Il c.t. della Nazionale Italiana, Roberto Mancini, ha diramato le convocazioni per le partite contro Finlandia (23 Marzo) e Lichtenstein (26 Marzo) valevoli per le qualificazioni agli Europei del 2020:

PORTIERI:

Alessio Cragno, Gianluigi Donnarumma, Mattia Perin, Salvatore Sirigu

DIFENSORI:

Cristiano Biraghi, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Alessandro Florenzi, Armando Izzo, Gianluca Mancini, Cristiano Piccini, Alessio Romagnoli, Leonardo Spinazzola

CENTROCAMPISTI:

Nicolò Barella, Bryan Cristante, Jorginho, Stefano Sensi, Marco Verratti, Nicolò Zaniolo

ATTACCANTI:

Federico Bernardeschi, Federico Chiesa, Stephan El Shaarawy, Vincenzo Grifo, Ciro Immobile, Moise Kean, Kevin Lasagna, Leonardo Pavoletti, Matteo Politano, Fabio Quagliarella

TRA CONFERME E NOVITÀ

Mancini ha richiamato alcuni giocatori che erano assenti da un po’ di tempo dal giro della Nazionale: primo tra tutti Fabio Quagliarella, che nonostante il 31 Gennaio scorso abbia compiuto 36 anni, continua a regalare grandi prestazioni e valanghe di gol (attualmente è capocannoniere da solo a quota 20 reti, davanti anche a Cristiano Ronaldo, fermo a 19); l’attaccante blucerchiato era stato convocato per lo stage a Febbraio ma l’ultima convocazione risale all’Ottobre 2015 (con Antonio Conte in panchina), mentre l’ultima partita risale addirittura al 17 Novembre 2010, in un’amichevole contro la Romania. Ci sono poi Stephan El Shaarawy (ultima partita 13 Novembre 2017) e Leonardo Spinazzola (ultima partita 9 Ottobre 2017).

Potremmo poi vedere esordire Alessio Cragno,  Armando Izzo, Gianluca Mancini, Nicolò Zaniolo e Leonardo Pavoletti, tutti convocati almeno una volta ma mai scesi in campo con la maglia azzurra.

Tra i convocati non mancano le soprese, come la mancata convocazione di Andrea Belotti e Mario Balotelli, superati nelle gerarchie dal classe 2000 Moise Kean e da Kevin Lasagna. Confermati, invece, Vincenzo Grifo, Cristiano Piccini e Stefano Sensi, dopo che hanno esordito lo scorso inverno, tra Nations League e amichevoli.