Il futuro di Giovani Lo Celso è ancora molto incerto. Arrivato in prestito dal Paris Saint-Germain, con la maglia del Betis il giovane calciatore argentino sta vivendo il miglior momento della sua carriera. In 35 partite l’ex giocatore del Rosario ha realizzato 12 gol stagionali e 4 assist. I suoi numeri hanno notevolmente alzato il prezzo del cartellino che, però, rimane ancora di proprietà del PSG. Ma la volontà del numero 21 argentino è chiara: non vuole ritornare in Francia. I rapporti con la dirigenza parigina sono, infatti, tutt’altro che idilliaci e le possibilità che possa rimanere all’ombra dell’Eiffel sono ormai remote.

La squadra andalusa ha ottenuto la possibilità di riscattare Lo Celso a condizioni vantaggiose pagando una cifra vicina ai 25 milioni di euro. Ma sul giocatore argentino, che ha già esordito in Nazionale, hanno messo gli occhi due club su di tutti: Real Madrid e Milan. In Spagna Lo Celso ha trovato la sua dimensione ideale, esprimendo tutto il suo potenziale al meglio. Con Quique Setién in panchina l’argentino viene schierato prevalentemente a centrocampo e talvolta dietro la punta. Ruoli che hanno permesso al giocatore albiceleste di essere spesso decisivo, sia in Liga dove il Betis staziona all’ottavo posto in lotta per un piazzamento europeo, sia in Europa League dove i Verdiblancos sono usciti a sorpresa ai sedicesimi di finale, battuti dai francesi del Rennes.

Secondo il quotidiano Estadio Deportivo Real Madrid e Milan sono intenzionate a puntare su Lo Celso per rinforzare il loro centrocampo. Zidane, appena nominato nuovamente allenatore del Real Madrid, sembra abbia fatto il suo nome per il mercato estivo che si preannuncia rivoluzionario. E anche il Milan di Leonardo è pronto, dopo Paquetà, a regalare un altro gioiello sudamericano ai propri tifosi. Evidentemente il futuro di Giovani Lo Celso è ancora tutto da scrivere.