutta la fiducia che ha in questo gruppo:

“Il mio obiettivo è di arrivare in doppia cifra, l’infortunio mia ha un po’ frenato in queste ultime settimane, ma adesso sto bene. Da quando sono arrivato ho sempre avvertito grande, mi sento importante, penso che nel calcio ci sia di imprescindibile solo Messi, infatti la squadra ha vinto queste due partite senza di me”.