Connect with us

Flash News

Ahi ahi, Neymar! Brasiliano k.o. tra le polemiche

Pubblicato

:

Per l’ennesima volta è allarme rosso in casa Paris Saint Germain. Nel corso della gara di ieri sera contro lo Strasburgo, Neymar ha subito un triplice intervento duro che lo ha costretto ad abbandonare il campo al 62′. La stella brasiliana è tornata negli spogliatoi zoppicando vistosamente e come confermato dall’allenatore Tuchel, addirittura con le lacrime agli occhi. Oltre al forte dolore, sicuramente il terrore è quello di ripiombare nello stesso inferno che lo scorso anno lo tenne fuori per tutta la seconda metà di stagione.

ACCUSE INGIUSTIFICABILI

Il PSG, soprattutto in vista dello scontro in Champions League con il Manchester United, rischia seriamente di ritrovarsi beffato. La società, nel post gara, ha rilasciato un primo bollettino medico che alimenta ancor di più le preoccupazioni dei tifosi e del calciatore stesso:

“Dolorosa riattivazione della lesione del quinto metatarso destro”.

Certamente i prossimi giorni saranno cruciali per determinare con precisione la gravità dell’infortunio, grazie anche all’intervento degli opportuni esami strumentali. A nemmeno una settimana dal brutto infortunio alla caviglia di Verratti, il rischio di perdere Neymar da qui a fine anno potrebbe seriamente compromettere la stagione dei parigini.

Inoltre, un post gara infuocato non ha aiutato a rasserenare un clima già di per sé molto teso. Ai microfoni, difatti, ha parlato il responsabile del triplice fallo, il centrocampista Anthony Gonçalves che ha accusato pesantemente il brasiliano:

“È il suo stile, ma quando vuoi giocare in quel modo, non venire a lamentarti se prendi dei colpi. È un grande giocatore, lo rispetto. Può divertirsi, ma che non venga a piangere dopo”.

Il francese ha tentato di giustificare il suo intervento accusando il brasiliano di provocare esageratamente tramite le sue giocate. Tuttavia è parecchio opinabile la scelta di questa dichiarazione, sgarbata e inopportuna per contesto e situazione. Tuchel è apparso visibilmente innervosito e non le ha di certo mandate a dire all’arbitro, accusandolo di aver ignorato gli interventi fallosi su Neymar. Nonostante la vittoria per 2 a 0, in casa PSG dominano i sentimenti di rabbia e preoccupazione.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Roma-Shomurodov, Monza e Torino fiutano il colpo!

Pubblicato

:

Shomurodov

Anche a Mondiale in corso c’è spazio per il calciomercato, e questa volta c’entra la Roma di Mourinho impegnata nella tournèe giapponese.

Secondo quanto riportato da TuttoMercatoWeb, i giallorossi non sono disposti a cedere in prestito l’attaccante Eldor Shomurodov, bensì si potrebbe incanalare una trattativa solo qualora si parlasse di cessione definitiva.

Tuttavia l’ex-Genoa ha catturato l’interesse di Monza Torino che hanno chiesto informazioni sullo stesso calciatore.

Shomurodov è sempre più lontano nelle gerarchie del tecnico portoghese, complici le sole 6 presenze in SerieA con nessuna rete all’attivo, mentre è riuscito a sbloccarsi in Europa League in casa del Ludogorets.

Continua a leggere

Flash News

Italia, Mancini. “Il Mondiale senza noi non è lo stesso!”

Pubblicato

:

Mancini

In questa serata Mondiale c’è anche un pò di Italia, grazie alla presenza di Roberto Mancini agli studi Rai, il quale ha fatto il punto della situazione su ciò che abbiamo visto in questo Qatarr 2022 fino ad ora.

“Finora il bel gioco si è visto, ma è complicato proporlo. Perdere la prima gara rischia di mandarti fuori subito. Per questo non si prendono rischi, c’è più tensione e meno spettacolo.
È un mondiale strano, con le Nazionali che sono arrivate senza preparazione. Questo è uno dei motivi per il quale non c’è molto bel gioco: probabilmente arriverà nel corso del torneo. Con cinque giorni di preparazione si riesce a fare davvero poco. Quanto fa male l’assenza dell’Italia in questo Mondiale? Non abbiamo vinto le due gare che avremmo dovuto vincere. È un grande dispiacere, ma speriamo che sia d’aiuto. Anche perché il Mondiale senza l’Italia non è un Mondiale. Abbiamo fatto bene con la vittoria dell’Europeo dove non eravamo la squadra più forte. Abbiamo il record di gare senza sconfitte. Poi c’è stato l’inghippo con la Svizzera dove meritavamo di vincere. Abbiamo commesso degli errori che ci sono costati troppo cari”

Continua a leggere

Flash News

Il giornalista terrorizza la Juventus: “Situazione pericolosa come quella del 2006”

Pubblicato

:

Juventus

Il terremoto in casa Juventus ha destabilizzato il mondo bianconero. A seguito di un rapidissimo Cda straordinario, tutte le cariche più importanti della dirigenza si sono dimesse dai propri ruoli. La motivazione è ancora sconosciuta ufficialmente, anche se alcune voci ipotizzano dei guai seri a bilancio. In molti, quindi, si stanno chiedendo i reali motivi che si celano dietro la vicenda e diversi tifosi cercano risposte sui social.

“COME NEL 2006”

In questo senso, le risposte provenienti dal web non sono rassicuranti, anzi. Farà scalpore un Tweet del noto giornalista Tancredi Palmieri che preoccupa tutto l’ambiente bianconero. In poche righe, Palmieri terrorizza il tifo Juventino con le seguenti parole.

Secondo il direttore di Sky Italia, la situazione della Juventus potrebbe essere pericolosa come quella del 2006, qualcosa di enorme sta per scoppiare”.

Ricordiamo che nel 2006 la compagine bianconera venne retrocessa in Serie B a seguito dello scandalo Calciopoli.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Gomez carica l’Uruguay: “Contro il Ghana una finale”

Pubblicato

:

Maximiliano Gomez, attaccante dell’Uruguay, ha parlato ai microfoni di Teledoce dopo la sconfitta contro il Portogallo.

L’attaccante ha caricato i suoi per la sfida contro il Ghana, decisiva ai fini della qualificazione:

“Dobbiamo già pensare alla prossima sfida col Ghana. Giocheremo l’ultimo incontro della fase a gironi come se fosse una finale e ci auguriamo di riuscire a vincerla”

Gomez ha anche analizzato il match di stasera:

“Sono contento di aver avuto l’opportunità di scendere in campo, ma al tempo stesso mi dispiace per il risultato perché abbiamo disputato un grande secondo tempo. Il Portogallo è una grande squadra e sapevamo di trovarci di fronte degli ottimi calciatori”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969