Francesco Totti ha da poco detto addio al club giallorosso dopo 30 anni di amore. Da lì a poco le notizie che lo vedono nella dirigenza di club italiani e non, rimbalzano senza sosta. In forte pressing c’è la Sampdoria del Presidente Ferrero, che dal momento dell’addio tra Er pupone e il club capitolino si è da subito messo in contatto con Totti per offrirgli un importante ruolo dirigenziale.

La Sampdoria non pare essere però l’unico club interessato a Totti, che in un’intervista rilasciata ieri a Sky Sport, non esclude un suo futuro al di fuori della penisola:

“Mai pensavo che avrei scelto di lasciare la Roma, ma ormai è fatta. Il mio futuro potrebbe essere in Italia, ma anche all’estero, in Europa”

In passato Totti era stato molto vicino a lasciare sia la Roma che l’Italia, ma tutte le offerte presentate alla società capitolina venivano prontamente rispedite al mittente. Ora, secondo il quotidiano spagnolo As, il Real Madrid, club che già nel 2001 e 2004 aveva provato a sottrarlo dalla Roma, sarebbe disposto ad offrire a Totti un importante ruolo di ambasciatore.

L’offerta del presidente Ferrero sembra essere scivolata velocemente al secondo posto, con il Real Madrid che finalmente sembra pronto per portare per la prima volta via da Roma Francesco Totti.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram di Totti