Che i rapporti tra Mauro Icardi e l’Inter non siano più idilliaci come un tempo è ormai cosa nota, e più che ci avviciniamo alla fine del campionato, più le voci si fanno insistenti. L’attaccante argentino, nonostante le dichiarazioni del suo agente (e consorte) Wanda Nara, sembra spingere sempre più per una cessione all’estero, e secondo la Gazzetta dello Sport ci sarebbero già due pretendenti di lusso.

Il Paris Saint-Germain ha già fatto più di un sondaggio per tentare l’assalto al numero 9 nerazzurro: l’offerta pare essere intorno ai 70 milioni, una cifra piuttosto bassa per i prezzi odierni, ma la volontà del giocatore può scatenare addirittura un’asta che potremmo definire al “ribasso”. Il PSG ha bisogno di un bomber d’area di rigore giovane ed affamato, visto che Cavani potrebbe lasciare i parigini e tentare l’ultima grande avventura della sua carriera, e il profilo di Icardi sembra essere perfetto da affiancare a Neymar e Mbappé, creando un tridente stellare, giovane e con tanta voglia di vincere in campo europeo.

Altra squadra interessata a Mauro Icardi è l’Atletico Madrid. I rapporti tra i colchoneros e Diego Costa non sembrano più essere idilliaci, Antoine Griezmann sembra destinato a lasciare la capitale spagnola per unirsi al Barça, quindi la banda del Cholo Simeone ha bisogno di rinfrescare il reparto offensivo: a differenza del PSG, l’Atletico non ha ancora formulato un’offerta per l’argentino, ma sembra già aver avvicinato l’entourage del giocatore nel tentativo di raggiungere un accordo economico per quanto riguarda l’ingaggio del giocatore. Icardi è il primo nome nella lista degli attaccanti che potrebbero arrivare al Wanda Metropolitano, e sembra essere il profilo migliore nel rapporto età-qualità.

Siamo ancora ad aprile, ma la corsa a Mauro Icardi si è già scatenata.