Sarà un Giuseppe Meazza in versione ridotta quello che farà da cornice alla prossima stagione di Inter e Milan – e alla partecipazione europea dell’Atalanta. Il Comune di Milano ha infatti preso la decisione di tenere chiusa al pubblico per tutto il campionato parte del terzo anello, in particolare tre settori del terzo anello verde e tre del terzo anello blu. Alla decisione del Comune hanno contribuito la Commisione provinciale di vigilanza e M-I Stadio, ritenendo rilevanti le valutazioni della commissione tecnica sulle vibrazioni che si avvertono in quei determinati settori.

“SOLUZIONE GESTIONALE”

I tecnici di Palazzo Marino hanno definito “gestionale” la natura del provvedimento: nessun problema di sicurezza, ma meglio evitare qualsiasi preoccupazione dei tifosi che avrebbero occupato quei settori. Intanto si studia una misura per attutire il problema: si pensa all’installazione di cubi in acciaio che smorzerebbero le oscillazioni. Nel frattempo Milan ed Inter affronteranno il prossimo campionato con 2.350 spettatori in meno.