In casa Lazio chi sembra sulla porta è Milinković-Savić: molte sono le pretendenti che vorrebbero mettere le mani sul serbo, poche – se non nulle, finora – le offerte recapitate effettivamente ai biancocelesti. Se partenza del serbo sarà, il presidente Lotito vorrà fin da subito rimpiazzarlo a dovere senza dover aspettare gli sgoccioli di un mercato che va via via sempre di più verso il gong finale del 2 settembre.

Dovesse concretizzarsi l’uscita di SMS, i vertici biancocelesti, con a capo Tare, hanno già trovato l’identikit perfetto sul quale puntare: Carles Aleñá, 21enne regista-mezzala del Barcellona. Si tratterebbe di una promessa, non di un calciatore già affermato, nonostante la giovane età e l’esperienza già accumulata in terra iberica. La valutazione del giovane fantasista, però, è già del calciatore con grandi aspettative: 30 milioni di euro. Per ora le parti in gioco, Lazio e Barcellona, restano soltanto collegate da un chiacchiericcio di mercato che, per trasformarsi in un trasferimento concreto, dovrà prima vedere l’addio di Milinković-Savić.