Connect with us

Calcio Internazionale

Amichevoli estive, le partite più spettacolari ed emozionanti

Pubblicato

:

Serie A

La stagione 2022-23 è appena iniziata, le squadre si stanno ritrovando nei vari raduni per dare il via al nuovo anno. Tra qualche giorno inizieranno le prime amichevoli, partite per testare la forma e conoscere magari nuovi giocatori pronti a fare il grande salto in prima squadra. Da sempre, sulle partite estive, c’è una diatriba infinita: match fini a sé stessi o gare da prendere in considerazione? La risposta probabilmente sta nel mezzo, visto che questi incontri sono spesso infarciti di ragazzi delle giovanili, con i big spesso a riposo dopo le fatiche in Nazionale. Nel corso del tempo, però, ci sono state delle amichevoli, che chiamarle tali, è veramente difficile, tra grandi squadre, e con prestazioni autorevoli da entrambe le parti. In questa speciale classifica ci da una mano l’International Champions Cup, torneo estivo organizzato dal 2013 al 2019, competizione che riuniva tantissime squadre di livello.

1. BAYERN MONACO – MILAN, 0-4, 2017

Cinque anni fa si sfidavano i tedeschi campioni di Germania e i rossoneri che avevano appena cambiato proprietà, nella famosa estate del “passiamo alle cose formali” di Fassone e Mirabelli. Un super mercato per il Diavolo, che generò un entusiasmo che non si vedeva da anni, grazie anche alla sonora vittoria con i bavaresi per quattro reti a zero. In rete Kessiè, doppietta Cutrone e Calhanoglu, un’era calcistica fa considerando che adesso i tre vivono tutti altre esperienze.

2. REAL MADRID – BARCELLONA, 2-3, 2017

Stesso anno della competizione, ma diverso luogo, questa volta nella cornice dell’Hard Rock Stadium. Il Clasico, che non ha bisogno di presentazioni, specialmente dopo la gara della Liga di qualche mese prima, terminato con un gol di Messi all’ultimo secondo. Nella partita estiva i blaugrana passarono subito in vantaggio con la Pulce e Rakitic, prima della rete blanca di Kovacic. Successivamente Marco Asensio pareggiò, ma nel secondo tempo Piquè mise la firma al successo dei rossoblù.

3. ARSENAL – PSG, 5-1, 2018

I Gunners, in netta involuzione, incontrarono i parigini, reduci dalla cocente eliminazione contro il Real Madrid. Una partita a senso unico, gli inglesi subito in vantaggio con Ozil, poi il pareggio dal dischetto di Nkunku, ma nel finale i biancorossi diedero vita ad uno spettacolo; quattro reti nel giro di venti minuti: doppietta di Lacazette, reti di Holding e Nketiah, per un successo dai contorni grotteschi.

4. BARCELLONA – ROMA, 2-4, 2018

Un remake straordinario della gara di qualche mese prima, quando i giallorossi in Champions League rimontarono gli spagnoli, conquistando la semifinale del massimo torneo continentale. Un successo di rilievo, arrivato grazie alle reti di El Shaarawy, Florenzi, Cristante e Perotti, a nulla servirono le marcature di Rafinha e Malcom, con i capitolini che bissarono il trionfo europeo.

5. REAL MADRID – ATLETICO MADRID, 3-7, 2019

Un derby sentitissimo, una partita che vale sempre di più delle altre, in special modo dopo l’ennesima vittoria dei Blancos in Champions League. I colchoneros, avviato un nuovo ciclo, dominarono in lungo e in largo la partita, con un Diego Costa in grande spolvero, autore di quattro reti in appena 50 minuti. Poi marcature di Joao Felix, Correa e Vitolo, mentre per le merengues firme di Nacho, Benzema e Hernandez.

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Gabriel Jesus, intervento riuscito: i tempi di recupero

Pubblicato

:

Brasile

Infortunatosi nel secondo tempo del match della fase a gironi tra Brasile e Camerun, Gabriel Jesus si è sottoposto a un’operazione al ginocchio. L’intervento, eseguito con successo, comporterà un consueto periodo di riabilitazione che terrà il giocatore lontano dai campi per circa tre mesi. Di seguito, il comunicato dell’Arsenal:

Gabriel Jesus ha subìto con successo un intervento chirurgico al ginocchio destro dopo aver subito un infortunio durante la partita della fase a gironi della Coppa del Mondo Brasile-Camerun venerdì. Gabby inizierà ora il suo programma di riabilitazione. Tutti nel club stanno sostenendo Gabby e lavoreranno duramente per riportarlo in campo il prima possibile“.

Una brutta tegola per i verdeoro di Tite che dovranno fare a meno dell’attaccante per tutto il resto della competizione. Brutte notizie anche per Mikel Arteta che non potrà contare sul contributo del calciatore in uno dei periodi più delicati della stagione dei Gunners.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Salihamidzic su Musiala: “Parleremo del suo futuro al Bayern dopo il Mondiale”

Pubblicato

:

Calciomercato 2022

Uno dei gioielli più luccicanti del panorama europeo è certamente Jamal Musiala, centrocampista del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. Il talento di Stoccarda, nonostante la precoce eliminazione della Germania, ha impressionato con le sue giocate al Mondiale, tanto da meritarsi una sempre più probabile conferma col club bavarese.

A tal proposito, il direttore sportivo del Bayern Hasan Salihamidzic ha confermato, in un’intervista alla Bild, la volontà di trattenere il classe 2003:

Abbiamo detto alla madre di Jamal e alla sua dirigenza che siamo molto contenti di Jamal. Vogliamo sederci con loro dopo la Coppa del Mondo per parlare dell’ulteriore futuro di Musiala al Bayern“.

Parole importanti e decise da parte del dirigente bosniaco che lasciano intendere l’estrema fiducia nei mezzi e nelle potenzialità del prodotto di Lehnerz.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Eden Hazard si ritira dalla Nazionale belga: l’annuncio

Pubblicato

:

hazard

Eden Hazard, il capitano del Belgio, ha annunciato il suo ritiro dalla Nazionale. Il flop dei Mondiali in Qatar l’ha spinto a lasciare i Diavoli Rossi, queste le sue parole scritte su Instagram.

“Oggi si volta pagina… Grazie per il vostro affetto. Grazie per il vostro impareggiabile sostegno. Grazie per tutta questa felicità condivisa dal 2008. Ho deciso di porre fine alla mia carriera internazionale. La nuova generazione è pronta. Mi mancherai”. 

Eden Hazard con la nazionale ha giocato 126 partite, collezionando 33 reti. La federazione belga l’ha ringraziato con un post sui social: “Grazie. I migliori auguri, capitano”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Cristiano Ronaldo aspetta l’Europa, vuole ancora giocare la Champions

Pubblicato

:

Portogallo

Cristiano Ronaldo è in attesa di scoprire cosa gli riserverà il futuro. Secondo Nicolò Schira, prima di accettare la ricca offerta dell’Al Nassr, CR7 preferisce aspettare un’offerta da parte dei club europei che giocano la Champions League.

Proprio per accontentare le richieste del suo cliente, Jorge Mendes, è al lavoro per trovare una sistemazione europea all’ormai ex giocare del Manchester United. Mentre il suo agente cerca soluzioni per il suo futuro, Cristiano Ronaldo rimane in Qatar con il suo Portogallo. Ieri sera, dopo la vittoria della sua Nazionale contro la Svizzera, uscendo dallo stadio si è esposto sul suo futuro con poche parole ma efficaci: “Accordo con l’Al Nassr? No, non è vero“, queste le dichiarazioni riportate da Record. CR7 sta aspettando l’Europa.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969