Il Brasile ha da sempre un legame forte con il calcio. In una visione un po’ stereotipata, è visto come quel posto in cui i bambini imparano prima a prendere a calci il pallone che a camminare. Gran parte dei cittadini segue arditamente la propria squadra del cuore sostenendola in ogni occasione. Per questo motivo il tifo brasiliano è conosciuto per essere tra i più calorosi al mondo.

A questo proposito, il portale web Globoesporte ha stilato una classifica dei club più seguiti in Brasile. Alcuni risultati di questa speciale statistica risultano essere prevedibili, altri invece possono sorprendere.

Fonte immagine: profilo Twitter Fifa World Cup

Al primo posto si posiziona il Flamengo, sostenuto dal 20% dei brasiliani. Di sicuro questa percentuale non sorprende, in quanto il club attualmente allenato da Jorge Jesus è sia la squadra della capitale, Rio de Janeiro, che quella con una storia più importante. Zico, Edinho, Bebeto e tutti gli altri infiammavano le folle in una cornice cinematografica come il “Maracanã”. Non si andava allo stadio solo per appoggiare il proprio team, ma soprattutto per godersi uno spettacolo quasi teatrale. Per questi motivi il Mengão era e rimane il più amato, come conferma il motto “Mas querido do Brasil” (“I più amati del Brasile”).

Sul podio si posizionano le due squadre di San Paolo: il Corinthians, con il 14%, e il São Paulo, con l’8%. Anche in questo caso si tratta di compagini che hanno lanciato le carriere di grandi giocatori, come Kaká, Rivaldo, Cafu, Careca e molti altri. Avendo sede nella città più popolata di tutta la nazione (circa 11 milioni di abitanti), entrambi i club hanno da sempre un enorme seguito.

Dopo i primi tre posti le distanze percentuali si appianano, poiché diversi team hanno un numero simile di tifosi. A sorprendere è il risultato del Santos, che si posiziona nono, avendo solamente il 3% di brasiliani a suo seguito.