Claudio Ranieri è stato ufficialmente esonerato. Il manager italiano non è riuscito a trainare la squadra fuori dalla zona retrocessione da quando è arrivato, non riuscendo ad invertire il trend avuto con il tecnico precedente, Slavisa Jokanovic. Al momento i cottagers si trovano penultimi a 10 punti dal 17° posto, che significherebbe salvezza.

IL BILANCIO

Il Fulham la scorsa estate ha speso per il calciomercato ben 112 milioni di euro, un’enormità per una squadra neo promossa, con diversi acquisti di spessore come Schurrle, Seri e Mitrovic. Sir Claudio è approdato sulla panchina della formazione londinese dopo 12 giornate in cui la squadra nel frattempo aveva raccolto appena 5 punti, ma dall’arrivo del tecnico italiano non si è avvertito quello scossone utile a far uscire la squadra dalla crisi, in virtù proprio della permanenza nel massimo campionato inglese, nonostante la qualità della rosa sia decisamente superiore delle altre contendenti. Il bilancio dell’ex allenatore del Leicester e Nantes è di solo 3 vittorie, 3 pareggi e 10 sconfitte, raccogliendo 12 punti in 16 match. Il problema principale che ha convinto la dirigenza londinese ad esonerare Ranieri è stato il bilancio negli scontri diretti, in cui spesso la compagine di Craven Cottage è uscita sconfitta.

Oltre alle colpe del tecnico e della squadra ci sarebbe anche la sfortuna che non sempre ha accompagnato i cottagers in questa stagione e che ha anche influito sul morale dei calciatori, non facendo scattare quella scintilla che spesso viene tramutata in punti e buone prestazioni.

086e91aca1ec0add59d56600a8091809.jpg

IL SOSTITUTO

Nelle ultime 5 gare il Fulham ha raccolto solo 1 vittoria contro il Brighton Albion e 4 sconfitte, la società vorrebbe un’inversione di marcia prima che la situazione diventi irreparabile, per questo motivo è saltata la panchina del tecnico romano, che chiude nel peggiore dei modi il suo ritorno in Premier dopo le imprese compiute con il Leicester.

Al momento il sostituto sarà Scott Parker, il vice-allenatore proprio di Ranieri, in attesa di eventuali contatti con altri allenatori. L’impresa sembra essere davvero difficile…