In questi ultimi mesi, nella scena politica italiana, si sta tanto discutendo riguardo la possibile introduzione della famosa “Quota 100”. Un emendamento, che, se venisse approvato, permetterebbe la pensione anticipata al completamento di determinati requisiti. Argomento di forte attualità, soprattutto perché l’età utile per il pensionamento sta sempre più diventando un problema del nostro Paese. Certi profili, tuttavia, soprattutto nell’ambito calcistico, faticano ad appendere le scarpe al chiodo. Anzi, con il passare del tempo divengono sempre più nomi di alta risonanza per i successi professionali che conseguono. È questo il caso di Fabio Quagliarella, che alla veneranda età di 36 anni sta battagliando con Cristiano Ronaldola vittoria del titolo di capocannoniere del nostro campionato. In Europa non è però il solo. Tra i migliori campionati europei sono tanti i calciatori che stanno effettuando numerose marcature pur avendo oramai una certa età.

LA LANTERNA

Risultati immagini per FABIO QUAGLIARELLA 2018/2019

La Lanterna. Così viene chiamato il grande faro portuale della città di Genova. Forse questo il soprannome più consono per l’attaccante campano. Proprio come una lanterna, in questo periodo lui sta segnando ai propri compagni la via per l’ottenimento di un posizione valevole per la qualificazione in Europa. Sin qui verrebbe da dire che tutto ciò è assai normale. Un attaccante che, se messo nelle migliori condizioni, segna con regolare continuità. Di normale, tuttavia, c’è ben poco. Quagliarella, da poco più di un mese, ha festeggiato 36 anni. Età nella quale, di norma, un attaccante si trova nel pieno della sua involuzione che lo porterà sino ai giorni del ritiro.

Fabio, fino ad oggi, ha siglato 19 reti e 6 assist in 25 apparizioni. Numeri che in carriera non ha mai fatto registrare. La cosa che lascia ancor più meravigliati è che ancora mancano 12 giornate alla fine del campionato. Presumibilmente, quindi, il suo bottino crescerà ancora molto, rendendolo forse il calciatore più “anziano” a vincere il titolo di capocannoniere dopo Luca Toni (che si fermò a 22).

UNA VITA DI GAVETTA

Risultati immagini per GLENN MURRAY 2018/2019Glenn Murray, da oramai due stagioni, cerca di guidare il Brighton verso la permanenza in Premier League. Questa stagione la società sta rispettando più o meno indicativamente gli obbiettivi di inizio anno: ad oggi si ritrovano al 15° posto a +5 sulla zona retrocessione. Murray, dopo il buon rendimento della scorsa stagione (14 gol in 38 partite), non sta di certo deludendo le attese, migliorando anche leggermente la propria media realizzativa. In campionato, per ora, ha realizzato 10 reti in 28 presenze. Numeri che, seppur non brillanti come quelli di Quagliarella, attestano una certa qualità in un giocatore oramai 35enne. Adesso Glenn si gode di sicuro il momento, giunto a culmine di una carriera passata a segnare nelle serie inferiori inglesi. L’approdo in Premier League, per lui, è arrivato nella stagione 2014/2015 grazie al Crystal Palace, quando aveva già 31 anni.

SQUILLI DALLA PENISOLA IBERICA

Risultati immagini per JORGE MOLINA 2018/2019

Dalla Spagna giungono altri due profili estremamente intriganti se relazionati alla propria età: Jorge Molina del Getafe (classe ’82) e Charles dell’Eibar (classe ’84). Molina attualmente si trova a 10 centri stagionali in 26 apparizioni ed è il secondo miglior marcatore della squadra, dietro al compagno di reparto Jaime Mata (11). Dopo aver passato anch’egli gran parte della propria carriera nella serie cadetta spagnola, aveva compiuto il grande salto con il Betis Siviglia, con cui ha giocato dal 2010 al 2016. Nella stagione 2016/2017 è passato al Getafe, dove grazie alle sue 20 realizzazioni ha aiutato la squadra a tornare nella massima serie. In Liga lo scorso anno si è assestato su cifre più basse (7 reti), ma in questa stagione è già arrivato alla doppia cifra. È sicuramente uno degli artefici del miracolo Getafe di José Bordalás.

Risultati immagini per charles eibar 2018/2019

Charles Días de Oliveira. Attaccante brasiliano dell’Eibar, quest’anno ha siglato 12 gol in 23 presenze. Anche lui un calciatore solito al calcio di provincia. Mai nessuna grande occasione, ma tante ottime annate passate per lo più inosservate. Charles sta senza dubbio accrescendo il risultato personale conseguito la scorsa stagione di 8 gol in 30 presenze. Dinnanzi a sé le partite non saranno delle più agevoli, ma già nel girone di andata ha dimostrato di non temere squadre di una certa caratura.

Risultati immagini per jonas benfica

Rimanendo sempre nella penisola iberica, ma cambiando il raggio di azione, ci si può facilmente imbattere in Jonas del Benfica. Un profilo di certo assai conosciuto dagli esperti che, anche questa stagione, sta ripetendo le sue solite grandi prestazioni. Avendo 34 anni oramai i guai fisici lo attanagliano sempre più ma, nonostante ciò, anche quest’anno è riuscito a segnare 9 gol in 13 presenze. Non c’è comunque da sorprendersi dato che si tratta di un profilo che da quando gioca al Benfica ha realizzato più di 130 reti.

DUE VECCHIE GLORIE DEL CALCIO EUROPEO

Risultati immagini per van persie feyenoord 2018/2019

Che dire di Robin Van Persie? Un calciatore che, dopo aver vestito le maglie di Arsenal, Manchester United e Fenerbahce ha deciso di tornare al Feyenoord, club che lo ha lanciato nel grande calcio. Van Persie, quest’annata, sta sempre più rappresentando quell’arma in più che permette al Feyenoord di trovarsi in terza posizione. Per lui 14 reti e 5 assist in 19 occasioni, all’età di 35 anni. Tra queste 19 apparizioni, spicca certamente la doppietta rifilata agli acerrimi nemici dell’Ajax che ha permesso ai ragazzi di Giovanni van Bronckhorst di trionfare per 6-2.

Risultati immagini per huntelaar ajax 2018/2019

Spostandosi da Rotterdam ad Amsterdam ci si può concentrare maggiormente su Klass-Jan Huntelaar, oramai eterno sposo dell’Ajax. Anche per lui un amore con la società olandese sin dagli albori della carriera, a seguito del suo trasferimento che dall’Heerenveen lo portò proprio nella capitale dei Paesi Bassi. Huntelaar questa stagione ha realizzato 10 reti in 20 presenze, media realizzati decisamente inferiore rispetto a quella del suo compatriota ma che di certo attesta una permanenza delle qualità da finalizzatore, anche a 35 anni.

LONTANO DAI RIFLETTORIRisultati immagini per hamdi harbaoui zulte waregem 2018/2019

Pur non militando nei maggiori campionati europei, ci sono giocatori che anche ad una certa età continuano a stupire e a regalare ai propri tifosi emozioni uniche. In Belgio, precisamente nello Zulte Warengem, Hamdi Harbaoui (classe ’85), ha effettuato 16 gol in 25 presenze. Pur non avendo mai fatto il definitivo salto di qualità, il calciatore belga-tunisino ha sempre avuto una propensione naturale al gol. Tra le avventure del suo passato non di secondaria importanza l’esperienza in Qatar e all’Anderlecht, club con il quale è sceso in campo anche in Champions League.

Risultati immagini per hugo rodallega trabzonspor 2018/2019

Atleta di certo più conosciuto del precedente è Hugo Rodallega. Adesso in forza al Trabzonspor, in Turchia, ha segnato in 24 presenze 12 gol. Il passato di Rodallega è sicuramente altisonante, con più di 150 presenze in Premier League. Serie inglese che ha svolto dapprima con il Wigan e successivamente con il Fulham.

Risultati immagini per papiss cisse alanyaspor 2018/2019

Altro profilo con un certo bagaglio di esperienza è Papiss Demba Cissé. Dopo aver vagato per Francia, Germania, Inghilterra e Cina, alla soglia dei 34 anni, è giunto in Turchia. Con la maglia dell’Alanyaspor ha siglato 11 reti in 17 presenze. La squadra sta effettuando un campionato mediocre, di medio classifica, ma il giocatore di certo sta stupendo anche i più dubbiosi sul suo conto.