Negli ultimi giorni il Paris Saint-Germain ha conquistato il suo primo trofeo stagionale, vincendo per 2-1 contro lo Stade Rennais FC nella Supercoppa di Francia, grazie ai gol di Mbappé e di Di Marìa.
Nonostante ciò l’ambiente in quel di Parigi è tutto fuorché sereno, visti i molti giocatori con le valigie pronte già da diverso tempo e i rapporti tesi tra alcuni elementi nello spogliatoio. Immagine iconica di ciò è stato il gesto di Mbappé nei confronti del compagno di squadra Neymar, allontanandolo durante i festeggiamenti per il trofeo.
Il brasiliano infatti rappresenta tutto ciò che non va all’interno della società capitolina, da sempre più concentrata sullo spendere milioni più che concentrarsi su un reale progetto vincente.
L’altro sudamericano, dopo esser diventato il nuovo simbolo del PSG, non si è mai comportato nel modo più giusto, riversando diverse critiche all’organizzazione del club e strizzando l’occhio a Barcellona e Real Madrid per un’eventuale cessione.

Oltre a lui hanno già abbandonato il fascino della Tour Eiffel Rabiot e Gigi Buffon, entrambi in direzione Torino, per provare a vincere con la Juventus. Lo stesso Dani Alves ha preferito tornare in patria piuttosto che rinnovare con i parigini.

L’ultimo di quest’ultima lista dovrebbe essere Kevin Trapp, che interessa molto all’Eintracht Francoforte dopo l’ottima stagione in prestito. Secondo quanto riportato da Le Parisien il PSG non vorrebbe lasciarlo partire a meno di 10 milioni di euro, cifra ritenuta comunque troppo alta dai teutonici. La volontà di andare da parte di Trapp però potrebbe costringere Leonardo ad abbassare le pretese, e quindi a cercare in breve un portiere da affiancare all’ancora inesperto Areola.

Fonte immagine di copertina: account Instagram di Trapp