Connect with us

Flash News

Addio al Camp Nou?

Pubblicato

:

La notizia è davvero sconvolgente per quanti amano il lato romantico del calcio. Tuttavia bisogna ammettere che di romantico, nello sport più amato al mondo, c’è sempre meno. La conferma arriva dal Barcellona. Il Camp Nou, simbolo del barcellonismo, teatro storico di mille battaglie, di cui molte glorie e poche delusioni sportive, potrebbe presto scomparire. Secondo quanto riportato da RAC1, la “colpa” sarebbe di un accordo economico che il club catalano è vicino a stringere con un’azienda, la quale sostituirebbe il suo nome a quello dello stadio. Il Barcellona, in passato, era sempre stato intransigente sulla questione sponsor, tanto da non permettere che comparissero che anche sulle maglie da gioco. Ora, inevitabilmente, deve conformarsi alla nuova organizzazione del calcio, che ha allargato gli orizzonti ed è sempre più business.

I DETTAGLI

La società in questione si chiama Grifols, e tale molto probabilmente sarà il nuovo nome dello stadio del Barcellona. Si tratta di una multinazionale catalana del settore farmaceutico e ospedaliero che si dedica soprattutto alla produzione di prodotti per il sangue. Le trattative con il club blaugrana pare vadano avanti dall’ottobre 2017, quando Grifols era stato indicato come nuovo sponsor del Barça prima della smentita. I discorsi sono comunque andati avanti e potrebbero portare ad un esito positivo entro l’arrivo del nuovo anno.

Non sono ancora noti i costi della partnership, che dovrebbe consentire di sostenere i costi del progetto di ampliamento fino a 105mila posti e di riqualificazione dell’area verde presentato dal club nello scorso aprile. Questo dovrebbe realizzarsi nel 2021 con un peso economico complessivo di 600 milioni di euro.

18 ANNI DI STORIA

Il Camp Nou è stato inaugurato il 24 settembre del 1957, in occasione di un amichevole contro il Legia Varsavia, vinta dai blaugrana 4 a 2. Il primo gol nel nuovo stadio è stato segnato proprio dal giocatore del Barça Eulogio Martinez, attaccante paraguiano che ha trascorso 6 anni in Catalogna. E’ stato però solo nel 2001, sotto la presidenza Joan Gaspart, che lo stadio ha assunto ufficialmente il nome Camp Nou. Nel 2019 compirà, dunque, il 18esimo “compleanno, molto probabilmente l’ultimo della storia. Questione di business, con tanta pace per i romantici del calcio…

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Yakin avvisa il Portogallo: “Avversario forte ma noi rosa di qualità”

Pubblicato

:

Svizzera

Alla vigilia del match contro il Portogallo, il tecnico della Svizzera Murat Yakin ha presentato la sfida in conferenza stampa.

L’allenatore degli elvetici ha riconosciuto le qualità dei portoghesi ma allo stesso tempo ha caricato i suoi giocatori:

Conosciamo il nostro avversario, sappiamo che è molto forte ma vogliamo comunque riuscire a passare il turno. Dal canto mio posso solo essere contento di avere a disposizione tutti e di poter contare su una rosa di qualità, con giocatori che possono entrare dalla panchina e dare una mano alla squadra”.

La partita, in programma domani sera alle ore 20, delineerà in maniera definitiva, il tabellone dei quarti di finale. Qatar 2022 entra nel vivo.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Luis Enrique rassicura i tifosi: “Abbiamo già giocato contro Mbappè”

Pubblicato

:

Domani si terrà il tanto atteso ottavo di finale tra la Spagna e la rivelazione di questo Mondiale, ovvero il Marocco di Hakimi e Ziyech. Intanto, Luis Enrique, il ct degli spegnoli, ormai diventato celebre insieme alle sue streaming su Twitch ha toccato l’argomento riguardante la possibile semi-finale contro i campioni in carica della Francia, e ha rilasciato qualche parola anche su Mbappè, reduce dalla bellissima e decisiva doppietta contro la Polonia.

Queste lesue parole sul giocatore del PSG:

Abbiamo già giocato contro di lui in Nations League ed ha segnato un gol in fuorigioco. Spero di giocarci ancora contro.”

Intanto la Francia si è già qualificata ai quarti di finale, dove incontrerà la forte di Inghilterra di Harry Kane e compagni.

Continua a leggere

Flash News

Neymar come Ronaldo e Pelè, lo dice una statistica!

Pubblicato

:

Brasile, Vinicius si espone su Neymar

Questa sera il Brasile ha schiacciato la Corea del Sud con il rotondo punteggio di 4-1. A siglare la grande vittoria ci hanno pensato: Vinicius, Neymar su rigore, Richarlison e Paquetà. I verdeoro affronteranno tuttavia la Croazia di Modric nei quarti di finale del Mondiale.

Neymar oltre alla grande vittoria, ha raggiunto un obiettivo che prima d’ora era riuscito solo a mostri sacri del calibro di Ronaldo “il fenomeno” e a Pelè, ovvero, l’attaccante in forza al PSG con il rigore trasformato stasera è riuscito a fare gol in ben 3 Mondiali diversi, eguagliando dunque le suddette leggende.

Ricordiamo che 0’Ney non ha giocato nemmeno per gran parte dei gironi a causa dell’ormai celebre infortunio alla caviglia che lo ha tenuto ai box.

Continua a leggere

Flash News

Croazia, parla Perisic: “Giappone squadra forte ma secondo me abbiamo meritato”

Pubblicato

:

Perisic

Durante questa serata dedicata agli ottavi di finale del Mondiale, la Croazia ha passato il turno dopo una soffertissima vittoria ai rigori contro il Giappone, dove il portiere Livakovic ne ha parati ben 3.

Negli quarti di finale Modric e compagni affronteranno il Brasile che ha appena dominato la Corea del Sud con un 4-1 finale.

Tuttavia, l’ex-Inter Perisic è intervenuto ai microfoni di Rai Sport per parlare della vittoria della sua squadra:

Era importante fare il gol dell’1-1 dopo dieci minuti del secondo tempo. Secondo me abbiamo meritato perchè sapevamo che sarebbe stata una battaglia contro una squadra forte. Lo hanno dimostrato contro Spagna e Germania. Eravamo preparati e alla fine siamo noi che passiamo ai quarti”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969