Mancano ancora 2 mesi all’apertura della finestra di calciomercato di Gennaio ma iniziano già ad arrivare le prime indiscrezioni, in vista anche del mercato estivo di fine stagione. Vediamo allora le situazioni di alcuni nomi caldi della Serie A.

SUSO 

Partiamo con ordine, con il giocatore che, secondo whoscored, ha il rendimento più alto d’Europa: Jesús Joaquín Fernández Sáez de la Torre, detto più semplicemente Suso.

Il rating è estrapolato dalle ultime 6 partite. Suso comanda davanti a Neymar e Ronaldo

L’attaccante del Milan è in un momento di forma incredibile ed ha iniziato la stagione alla grande: 4 gol e 7 assist messi a segno in queste prime 10 giornate di campionato. Suso sta svoltando la sua avventura rossonera. Lo spagnolo è sempre stato un giocatore dal piede caldo e nelle ultime stagioni è risultato spesso decisivo. I tifosi del diavolo, però, non sono mai stati totalmente convinti nei suoi confronti. Molti tifosi in passato lo hanno punzecchiato, contestando la sua poca continuità di rendimento. Adesso nessuno lo contesta più, anzi, tutt’altro.

Gli stessi tifosi chiedono a gran voce il rinnovo del contratto, per blindare lo spagnolo. Leonardo ci sta pensando, ma su di lui sembra sia piombato addirittura il Real Madrid, che ha chiesto informazioni. Suso piace molto in Spagna, anche l’Atletico si è interessato a lui in passato ed è pronto a formulare l’offerta giusta nella prossima estate. Poi c’è l’estimatore per eccellenza, Maurizio Sarri. Voleva portarlo a Napoli, adesso vuole regalargli un ruolo importante nel suo nuovo Chelsea. Insomma, le pretendenti non mancano. Leonardo è avvisato.

ANDERSEN

Da Milano adesso ci spostiamo a Genova, sponda Sampdoria. La squadra di Giampaolo è, da qualche anno, una delle sorprese del campionato italiano. I giocatori cambiano, ma la Samp continua ad ottenere risultati positivi. Negli ultimi anni le plusvalenze sono state mostruose: Skriniar, Torreira, Schick e Muriel sono solo i nomi più importanti.

Il prossimo gioiellino che potrebbe essere venduto a peso d’oro è Joachim Andersen, difensore danese classe ’96. Da un anno a questa parte si è preso la difesa della Samp, Giampaolo è letteralmente pazzo di lui. Su Andersen le squadre italiane più interessate sembrano essere Juventus e Inter, mentre all’estero piace molto in Premier League, nello specifico al Tottenham. Sicuramente, se dovesse continuare su questi livelli, la lista delle pretendenti nei prossimi mesi si allungherà ancora di più.

BARELLA

Adesso parliamo, invece, di uno dei giovani italiani più importanti e pronto per fare il salto in un top club. Da anni gioca con continuità nel suo club, è diventato il più giovane capitano di sempre. Si tratta di Nicolò Barella, che ha solo 21 anni ma gioca con una personalità fuori dal normale e in campo sembra un veterano. In conferenza stampa ha ricevuto gli apprezzamenti da parte di Ancelotti e Allegri, non proprio due allenatori qualsiasi.

Nell’ultima estate l’Inter voleva portarlo a Milano, adesso alle pretendenti si aggiungono anche la Juventus e il Napoli.  ‘Il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette’ cantava De Gregori. Non è questo il caso. Barella è già pronto, manca soltanto l’assegno giusto per portarlo via dalla sua terra e dal suo Cagliari. Assegno che, con molta probabilità, verrà recapitato al presidente Giulini la prossima estate. Vedremo da quale squadra arriverà.