Un finale di stagione entusiasmante e la voglia di portare avanti un progetto che giorno dopo giorno si afferma come uno dei più interessanti del panorama calcistico della cadetteria. La Cremonese di Massimo Rastelli, ex allenatore del Cagliari, si è riunita ieri per avviare la stagione 2019/20, ritrovando anche lo stesso direttore sportivo di un anno fa, Nereo Bonato.

Il dirigente dei grigiorossi vuole costruire una squadra ancor più competitiva della scorsa stagione, con l’obiettivo di non farsi sfuggire quei playoff che mancarono per un solo punto al termine del campionato.

IL GRANDE SOGNO

Per poter fare il grande salto, la società sta iniziando a muoversi per costruire una corazzata e il primo nome sulla lista è quello di Riccardo Montolivo. Il club lombardo è già al lavoro per convincere l’ex centrocampista del Milan, ora svincolato, a trasferirsi a Cremona.

Il classe ’85 non ha disputato nemmeno una gara nell’ultima stagione in rossonero e la Serie B potrebbe rivelarsi la giusta occasione per rilanciarsi dopo mesi difficili. Per la Cremonese si tratterebbe di un doppio colpo: a livello tecnico Montolivo porterebbe classe e qualità alla mediana ma anche l’impatto mediatico gioverebbe a dismisura all’immagine del club. I tifosi ora sognano di accogliere il condottiero che dovrà condurli al traguardo della Serie A.

(Fonte immagine copertina: foto d’archivio)