Tantissimi sono i giocatori che, per svariati motivi, si ritrovano il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno: chi per difficoltà nel raggiungere un accordo con la società, chi perché vuole cambiare aria e c’è anche chi invece vorrebbe rimanere nel club, ma non è gradito. Analizziamo ora le situazioni di ottimi giocatori che, se non dovesse cambiare la situazione a breve, potrebbero davvero essere dei parametri zero per la sessione estiva di calciomercato.

PACCHETTO ARRETRATO

Il miglior estremo difensore che potrà essere svincolato da luglio è senza dubbio David De Gea. Il portiere spagnolo non è ancora riuscito a trovare un accordo col club inglese per continuare il rapporto lavorativo: vorrebbe essere il giocatore più pagato del club. Al momento questo ruolo spetta ad Alexis Sanchez (percepisce 350mila sterline a settimana, circa 20 milioni l’anno) e l’ex Atletico Madrid si attende una proposta pari o superiore per rimanere all’Old Trafford. Il suo agente Jorge Mendes, dopo aver portato CR7, vorrebbe portare anche De Gea alla Juve: la vecchia signora non è l’unica interessata al giocatore, infatti il PSG (che ha da poco rinnovato il contratto di Areola) deve cercare un ottimo numero uno, vista l’età di Buffon (41 primavere il 28 di questo mese).

Nella serata di giovedì è arrivata la notizia bomba dalle principali fonti di calciomercato italiane: Di Marzio prima e Sky poi hanno riportato che il centrale Diego Godin, difensore uruguagio dell’Atletico Madrid in scadenza a giugno verrà tesserato dall’Inter la prossima estate: un colpaccio per la società di Zhang, che sostituisce così nella miglior maniera possibile il partente Joao Miranda. Sarà poi da vedere chi rimpiazzerà il quarto centrale Andrea Ranocchia, pure lui prossimo parametro zero a cui certamente non verrà rinnovato il contratto. Tra i giocatori più richiesti nelle precedenti finestre di mercato, a cui rimangono 5 mesi di rapporto col club c’è l’azzurro Matteo Darmian, terzino duttile in grado di giocare in entrambe le fasce. Un giocatore del genere farebbe comodo a praticamente ogni top club di Serie A: al Napoli soprattutto, visto lo scarso rendimento di Hysaj (potrebbe andare al Chelsea in estate), che ha costretto Ancelotti ad adattare Maksimovic terzino, vista l’inesperienza di Malcuit. All’Inter anche, dato che a sinistra Dalbert non ha sfruttato al meglio le occasioni finora dategli e Asamoah ha peccato di attenzione nei match più importanti.

Anche Filipe Luis potrebbe salutare la prossima estate: le richieste non mancano, l’unica pecca è l’età: trentaquattro anni quest’anno. Al giocatore piacerebbe disputare un altro campionato coi colchoneros, però la società non sembra essere d’accordo: vorrebbe ringiovanire la rosa.

L’ex terzino del Barcellona e della Juventus Dani Alves saluterà Parigi dopo aver disputato due campionati col PSG: ha recentemente dichiarato che, prima di ritirarsi, vuole giocare in Premier League: si aspetta una chiamata dall’Inghilterra che difficilmente mancherà visto il curriculum del brasiliano.

Altri due centrali in scadenza sono Vincent Kompay e David Luiz: il capitano belga dei citizens vuole prendersi tutto il tempo necessario per decidere: non è da escludere un rinnovo entro la fine del campionato, altrimenti potrebbe cambiare campionato (Barcellona in pole su tutti). Il brasiliano è rinato con Sarri, ma la richiesta di ingaggio è eccessiva e per questo il centrale potrebbe salutare dopo sei anni di blues (intervallati dal biennio parigino).

 

CENTROCAMPISTI

I migliori possibili centrocampisti svincolati possiamo trovarli sempre nel massimo campionato inglese: Aaron Ramsey diventerà un giocatore della Juventus la prossima estate, dopo che il 30 giugno scadrà il suo contratto coi gunners; ha già trovato l’intesa economica col club torinese. Un altro colpo simile è stato fatto dal Barcellona: Adrien Rabiot diventerà blaugrana e percepirà ben 10 milioni netti a stagione. Cesc Fabregas ha disputato ieri l’ultimo match (con la fascia da capitano e sbagliando un rigore) al Chelsea: visto il contratto in scadenza, raggiungerà nei prossimi giorni Henry al Monaco. Moussa Dembelé del Tottenham potrebbe passare in Cina, tentato dalle offerte d’ingaggio faraoniche. Herrera e Mata sono altri due giocatori di questo lungo elenco da monitorare, che però dovrebbero prolungare il contratto entro fine stagione.

ATTACCANTI

Ed eccoci arrivati al reparto più interessante, quello offensivo. Ed anche in questo caso le soluzioni più intriganti sono in Inghilterra: Giroud, Martial, Welbeck, Sturridge sono i migliori in scadenza. L’attaccante francese campione del mondo ha un’opzione di rinnovo legata alle reti messe a segno, che però difficilmente verrà raggiunta e quindi potrebbe essere un affare per chi cerca una punta con esperienza. Welbeck vorrebbe guadagnare di più, per questo aspetta una proposta convincente da altri campionati (ma anche l’Everton ci ha pensato), Martial potrebbe cambiare squadra ma rinnovare (per non creare un danno economico al Manchester che lo ha pagato oltre cinquanta milioni), mentre Sturridge ha annunciato su Twitter l’addio al Liverpool a fine stagione, non trovando abbastanza spazio. Infine in casa Bayern non ci sono certezze sul futuro dell’esterno olandese Arjen Robben: dopo aver rinnovato di un anno lo scorso maggio, quest’anno potrebbe salutare definitivamente Monaco di Baviera.