In un’epoca in cui spopolano le più disparate serie Tv, l’infinita telenovela, che ha tenuto incollati tifosi juventini e non a schermi e teleschermi, è finalmente giunta al termine: Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. L’annuncio arrivato ieri (che noi di Numerodiez avevamo predetto 19 giorni fa) ha inevitabilmente avviato il processo di programmazione della nuova rosa bianconera. La società di Agnelli, infatti, è intenzionata a migliorare una rosa già ultra competitiva per dare il tanto agognato assalto alla Champions League. Maurizio Sarri, oltre che in virtù degli ottimi risultati ottenuti con Napoli e Chelsea, è stato scelto per il gioco celebre e fantasioso che ha ammaliato l’Italia e l’Europa intera. Dietro all’arte calcistica tuttavia, si sa, ci sono programmazione e uomini che possano trasformare le idee del toscano in realtà. In questo senso, quindi, sembra essere arrivata puntuale la lista dei desideri di Sarri alla Juventus.

LA LISTA DEI DESIDERI

Un difensore, un centrocampista e un esterno. Questo è l’elenco che Sarri ha consegnato alla Juventus, per ora. Una lista dettagliata e precisa che non lascia spazio a interpretazioni, in quanto i nomi indicati dall’allenatore toscano sono chiari e di primissimo livello. Per il reparto arretrato il nome fatto è quello di Marquinhos, centrale del Psg ed ex Roma, per cui Sarri stravede in quanto lo riterrebbe l’uomo adatto per cominciare il suo gioco dal basso. A centrocampo, invece, spazio all’universale desiderio juventino, quel Paul Pogba che nella giornata di ieri ha espresso la volontà di una nuova sfida. Per la corsia esterna, invece, l’oggetto del desiderio è Federico Chiesa, già accostato alla Juventus e profilo ritenuto perfetto  per il gioco rapido e spettacolare del toscano. Una lista di primissimo livello che lancerebbe ancora di più la Juventus verso l’obbiettivo dichiarato e che permetterebbe a Sarri di trasformare le proprie idee in realtà.

[Fonte immagine di copertina: profilo Instagram Juventus]