Terzetti goleador a spasso per l’Europa. Dall’Italia all’Inghilterra, passando per Spagna, Germania e Francia, analizzeremo i numeri utili a capire quali sono attualmente i tre giocatori più prolifici per ognuno dei club più importanti dei maggiori cinque campionati del continente. Ci sarà poi spazio anche per una classifica in base alla nazionalità.

SERIE A

Partiamo dal campionato italiano, dove è possibile notare una prolificità in zona gol abbastanza modesta. Nessuno dei terzetti presi in considerazione ha superato la soglia dei 40 gol in stagione.

A dominare la classifica sono Juventus e Napoli, entrambe a quota 35 reti. Nei bianconeri a dettar legge sono i 19 gol di Cristiano Ronaldo, accompagnati dai 9 di Mario Mandzukic e dai 7 di Paulo Dybala mentre nel club partenopeo il miglior marcatore è Arkadiusz Milik con 13 reti, affiancato da Dries Mertens e Lorenzo Insigne, entrambi con 11 gol a testa.

Terzo posto per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Il tridente formato da Duvan Zapata, Josip Ilicic e Alejandro Gomez ha già raggiunto quota 33 reti in stagione. Merito soprattutto dell’attaccante colombiano, autore di 20 gol, con lo sloveno e l’argentino che hanno segnato invece rispettivamente 6 e 7 reti.

Prima esclusa dal podio è la Lazio. Ciro Immobile ha totalizzato 15 marcature fino a questo momento, seguito da Joaquin Correa e Marco Parolo entrambi a 5 (con l’ultimo che è un centrocampista). Per un totale di 25 reti in tre.

Un gol in meno invece per il Milan. Il terzetto formato da Patrick Cutrone, Gonzalo Higuain e Suso ha accumulato infatti 23 reti. L’attaccante italiano resta il miglior marcatore stagionale dei rossoneri con i suoi 9 gol mentre l’argentino e lo spagnolo hanno realizzato rispettivamente 8 e 6 reti, con il ‘Pipita’ che, vista la cessione al Chelsea, non potrà migliorare la propria statistica. La speranza del Diavolo è che il suo posto possa essere preso presto dall’ultimo arrivato Piatek, già a segno tre volte dal suo arrivo a Milano.

I migliori terzetti di Inter e Roma hanno accumulato poi 22 reti ciascuno. Nei nerazzurri il più prolifico resta Mauro Icardi con 15 gol, seguito da Keita Balde a 4 e Ivan Perisic a 3. Bomber dei giallorossi è invece Edin Dzeko, a quota 9 reti, affiancato da Stephan El Shaarawy e Cengiz Under rispettivamente con 7 e 6 gol.

PREMIER LEAGUE

Poca cura della fase difensiva e grande spazio alle manovre d’attacco. Il massimo campionato inglese si conferma quello con i numeri più alti in zona gol, con ben tre club che hanno già superato quota quaranta reti con soli tre giocatori.

A guidare la classifica è il Manchester City di Pep Guardiola. Merito delle 20 reti di Sergio Aguero, alle quali vanno sommate le 16 di Gabriel Jesus e le 12 di Raheem Sterling, per un totale di 48 gol in tre.

Seguono da vicino Liverpool e Tottenham, entrambe a quota 42. Nei reds il miglior marcatore è Mohamed Salah con 19 reti, accompagnato dai compagni di reparto Sadio Manè e Roberto Firmino rispettivamente a quota 12 e 11 gol. Negli spurs il faro in attacco resta invece Harry Kane, autore di 20 gol, con Son Heung-Min che prova ad avvicinarlo grazie alle sue 14 marcature. È Lucas Moura a completare il terzetto con 8 reti.

Ai piedi del podio invece l’Arsenal guidato da Unai Emery. Il trio formato da Pierre-Emerick Aubameyang, Alexandre Lacazette e Henrikh Mkhitaryan ha totalizzato 33 marcature. L’attaccante gabonese resta il più prolifico con le sue 18 reti, seguito dal francese a 11 e dall’armeno a 4.

I terzetti di Chelsea e Manchester United hanno invece toccato quota 31 gol. Nei blues a dettar legge sono le 15 segnature di Eden Hazard, con Alvaro Morata secondo a quota 9 (dato che non potrà cambiare visto il passaggio all’Atletico Madrid) e Pedro fermo a 7. Discorso diverso per i red devils dove il miglior marcatore è attualmente un centrocampista. Si tratta di Paul Pogba, autore di 11 gol stagionali. A seguire il francese è il connazionale Anthony Martial con 10 reti e l’inglese Marcus Rashford sempre con 10 marcature.

LIGA

Padroni della Primera Division e padroni anche della classifica marcatori spagnola. Il tridente del Barcellona è il più prolifico dell’intera Liga, nonché il secondo in Europa. Merito soprattutto di Lionel Messi, autore già di 29 reti (nessuno come lui). Alle sue spalle si affermano invece Luis Suarez e Ousmane Dembele, rispettivamente con 16 e 13 gol, per un totale di 58 marcature in tre.

Sorpresa delle sorprese è invece il Siviglia di Pablo Machin. L’ex Girona è riuscito a creare una vera e propria macchina da gol, grazie al suo miglior terzetto composto da Ben Yedder, Andre Silva e Pablo Sarabria. Le reti realizzate dai tre sono ben 46. Miglior marcatore è il francese, con 18 gol, seguito poi dallo spagnolo Sarabria a 17 e dall’ex Milan Andre Silva a 11.

Gradino più basso del podio per il Real Madrid. Il miglior terzetto dei blancos ha collezionato infatti 39 reti, anche se è da notare la presenza di un intruso. Se infatti il miglior marcatore resta Karim Benzema con 18 gol, seguito da Gareth Bale con 11 reti, a fare notizia sono le 10 marcature di Sergio Ramos. Il capitano del Madrid sta infatti vivendo una delle sue migliori stagioni in zona gol.

L’altra metà della capitale spagnola, quella rappresentata dall’Atletico Madrid, si ferma invece a quota 24. Apporto fondamentale è rappresentato dalle 16 realizzazioni di Antoine Griezmann, con Diego Costa e Angel Correa fermi a 4 gol ciascuno.

BUNDESLIGA

Dalla Germania arriva la seconda grande sorpresa di questa particolare classifica. Il terzetto che ha realizzato più gol nel campionato teutonico è infatti quello dell’Eintracht Francoforte, autore già di 40 reti. Merito di Luka Jovic e delle sue 19 marcature, seguite dalle 14 di Sebastien Haller. A completare il trio è poi il vicecampione del mondo croato Ante Rebic con 7 gol.

Secondo posto per il Borussia Dortmund. Marco Reus, Paco Alcacer e Jadon Sancho hanno già realizzato 37 reti per i gialloneri, con il capitano tedesco miglior marcatore a quota 17 gol. Lo spagnolo segue invece a 13, con il giovane inglese ex Manchester City fermo a 7.

Gradino del podio più basso per il Bayern Monaco, terzo con 36 marcature. Robert Lewandowski non può che essere il più prolifico in zona gol con le sue 24 reti, seguito dalle rivelazioni Serge Gnabry e Leon Goretzka entrambe a quota 6 reti (giusto ricordare che il secondo è un centrocampista).

Borussia Monchengladbach e Lipsia rimangono invece fuori dalle prime tre posizioni. I primi hanno collezionato 31 reti mentre i ‘Tori Rossi’ ne hanno segnate 34. Alassane Plea con 13, Thorgan Hazard con 12 e Jonas Hofmann con 6 (difensore centrale) sono i tre migliori marcatori del ‘Gladbach. Per il Lipsia ad aver raggiunto già la doppia cifra sono invece Timo Werner e Yussuf Poulsen con 13 reti a testa, seguiti dalle 8 realizzate da Jean-Kevin Augustin.

LIGUE 1

Signore e Signori, un momento di attenzione prego. Ecco a voi il miglior terzetto d’Europa. Si tratta del tridente d’attacco del Paris Saint-Germain formato da Kylian Mbappe, Edinson Cavani e Neymar. Nell’ordine, il francese ha realizzato 22 reti, l’uruguagio 21 e il brasiliano 20, per un totale di 63 marcature stagionali in tre. Numeri pazzeschi.

Al secondo posto, con ben trentun reti in meno è il Lille, fermo a quota 32. Nicolas Pepe con 17, Jonathan Bamba con 9 e Rafael Leao con 6 sono i tre migliori marcatori dei francesi.

Terzo posto per il Lione, grazie alle 10 marcature realizzate da Nabil Fekir, alle 10 di Moussa Dembele e alle 9 di Bertrand Traore, per un totale di 29 reti.

Ai piedi del podio c’è spazio poi per il Marsiglia dell’ex Roma Rudi Garcia. 22 le reti totali realizzate dai tre migliori marcatori del club, con Florian Thauvin a quota 13, Dimitri Payet a 6 e Kostas Mitroglu a 3.

CLASSIFICA PER NAZIONI

Passando a una classifica riguardante i migliori terzetti in base alla nazionalità, troviamo al primo posto l’Argentina. Lionel Messi (29), Sergio Aguero (20) e Mauro Icardi (15) hanno totalizzato infatti ben 64 gol.

Secondo gradino del podio per la Francia grazie alle 58 reti totalizzate da Kylian Mbappe (22), Ben Yedder (18) e Karim Benzema (18).

Terzo posto per la Polonia di Robert Lewandowski (24), Krzysztof Piątek (19) e Arkadiusz Milik (13) con 56 marcature.

Giù dal podio l’Uruguay con 49 reti, grazie a Edinson Cavani (20), Luis Suarez (16) e Cristhian Stuani (13). Segue poi la Serbia a quota 47, merito di Luka Jovic (19), Aleksandar Prijovic (18) e Aleksandar Mitrovic (10). Sesto posto per Brasile con 46 reti, grazie a Neymar (20), Gabriel Jesus (15) e Roberto Firmino (11). Poi l’Inghilterra con le 43 marcature realizzate da Harry Kane (20), Raheem Sterling (12) e Callum Wilson (11). A seguire la Spagna con 42 gol, per rispettivi meriti di Pablo Sarabria (17), Paco Alcacer (13) e Borja Iglesias (12). Stesso numero di reti, 42, collazionate dal miglior terzetto dell’Italia, formato da Fabio Quagliarella (16), Ciro Immobile (15) e Lorenzo Insigne (11). Seguono poi la Germania con 41 gol, merito di Marco Reus (17), Timo Werner (13) e Leroy Sané (11), e il Portogallo con 38 reti, grazie a Cristiano Ronaldo (19), Andre Silva (11) e Bernardo Silva (8).