Dove trovarci

Chi sostituirà Alisson?

L’addio di Alisson ha lasciato un vuoto difficile da colmare nella porta della Roma.  75 milioni di buoni motivi per lasciare andare il portiere carioca possono consolare almeno in parte il popolo romanista. Si presume che una parte della somma ricevuta dal Liverpool sia destinata all’acquisto del prossimo difensore della porta giallorossa. I nomi che circolano sono tanti, chi sarà il prescelto?

ESPERIENZA

E se il titolare fosse qualcuno che già è alla Roma? È una possibilità minima che comunque non va esclusa. Antonio Mirante è un portiere di grande esperienza, ha un contratto triennale di un milione e mezzo e le capacità per difendere i pali della Roma almeno per un anno. Il portiere di Castellammare potrebbe fare da chioccia ad un portiere giovane in procinto di esplodere. Non sarebbe proprio la soluzione preferita dei tifosi ma sarebbe comunque quella meno dispendiosa che porterebbe a concentrare i 75 milioni ottenuti verso l’acquisto di giocatori in altri ruoli.

POLE

I nomi più vicini sono due: Robin Olsen e Alphonse Areola. Lo svedese ha impressionato tutti durante il mondiale. Non è molto bello da vedere, poco plastico ma efficace. Il prezzo si aggira intorno ai 15 milioni ricadendo nella fattispecie descritta poco fa per il binomio Mirante-giovane portiere. Areola è un altro nome che già circolava, accostato al Napoli per lungo tempo, il neocampione mondiale è chiuso dall’arrivo di Buffon al Psg. La voglia di cambiare aria è tanta e con una cifra che si aggira tra i 25-30 milioni l’affare si chiuderebbe con facilità. Il francese sarebbe una gran bella scommessa, è da capire però se la Roma voglia rischiare oppure no.

SUGGESTIONI

Kasper Schmeichel forse è il preferito della piazza giallorossa. Esperienza, garanzia di rendimento, un nome altisonante e forse è l’unico che si avvicina ad Alisson per livello. Il trasferimento non è però dei più semplici: i Leicester ha fatto più volte opposizione confermando il portiere danese irrevocabilmente incedibile. Da Kasper a Jasper, l’olandese Cillessen è l’ultimo nome della lista di Monchi. Il portiere blaugrana aveva incantato tutti nel mondiale brasiliano, dopo 2 anni è volato a Barcellona senza però essere considerato la prima scelta della squadra spagnola. Dopo due anni l’olandese ha voglia di tornare a giocare costantemente. Il prezzo però non è assolutamente agevole: il Barcellona è disposto a dimezzare la somma di 60 milioni della clausola. La cifra però non convince, 30 milioni per un portiere che ha giocato poco in 2 anni non sono il massimo. L’olandese potrebbe rappresentare l’ultima spiaggia nel caso in cui non si riuscirebbe a chiudere altre trattative.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calciomercato