La Lega Serie A ha reso note le squalifiche relative all’8ª giornata di ritorno del campionato. A rischiare erano specialmente i tecnici di Milan e Atalanta essendo stati allontanati rispettivamente nei match con Chievo e Sampdoria. Tra i giocatori sono 7 gli squalificati.

GATTUSO NON SALTA IL DERBY

Sembrava a rischio per Gennaro Gattuso la possibilità di assistere al derby di Milano di domenica sera dopo essere stato allontanato dal direttore di gara Pairetto nel corso del primo tempo di Chievo-Milan. Secondo quanto riportato dal referto, il tecnico rossonero avrebbe rivolto espressioni intimidatorie nei confronti di Meggiorini. “Ringhio” se l’è cavata con una multa di € 15000 e una diffida per le prossime sfide in campionato, l’allenatore potrà quindi seguire la squadra nella sfida più importante dell’anno.

UNA GIORNATA PER GASPERINI

Meno fortunato l’allenatore orobico Gian Piero Gasperini reo di aver fatto cadere con una manata il segretario generale della Sampdoria Massimo Ienca nel tunnel degli spogliatoi dopo essere stato allontanato. Per il tecnico dell’Atalanta una sanzione pari a quella comminata a Gattuso e una giornata di squalifica da scontare nel prossimo match casalingo dell’Atalanta contro il Chievo Verona, la prossima domenica 17 marzo alle ore 15.

CHI SALTERÀ IL PROSSIMO TURNO?

Sono 7 i giocatori squalificati dal giudice sportivo. Si tratta di Florenzi (Roma), Bourabia (Sassuolo), Bradaric (Cagliari), Immobile (Lazio), Opoku (Udinese), Scozzarella (Parma), Veretout (Fiorentina) e Valoti (SPAL). Ammenda di € 2000 a Fleurer per simulazione nel corso di Sampdoria-Atalanta.