Se già era praticamente certa una sua partenza, adesso la volontà di Rodrigo De Paul è ufficiale: l’argentino ha intenzione di spiccare definitivamente il volo, vuole lasciare l’Udinese per affermarsi in campo internazionale e, in particolare, nella competizione europea più importante. Intervistato in Argentina da Fox Sports, De Paul ha chiaramente spiegato la sua volontà.

“Sì, mi piacerebbe continuare a crescere. Ovvio che, finché non arriveranno offerte che si avvicinano alle richieste dell’Udinese, non mi muoverò, ma mi piacerebbe fare un passo in avanti, giocare nuovamente in Champions League.

La splendida Copa América disputata con l’Argentina – la sua prima competizione importante con l’albiceleste – gli ha dato la convinzione giusta: nonostante la sua nazionale non abbia brillato, il 10 dell’Udinese è stato indiscutibilmente uno dei migliori della selección, e per questo motivo De Paul si sente pronto per una nuova avventura. E ha già ben chiare le sue opzioni.

“Da quando sono arrivato in Europa ho imparato a giocare in più posizioni, e grazie a ciò sono cresciuto e migliorato. Oggi sono in grado di conoscere meglio il gioco. Voglio continuare a crescere, mi piacerebbe continuare in Serie A, tornare in Liga, o magari provare un’avventura in Premier League“.

In Italia non mancano gli estimatori – Inter e Napoli lo hanno seguito a lungo, e anche alla Roma non dispiace – in Spagna ci sono squadre di medio-alta classifica che potrebbero interessarsi, mentre il calcio inglese potrebbe essere un palcoscenico adatto ad un giocatore che abbina grande tecnica ad un fisico comunque potente. Quel che è certo è che De Paul lascerà Udine. 

 

Immagine di copertina tratta dall’account Instagram @rodridepaul