In casa Roma è un estate di rivoluzione. Dopo i fragorosi addii di Totti e De Rossi, il nuovo corso Fonseca-Petrachi sta cercando di ristabilizzare la situazione in casa giallorossa. L’ex ds granata ha dovuto finora lavorare parecchio sulle cessioni, e molto ancora ci sarà da fare in uscita. Il reparto difensivo è probabilmente quello più problematico per i capitolini, già precario e ulteriormente martorizzato dalla cessione di Manolas al Napoli. La partenza di Marcano ha poi di fatto certificato la rivoluzione nel comparto arretrato, dove figurano i soli Fazio e Juan Jesus, che dopo una stagione non entusiasmante sembravano possibili partenti. In realtà non è così, almeno per il brasiliano.

Il procuratore di Juan Jesus, Roberto Calenda, ci ha confermato la permanenza del difensore verde-oro nella Capitale. Niente Torino, né alcun’altra squadra. Il centrale ex Inter rimarrà agli ordini di Fonseca, pronto a contribuire quando serve come ha sempre fatto in questi anni in giallorosso. In difesa ci sarà molto lavoro da fare, con i nomi di Mancini e Alderweireld che si fanno sempre più caldi in entrata. Ma qualche punto fisso rimane e Juan Jesus sarà uno di questi, anche perché rappresenta un profilo ideale per la concezione di difesa alta sponsorizzata dal tecnico portoghese della Roma.

Fonte immagine di copertina: profilo ufficiale Twitter @JJesus_Official