Il calciomercato del Bayern Monaco accelera vertiginosamente alla ricerca di un esterno d’attacco. Gli addii di Robben e Ribery spingono i bavaresi a guardarsi intorno alla ricerca di profili degni del nome del club e degli uomini che ne hanno fatto parte. Stando alle informazioni riportate dal quotidiano tedesco Bild, il radar del club campione di Germania vira concretamente su tre giocatori: Ousmane Dembelé, classe 1997, acquistato dal Barcellona per la clamorosa cifra di 120 milioni di euro, ha dimostrato solo in parte la vastità del suo talento a fronte di alcuni atteggiamenti lontani dalla professionalità più acuta. Tuttavia in questo caso la volontà del giocatore sarebbe quella di rimanere in Spagna.

Altro interessantissimo profilo viene suggerito dal nome di Leroy Sanè, protagonista della vittoriosa stagione appena trascorsa con la maglia del Manchester City (47 presenze marchiate da 16 gol e 18 assist) è obiettivo consacrato del Bayern, come confermato dal vice presidente Uli Hoeness, il quale nelle settimane passate avrebbe manifestato il più forte degli interessi. Interesse leggermente calato però dinanzi alla eccessiva richiesta del club capitanato da Pep Guardiola, circa 100 milioni di euro, troppi anche solo per abbozzare un principio di trattativa.

Dani Olmo (attaccante spagnolo della Dinamo Zagabria) in questo momento sarebbe l’opportunità più fattibile e avviata, sempre tramite il quotidiano tedesco Bild ha preso parola Andy Bara, l’agente del giocatore, dichiarando apertamente l’importanza mondiale del Bayern Monaco e di quanto possa essere un onore vestire una maglia così ambita.

Fonte immagine in evidenza: profilo ufficiale Instagram Bayern Monaco