Nella sua stagione da titolare con la maglia della Roma, Alisson Becker ha strabiliato gli addetti ai lavori, conquistando la chiamata della Seleção e l’interesse del Liverpool: il club inglese se l’è portato a casa per una cifra di poco superiore ai 70 milioni di euro. In quell’annata il portiere brasiliano si è disimpegnato in parate fuori dal normale, mantenendo un rendimento clamorosamente costante, anche nelle sfide più proibitive. Tant’è che a Roma, adesso, si parla di un pre e post Alisson. Chi è stato individuato per sostituirlo non ha certamente rispettato gli standard imposti dal neo campione d’Europa. L’acquisto di Robin Olsen, portiere svedese messosi in luce nel Mondiale russo, è stato un flop assoluto: ora i giallorossi devono nuovamente correre al riparo. Il nome nuovo per la porta – a sorpresa! – è quello di Loris Karius.

DALLE STELLE ALLE STALLE

Arrivato a Liverpool dal Mainz nel maggio del 2016, per circa 5 milioni di euro, il portiere tedesco aveva fatto intravedere grandi cose nel Merseyside. Un talento luminossisimo che man mano è andato spegnendosi, perdendo addirittura la titolarità a discapito del discutibile Mignolet. Poi il rientro nell’undici iniziale e la debacle che ha iscritto il suo nome – purtroppo in negativo – nella storia di questo sport. Una serata incredibilmente “no”, quella della finale di Champions League 17/18, in cui Karius ha praticamente consegnato la coppa al Real Madrid.

Poggia di insulti sui social, il desiderio di scappar via e ricominciare. L’occasione arrivata dalla Turchia, con il Beşiktaş pronto ad affidargli le chiavi della porta della caldissima Vodafone Arena. Ma la parabola non vuole proprio saperne di cambiar rotta. Le papere si susseguono una dopo l’altra e Karius, acquisito soltanto in prestito annuale, non viene riscattato dalle Aquile Nere.

Adesso la Roma, secondo quanto riportato dal portale Fotospor, avrebbe pensato di ricominciare proprio da lui. Una scelta tutto sommato controversa, se rapportata al recente passato che ha caratterizzato e il ruolo di portiere nella città eterna e il povero Loris. Al momento si tratta soltanto di un’ipotesi che, tuttavia, potrebbe prendere corpo nelle prossime settimane. Ai posteri l’ardua sentenza.

(fonte immagine di copertina: profilo instagram @loriskarius)