La Roma è alla ricerca di un nuovo centrocampista. Nonostante l’acquisto di Amadou Diawara dal Napoli, i giallorossi ritengono necessario l’acquisto di un altro giocatore che operi a centrocampo. A maggior ragione, con Nzonzi sempre più lontano dalla capitale, il bisogno di una nuova pedina diventa fisiologico.
Dopo aver perso la sfida con l’Inter per Barella, la Roma resta in corsa per Veretout, sfidando il Napoli ma soprattutto il Milan. Ma il nome del francese non è l’unico sul taccuino del direttore sportivo Gianluca Petrachi.

Fonte immagine: profilo Instagram Seri.

“SAREBBE FELICE DI GIOCARE IN ITALIA, LA ROMA È UN OTTIMO CLUB”

Le parole sono state pronunciate questa mattina da Francklin Mala ai microfoni di Teleradiostereo, un’emittente radiofonica romana. Mala è il procuratore, tra gli altri, di Jean Michaël Seri, centrocampista ivoriano attualmente in forza al Fulham. Il 27enne è diventato nelle ultime ore un obiettivo concreto della Roma, che prenderebbe volentieri un recupera palloni dai piedi educati in quella zona del campo.

Seri è un pupillo di Paulo Fonseca, che lo ha già allenato ai tempi del Pacos Ferreira nel 2014. Il Fulham ha speso per 30 milioni la scorsa estate per Seri, prelevandolo dal Nizza, che due stagioni fa si era opposta a una cessione alla stessa Roma. L’annata vissuta in Inghilterra però non è stata affatto soddisfacente, data la retrocessione del club e le prestazioni non all’altezza del giocatore. 34 partite, 1 gol e 3 assist, numeri che non rendono giustizia a un ottimo giocatore.

E in mattinata il suo agente ha parlato così:

Abbiamo parlato con la Roma due settimane fa. Vedremo come si evolve la situazione. A Jean Micheal piacerebbe giocare in Serie A e la Roma è un ottimo club“.

Se la trattativa dovesse essere concreta, nei prossimi giorni si avranno news corpose.