Siamo presenti oggi al Gran Galà del Calcio 2018, un evento molto spettacolare e molto significativo per il nostro calcio. Tanti i Vip presenti, tra i quali ovviamente anche i calciatori più forti del nostro campionato.

Tra i premiati compaiono molti giocatori della Juventus: Chiellini, Dybala, Pjanic, Alex Sandro e l’ex Inter Cancelo. Spazio anche per Nainggolan, Immobile, Icardi, Allison ecc. Assenti giustificati i premiati del Napoli, impegnati nella sfida contro l’Atalanta.

Oltre ai giocatori appena citati, sono stati invitati all’evento anche ex calciatori decisamente illustri. Da Pirlo a Totti, da Ambrosini a Zambrotta, passando per Perrotta. Ai primi due verrà riconosciuto anche un premio alla carriera.

Tra i tanti anche Candela, che ai microfoni di alcuni nostri colleghi di stampo giallorosso (il Romanista) ha commentato l’episodio di ieri sera riguardo Roma – Inter e il rigore non assegnato ai padroni di casa “Sicuramente gli arbitri hanno sbagliato. Di sicuro bisogna cambiare qualcosa, è evidente.” Candela ha chiuso il suo intervento dichiarando che secondo lui la Roma può tranquillamente ancora raggiungere il quarto posto, visto il livello di campionato e rosa giallorossa.

 

Un tema molto caldo al red carpet di questa sera è stato proprio il Var. Lo stesso Rizzoli è stato intervistato in merito alla questione. Ai giornalisti di Sky il designatore arbitrale ha commentato dicendo “ci sono situazioni nelle quali si può sbagliare dal punto di vista umano, non solo per il protocollo. Il Var in Champions significa che sta diventando indispensabile e quindi va utilizzato meglio”.

Durante il Gran Galà verrà riservato anche un momento speciale in ricordo di Davide Astori.

I PREMI

Verranno assegnati diversi premi. In particolare:

Undici ideale della Serie A
– Miglior calciatore della stagione
– Miglior allenatore
– Miglior arbitro
– Migliore squadra
– Miglior giovane di Serie B
– Migliore calciatrice