Come ogni anno a fine stagione, ciascun club di calcio tira le proprie somme e prende le dovute conseguenze. C’è chi aggiunge soltanto qualche pedina ad una già buona base, chi stravolge la squadra e chi addirittura cambia presidenza. Ma poi ci sono anche club che decidono di razionalizzare le proprie scelte e attuarle passo dopo passo, ponderando ogni pro e contro dell’eventuale mossa. E quando le scelte di mercato tra due club coincidono?

DERBY SPAGNOLO

L’evoluzione del calcio, oramai, ha raggiunto un punto tale da rendere uno scontro di gioco un conflitto non soltanto da vincere sul campo, ma anche fuori dal rettangolo verde. È questo, per esempio, il caso di Siviglia e Betis, squadre desiderose di accaparrarsi la medesima pedina per gettare le basi della stagione che verrà.

Risultati immagini per lopetegui

Il sesto posto raggiunto dal Siviglia in campionato ha soddisfatto in parte le aspettative della dirigenza operativa diretta da Monchi, che per coprire il passaggio da allenatore a dirigente dell’attuale mister andaluso Joaquín Caparrós sta pensando, in queste ore, di virare sull’ipotesi Julen Lopetegui, svincolato dopo l’esonero dello scorso ottobre dal Real Madrid.

Ma non è l’unico club ad aver messo gli occhi sull’ex allenatore dei Blancos. Come riportato dai periodici spagnoli, difatti, anche il Betis Siviglia, dopo un piazzamento a metà classifica – decimo posto – per sostituire Quique Setién sta pensando proprio a Lopetegui. È dunque Derby tra le due squadre di Siviglia per arrivare allo stesso allenatore, che scegliendo una di queste due eventuali piazze diverrebbe già idolatrato dai tifosi soltanto per aver messo quel determinato club davanti all’acerrimo “cugino”.

Qualunque siano gli attuali pensieri di Lopetegui, le trattative tra i due club e l’allenatore spagnolo rimangono, per ora, ancora in fase embrionale. “Chi vivrà vedrà”, come disse Nedved per stemperare la gestione di mercato di un altro allenatore, Allegri.