Un prestigioso quarto di finale di Champions League da giocare contro il Barcellona e un posto da conquistare nell’Europa che conta in Premier League. Il finale di stagione del Manchester United è ricco di impegni importanti e affascinanti. Molto probabilmente non saranno decisivi per le sorti del tecnico norvegese Ole Gunnar Solskjær che, con l’andamento finora mostrato, sembra essersi meritato la conferma per il prossimo anno.

Una notizia importante che oltre a dare motivazione allo stesso allenatore in vista delle ultime partite, permette alla società di iniziare a programmare il mercato. È proprio in quest’ultima sosta prima della tirata finale che si cominciano a studiare strategie in vista della sessione di trasferimenti estiva.

Un’idea molto chiara che sembra avere la società inglese è quella di portare a Old Trafford un giovane talento esploso in questa stagione: Jadon Sancho.

UNA RICCA OFFERTA

La voce di un possibile trasferimento del calciatore numero 7 del Borussia Dortmund in Red Devils circola da un po’ di settimane. Man mano si è fatta sempre più intensa fino a diventare, oggi, un’ipotesi concreta per quest’estate. L’asso offensivo classe 2000, ovviamente, per le sue indubbie qualità tecniche, interessa anche a Liverpool, Barcellona e Real Madrid.

Il club, però, che si è mosso per primo è stato proprio il Manchester United che avrebbe pronta una ricca offerta per far vacillare la dirigenza tedesca. Le società inglesi non badano a spese grazie agli alti ricavi che ricevono, per questo a Manchester non hanno paura a mettere sul piatto ben 80 milioni di sterline. La cifra è stata riportata da alcuni media inglesi ed appare come un’offerta veramente molto importante per un giocatore alla sua prima ottima stagione.

Nonostante ciò, un po’ di tempo fa si parlava di una possibile richiesta del Borussia Dortmund di 100 milioni: seppur si stia parlando di cifre monstre, la distanza offerta-richiesta è davvero minima, perciò l’operazione potrebbe davvero andare in porto.

AMBIENTE IDEALE

La fumata bianca, ovviamente, dipende anche dall’eventuale qualificazione del Man Utd alla prossima edizione della Champions League. È un passaggio estremamente importante, perchè un talento come Sancho non può non giocare la più prestigiosa competizione europea.

A parte questo, il Manchester United sarebbe un ambiente ideale per il calciatore inglese. I Red Devils negli ultimi anni stanno mostrando di saper lavorare con i giovani, Solskjær sa rapportarsi con loro e in ballo c’è la grande tradizione storica del club. In più, non va dimenticata la possibilità di giocare ad alti livelli in Premier League con la possibilità, magari, di giocarsela anche in Champions League