Connect with us
Anche la politica sceglie Zaniolo

Flash News

Anche la politica sceglie Zaniolo

Pubblicato

:

Tutti pazzi per Nicolò Zaniolo. Il talentino classe ’99 della Roma è sullabocca di tutti. Le critiche a Roberto Mancini per la sua convocazione in nazionale di qualche mese fa sembrano ormai un ricordo lontanissimo: Nicolò continua a stupire e sta conquistando davvero tutti. Ormai, è il caso di dirlo, spopola la Zaniolo-mania. Dopo i bagni di folla e i paragoni con Francesco Totti è arrivato l’ennesimo episodio, quello più divertente. L’ex ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan, grande tifoso romanista, è stato interrogato sulle prossime primarie del Partito Democratico, in cui fra i tre candidati, Zingaretti, Martina e Giacchetti, il deputato ha dichiarato che voterà proprio per Zaniolo. Il simpatico siparietto ricorda ancora una volta l’eterno capitano giallorosso. Nel 2015 infatti, il nome di Totti era uscito per ben cinque volte nello spoglio dei voti per eleggere il presidente delle Repubblica. Dopo la prestazione stellare di martedì in Champions, ecco l’ennesimo attestato di stima per Zaniolo. Un momento davvero magico per lui.

L’ex ministro Pier Carlo Padoan.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Milito: “C’è un giocatore da cui mi aspettavo di più, scudetto? Vi dico la mia”

Pubblicato

:

milito

MILITO ZARATE SCUDETTO – Nell’ultima giornata di campionato si è giocato un big match fondamentale per la classifica: al Diego Armando Maradona è andata in scena Napoli-Inter, con i nerazzurri che si sono imposti con un netto 0-3. Gli uomini di Simone Inzaghi rispondono alla Juventus, trovando nuovamente il controsorpasso. Intervenuto ai microfoni di DAZN, Diego Milito ha parlato della lotta scudetto, oltre che di altri due argentini che hanno militato nel massimo campionato: Mauro Zarate ed Hernan Crespo. El Principe non si sbilancia per il titolo, mentre sull’ex fantasista della Lazio, Milito crede che avrebbe potuto raccogliere di più. Di seguito tutte le dichiarazioni dell’ex centravanti:

LE PAROLE DI MILITO SU ZARATE, CRESPO E LA CORSA SCUDETTO

ZARATE – “Ho avuto il piacere di condividere la mia esperienza con lui all’Inter. Lo conosco bene e abbiamo instaurato un grande rapporto. Avevamo frequenti conversazioni, e sono convinto che avrebbe potuto raggiungere ancora maggiori vette nella sua carriera, considerando la straordinaria qualità tecnica di cui è dotato”.

SCUDETTO – Siamo ancora lontani dalla conclusione del campionato: l’Inter ha conquistato una vittoria di grande importanza, ma è certo che Juventus, Milan e Napoli continueranno a lottare fino alla fine. Inoltre, l’arrivo della fase a eliminazione diretta in Champions League con gli ottavi di finale richiederà un notevole sforzo e consumo di energie”.

CRESPO – “Abbiamo condiviso l’esperienza in Nazionale, giocando insieme nella Copa America del 2007 in Venezuela, e posso dire di aver imparato molto da lui. Il nostro rapporto è sempre stato ottimo. È un ragazzo straordinario, oltre che un punto di riferimento per me. Le sue parole e i suoi consigli mi hanno insegnato molte cose preziose”

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Zakaria sulle esperienze con la Juve e il Chelsea: “Non è stato semplice ma ho imparato molto”

Pubblicato

:

Zakaria

Denis Zakaria, attuale calciatore del Monaco, ha rilasciato un’intervista a RMC Sport. Con il club del principato, il calciatore svizzero dopo stagioni difficili alla Juventus ed al Chelsea, si sta ritrovando. Ha giocato finora 12 partite, segnando 1 gol. II centrocampista ha analizzato le ultime esperienze fatte tra  Serie A e Premier League, rispettivamente con Juventus e Chelsea. Di seguito le dichiarazioni di Zakaria:

LE DICHIARAZIONI DI ZAKARIA

STAGIONI DIFFICILI“Non è stato semplice, ma è stato anche il periodo nel quale ho imparato di più nella mia carriera. Dopo aver vissuto un periodo simile ti rendi conto che non puoi dare nulla per contato e l’unica cosa che puoi fare e lavorare per rimanere dove sei. Adesso sto dando tutto quello che ho per mettermi alle spalle quel momento perché per un giocatore è molto complicato. Quando hai poche possibilità anche essere fisicamente pronto non è semplice. In più sotto il piano mentale vorresti giocare e non puoi. È stato frustrante anche perché la squadra non andava bene”.

Continua a leggere

Flash News

Iervolino sul futuro di Dia: “Qui a Salerno resta solo chi ha voglia di lottare per la maglia”

Pubblicato

:

Iervolino

LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE IERVOLINO SUL MOMENTO IN CASA SALERNITANA – Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, è stato intervistato dalla testata giornalistica online TuttoMercatoWeb, prima dell’inizio del Gran Galà del calcio 2023, svoltosi ieri sera. Il patron ha toccato diversi argomenti, dal tecnico Inzaghi ai problemi che sta avendo la compagine campana in campionato. Oltre a ciò si è anche espresso in merito al caso Boulaye Dia che sembrerebbe essersi placato per il momento. Di seguito tutte le dichiarazioni del presidente Iervolino:

LE DICHIARAZIONI DI IERVOLINO

INZAGHI – “Inzaghi ha una carica umana incredibile, ama Salerno, ama la squadra, ama i tifosi. E’ uno che lancia il cuore oltre l’ostacolo, ci crede e può dare tantissimo, sta cercando di ricompattare un ambiente che si era un po’ sfaldato. È lui il dodicesimo uomo, io ho molta fiducia. Adoro Inzaghi e vorrei che restasse 5 anni, ma contano i risultati”.

PROBLEMI – “Abbiamo perso armonia e senso di squadra, si sono creati gruppi e l’ex allenatore credeva sempre di meno nella squadra. Abbiamo una squadra piena di nazionali, oltre 10, in termini salariali siamo 11° eppure siamo ultimi. Dobbiamo ripensarci e a gennaio intervenire”.

POSIZIONE TRABALLANTE DI DE SANCTIS – “Nel calcio contano i risultati nel rettangolo di gioco: è evidente che non sono soddisfatto, ma anche dei giocatori, ma lo potrei essere tra due partite con due vittorie. La squadra è stata costruita con dei giovani, con un progetto di medio termine”.

MASSARA NUOVO DS? – “No no, nel giorno in cui decidessi di cambiare il ds lo comunicherei a lui e poi inizierei gli incontri, non è il mio stile”.

RIGUARDO DIA – “A Salerno resteranno solo chi ha voglia di sudare per la maglia, tutti gli altri, campioni o meno, non fanno per la Salernitana”.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Napoli punta Miranda e Samardzic come rinforzi per gennaio: le ultime

Pubblicato

:

Napoli

Il Napoli di Walter Mazzarri potrebbe rinforzarsi con ben due colpi a partire già dalla sessione invernale di calciomercato. Tra infortunati e partenti per la Coppa d’Africa la coperta potrebbe diventare troppo corta per competere su tutti i fronti. I campioni d’Italia dovranno lottare duro per arrivare tra le prime quattro del campionato, oltre a dover pensare anche ai percorsi da portare avanti in Coppa Italia e perché no, anche in Champions League.

Le assenze per buona parte, o addirittura tutto il mese di gennaio di Osimhen e Anguissa, sommate agli infortunati Olivera e Mario Rui, e il rinnovo ancora in stallo di Zielisnki, potrebbe creare notevoli difficoltà alla rosa. Motivo per cui, come riporta La Gazzetta dello Sport, la dirigenza avrebbe deciso di provare a portare al tecnico non uno ma ben due rinforzi: un terzino e un centrocampista. Più precisamente, due dei possibili candidati su cui il Napoli starebbe lavorando sono Miranda del Betis Siviglia e Lazar Samardzic dell’Udinese. Sul primo c’è forte il Milan che è già diversi passi avanti nella trattativa. Sul secondo, continua invece a esserci l’interesse di diverse big del nostro campionato, tra cui la Juventus e l’Inter dopo l’affare sfumato in estate.

In ogni caso, la dirigenza azzurra si sta concretamente muovendo per i due giocatori. Vedremo se il mercato di gennaio porterà rinforzi dalle parti di Castel Volturno.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969