Sette vittorie nelle ultime sette partite per l’Italia targata Roberto Mancini. Un ruolino di marcia importante che potrebbe essere ulteriormente migliorato stasera, all’Olimpico di Roma, contro la Grecia. Con una vittoria gli azzurri si qualificherebbero a Euro2020 con ben tre giornate di anticipo. Un’occasione da sfruttare, contro degli ellenici rimaneggiati con gravi assenze in difesa: saranno out, infatti, Manolas Sokratis.

PROBABILI FORMAZIONI

Rispetto all’ultima partita giocata contro la Finlandia, il CT Mancini dovrebbe confermare la coppia difensiva BonucciAcerbi con, invece, un doppio cambio sulle fasce: dentro D’Ambrosio Spinazzola, fuori Emerson Izzo. A centrocampo Barella preferito a Bernardeschi, insieme a Jorginho Verratti. In avanti Immobile Chiesa, con Insigne che potrebbe tornare titolare dal primo minuto.

Italia (4-3-3): Donnarumma; D’Ambrosio, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. All. Mancini.

Per quanto riguarda la Grecia, la grande delusione del girone J, saranno assenti i due centrali Manolas e Sokratis. Ciò però, come detto dal CT greco Van’t Schip in conferenza, può rappresentare un’opportunità per provare diversi giovani, dato l’ormai le pochissime possibilità di qualificazione degli ellenici. In questo senso, in avanti dovrebbero giocare Koulouris, giovane attaccante del Tolosa autore di 4 reti in 9 gare con i francesi e Vrousai, attaccante degli olandesi del Willem II.

Grecia (4-4-1-1):  Vlahodimos; Bakakis, Siovas, Lambropoulos, Stafylidis; Mantalos, Zeca, Kourbelis, Donis; Vrousai; Koulouris. All. Van’t Schip.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale della Nazionale italiana di calcio