Se Saint Maximin è stata l’idea delle ultime ore di mercato per la fascia offensiva rossonera, la certezza oggi si chiama Jesus Suso. Lo spagnolo e il suo agente stanno lavorando per firmare un rinnovo che lo legherebbe ai rossoneri fino al 2024, proprio come da suo desiderio espresso recentemente in un’intervista:

“Sono tornato dal Genoa perché lo desideravo troppo. Altri al mio posto avrebbero potuto dire ‘non torno, me ne vado, non si sono comportati bene′. Ma io, fin dal primo giorno, ho sempre voluto il Milan e il prestito al Genoa è stato un modo per mettermi in mostra e tornare.”

Un amore dunque destinato a durare per altri cinque anni, con i rossoneri pronti ad affiancargli giocatori di talento per puntare a tornare nel calcio che conta.

Per Suso 120 presenze e 21 goal con la maglia del Milan, colori che difende dal 2015 con una breve ma rigenerante parentesi a Genova sponda rossoblù.

LEONARDO A NIZZA

Nonostante le smentite del club francese, parrebbe esserci un principio di accordo tra il Milan e Saint-Maximin. All’ala francese è stato offerto un quinquennale tra il milione e mezzo e i due milioni a stagione (bonus compresi) con il quale il calciatore triplicherebbe l’attuale ingaggio percepito in Costa Azzurra. La trattativa, imbastita sulla richiesta di 30 milioni da parte dei francesi e continuata sull’onda lunga dell’offerta rossonera di 20 milioni più bonus, dipenderà integralmente dalla qualificazione alla prossima Champions League dei rossoneri. Unico allarme? I primi movimenti di alcune compagini di Premier ingolosite dal contratto in scadenza nel 2020.

Il calciatore del Nizza è oggi a quota 6 goal e 3 assist nelle 23 presenze collezionate fino a questo momento.