La pausa del campionato, causa la presenza dei match di qualificazione a EURO 2020, non fa che lasciare molto spazio ai rumors. La fine della stagione è sempre più vicina e i club si stanno già muovendo in vista della prossima finestra di mercato. Tra giovani su cui puntare prima che il cartellino schizzi alle stelle, grandi campioni da risollevare da una fase di declino e grandi colpi multimilionari, la Lazio sembrerebbe aver puntato i propri fari su un acquisto a parametro zero.

Secondo le ultime indiscrezioni, i biancocelesti starebbero seriamente pensando di ingaggiare il laterale sinistro Alberto Moreno. Il calciatore spagnolo, in forza al Liverpool da cinque stagioni, è ormai ai margini del progetto di Jürgen Klopp, il quale gli preferisce il capitano della selezione scozzese Andrew Robertson. Il contratto del terzino dei Reds scadrà il prossimo 30 giugno, per cui la Lazio potrebbe assicurarsi le sue prestazioni senza dover sborsare un centesimo alla squadra inglese.

QUESTIONE DI NECESSITÀ

Con un Riza Durmisi che non ha pienamente convinto, complici anche i problemi fisici che lo attanagliano da ormai dalla passata stagione, e Jordan Lukaku alle prese con un serio infortunio al ginocchio, l’unico disponibile sulla fascia sinistra è l’imperituro Senad Lulić. L’arrivo di Alberto Moreno offrirebbe al tecnico Simone Inzaghi la possibilità di continuare sulla strada del 3-5-2, ma anche di poter schierare eventualmente una difesa a 4: il terzino andaluso, infatti, può tranquillamente disimpegnarsi su tutta la fascia.

Quando nell’agosto del 2014 il Liverpool lo prelevò dal Siviglia per 18 milioni di euro, Moreno era annoverato tra i principali talenti del calcio iberico e incaricato di seguire le orme dell’azulgrana Jordi Alba, calciatore al quale somiglia molto sia per stazza (172cm x 64kg), che per stile di gioco. Con la sua firma, la Lazio potrebbe portare a casa un elemento di assoluto valore, pronto a rimettersi in gioco per riconquistarsi la maglia della Roja.