Connect with us

Flash News

Acerbi sul suo arrivo all’Inter: “I tifosi hanno il diritto di farlo”

Pubblicato

:

Acerbi

Francesco Acerbi, nuovo difensore dell’Inter, ha parlato dal ritiro della Nazionale ai microfoni di Rai Sport analizzando diversi temi. Prima delle partite contro Ungheria e Inghilterra, Acerbi ha voluto dedicare uno spazio all’addio di Chiellini per poi passare al periodo negativo dell’Inter e soprattutto di Simone Inzaghi. Ecco le sue parole:

Come vedi il futuro della Nazionale?

“La Nazionale deve responsabilizzare tutti, abbiamo vinto l’Europeo ma siamo andati fuori dai Mondiali. Dobbiamo rimboccarci le maniche e dare qualcosa in più, dal primo all’ultimo. C’è mancanza di attaccanti sì, ma anche di giocatori italiani, che non crescono perché non giocano. C’è meno scelta, scendono di categoria i giovani e faticano a mettersi in mostra. Poi dipende anche dal carattere e dalla voglia di sfondare. I grandi ti facevano crescere quando io ero giovane, dovevi solo salutare i più anziani e il clima era pensante, ma ti faceva crescere a livello caratteriale”.

Cosa avete perso dopo l’addio alla Nazionale di Chiellini?

Giorgio era il giocatore più esperto, nello spogliatoio pesa ed è un grande uomo. Dà tutto se stesso in campo ed è un punto di riferimento. Manca un leader come lui nello spogliatoio ma ce ne sono altri. La mancanza comunque è importante”.

Il passaggio dalla Lazio all’Inter non è stato facile, anche per qualche insulto dei tifosi.

“Gli insulti li prendi ovunque vai, non solo te ma anche la famiglia. I tifosi hanno il diritto? Sì. Anche sui social? Sì. ci vorrebbe un limite ma non c’è niente da fare, fanno anche trasferte molto lunghe. Cosa fare? Inutile nascondersi, bisogna guardare avanti”.

Come ha ritrovato Inzaghi?

“Passare dalla Lazio all’Inter è un salto di qualità. In biancoceleste ha fatto bene per tanti anni, ora c’è un momento di difficoltà, il più importante da quando è arrivato e c’è pressione ma ho ritrovato il grandissimo allenatore e il grandissimo uomo. Dobbiamo restare uniti”.

Cosa vi aspettate da San Siro contro l’Inghilterra?

“Questa Nazionale ha bisogno di applausi e sostegno, penso che a San Siro ci sarà”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Bundesliga

Le partite del giorno – Domenica, 2 ottobre 2022

Pubblicato

:

le partite del giorno

Il calcio, si sa, non si ferma mai: ogni giorno, da ogni angolo del pianeta, giocatori di tutto il mondo sono pronti, con le proprie giocate sul rettangolo verde, a regalare emozioni ai tifosi. Numero Diez vi presenta quindi le principali gare che ci attendono nella giornata di oggi.

ITALIA – SERIE A

Ore 12:30 Lazio-Spezia (Dazn, Sky Sport Calcio e Sky Sport)

Ore 15:00 Sampdoria-Monza (Dazn e Zona Dazn)

Ore 15:00 Sassuolo-Salernitana (Dazn e Zona Dazn)

Ore 15:00 Lecce-Cremonese (Dazn e Zona Dazn)

Ore 18:00 Atalanta-Fiorentina (Dazn e Zona Dazn)

Ore 20:45 Juventus-Bologna (Dazn e Zona Dazn)

INGHILTERRA – PREMIER LEAGUE

Ore 15:00 Manchester United-Manchester City (Sky Sport Football)

Ore 17:30 Leeds-Aston Villa (Sky Sport Football)

SPAGNA – LA LIGA

Ore 14:00 Espanyol-Valencia (Dazn)

Ore 16:15 Celta Vigo-Betis Siviglia (Dazn)

Ore 18:30 Girona -Real Sociedad (Dazn)

Ore 21:00 Real Madrid-Osasuna (Dazn)

GERMANIA – BUNDESLIGA

Ore 15:30 Herta Berlino-Hoffenheim (Sky Sport)

Ore 17:30 Schalke 04-Ausburg (Sky Sport)

FRANCIA – LIGUE 1

Ore 13:00 Lorient-Lille (Sky Sport Football)

Ore 15:00 Tolosa-Montpellier 

Ore 15:00 Auxerre-Brest

Ore 15:00 Ajaccio-Clermont

Ore 17:05 Monaco-Nantes

Ore 21:00 Lens-Lione (Sky Sport Football)

Continua a leggere

Flash News

Tonali sulla rimessa veloce: “Se guardo dove è uscita Pioli mi mangia”

Pubblicato

:

Al termine di Empoli-Milan, il centrocampista rossonero Sandro Tonali ha analizzato la gara disputata al “Castellani” commentando la prestazione della squadra ai microfoni di DAZN. Di seguito le parole di Tonali:

“Siamo una squadra giovane, portiamo tutti subito dalla nostra parte. Sicuramente siamo più esperti, questa è una partita che due anni fa non avremmo portato a casa. Oggi, a un minuto dalla fine, abbiamo avuto la motivazione per trovare il gol. Si vede che abbiamo voglia di vincere dal primo all’ultimo minuto. La rimessa? Se guardo dove è uscita di preciso il mister mi mangia, sono cose che nel calciosuccedono perché bisogna stare sempre attenti e concentrati come rafa in quel momento”. 

“Siamo a tre infortuni contando anche Theo, ma sono contento per aver portato la fascia da capitano. Il peso di Kessié era importante, ma da quest’anno dobbiamo farne a meno e giocare con Bennacer. Sicuramente non è facile per le responsabilità, ora sono aumentate, ma dobbiamo continuare così e fare bene partita per partita”.

Continua a leggere

Flash News

Zanetti sul gol-vittoria del Milan: “Rimessa battuta dieci metri avanti”

Pubblicato

:

Empoli

Al termine di Empoli-Milan, il tecnico azzurro Paolo Zanetti ha analizzato la gara condotta dai suoi giocatori commentando la prestazione della squadra ai microfoni di DAZN. Di seguito le sue parole:

“Siamo orgogliosi per esserci giocati la partita contro una squadra straordinaria, per averla ripresa. Abbiamo lasciato giù un dettaglio e a questi livelli si viene puntiti. E anche il dettaglio della rimessa battuta dieci metri piu avanti di dove era Leao ha fatto la differenza in una partita già difficile per noi. Mi sento la squadra totalmente mia, dobbiamo migliorare tanto così come devo farlo io. Io sono come i giocatori, che devono dimostrare il loro valore in una categoria come la Serie A. Dobbiamo alzare l’asticella, perchè anche oggi le nostre occasioni le abbiamo avuite. Dobbiamo essere anche più furbi, perchè oggi abbiamo anche dormito sul secondo gol”.

Zanetti ha concluso l’intervista dicendo:”Dalla panchina cerco sempre di tenere svegli i ragazzi in campo, ma in quella situazione ci siamo rilassati, abbiamo perso il terzino e purtroppo abbiamo preso gol. Ci lavoreremo in allenamento e se siamo bravi cercheremo di imparare dai nostri errori”.

Continua a leggere

Flash News

Pioli soddisfatto del Milan: “Vinto grazie a spirito e determinazione”

Pubblicato

:

Milan

Al termine di Empoli-Milan, il tecnico rossonero Stefano Pioli ha analizzato la gara condotta dai suoi giocatori commentando la prestazione della squadra ai microfoni di DAZN. Di seguito le sue parole:

“La vittoria vale molto per due motivi: la squadra ha dimostrato di aver inziato bene la partita, dovevamo fare gol e non ci siamo riusciti. Poi è chiaro che gli infortuni di Calabria e Saelemaekers ci hanno lasciato un po’ così. Dopo la prima sconfitta stagionale, volevamo partire con il piede giusto. Gli infortuni ci sono ma dobbiamo andare avanti con grande convizione. Lo spirito dei ragazzi che alleno è encomiabile. Siamo consapevoli delle difficoltà, siamo dentro la partita, e questo è la cosa più importante. Dal punto di vista della mentalità siamo cresciuti. Non siamo più giovani, quelli sono i 2002, i 2003, i 2004. Abbiamo maturato un bel gioco da proporre in campo, ma non siamo più giovani, siamo maturi per fare questo tipo di prestazioni”.

“Infortuni? Adesso analizzeremo, purtroppo abbiamo avuto due infortuni muscolari. Valuteremo un po’ tutte le situazioni. Chiaramente giocare tanto non aiuta, gli infortuni muscolari sono cresciuti del 20%. Ma adesso abbiamo bisogno di tutti i giocatori disponibili e di tutte le energie a disposizione”. 

“Sono contento di tutta la prestazione, è chiaro che dobbiamo segnare qualche gol in più ma per com e vogliamo attaccare ci sta anche concedere qualocosa. Se riuscissimo a soffrire qualcosina in meno, sarebbe una situazione ancor più favorevole. A un certo punto ho guardato il cronometro, era il 76′ ed ero incredulo che fosse ancora 0-0. Ma a me interessa che la squadra giochi con spirito e determinazione, e oggi lo abbiamo fatto”.

Ballo-Touré ha fatto fatica a trovare spazio perché ha davanti a sé un giocatore fenomenale, ma è molto volenteroso e generoso. Ha belle caratteristiche, diverse da Theo, ma si merita anche lui questo momento. Abbiamo vinto, l’anno scorso, anche per questo tipo di atteggiamento”

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969