Connect with us
Angel Di Maria da record: è lui l'uomo delle finali

Calcio Internazionale

Angel Di Maria da record: è lui l’uomo delle finali

Pubblicato

:

Di Maria

L’Argentina ha conquistato la sua terza Coppa del Mondo dopo una partita che rimarrà nella storia del calcio. Dopo essere passata per ben due volta in vantaggio, l’Albiceleste si è vista recuperare dalla Francia il vantaggio dallo stesso giocatore: Kylian Mbappè.

Il classe 1998 ha siglato una tripletta che ha dimostrato tutto il suo valore e potenziale ma non è bastata. In una finale decisa ai rigori, da quelli calciati durante i tempi regolamentari e supplementari da Messi e Mbappè, ancora una volta un giocatore si è dimostrato decisivo nelle finali che contano per la sua nazionale.

Angel Di Maria, infatti, dopo la rete del momentaneo vantaggio sul 2-0 per gli argentini, è entrato nella storia del calcio dell’Argentina. Il motivo? Ha segnato in quattro finali importantissime. Con il Mondiale vinto, El Fideo ha coronato al meglio la sua carriera, ricca di trofei importantissimi.

GIOCHI OLIMPICI 2008

Non tutti forse ritengono importante quella che è la competizione per eccellenza per uno sportivo. Ma i giochi olimpici per uno sport come il calcio sono ancor di più complessi.

Regolamenti ma soprattutto tempi che non permettono ai grandi giocatori di esibirsi ad un torneo come l’Olimpiade, quasi impossibile da giocare per chi ha l’opportunità di andare agli Europei e alla Copa America, visto che si giocano e oramai si giocheranno nello stesso periodo e anno.

Ma ritorniamo alla partita. L’Argentina under 21 del 2008 è composta da giocatori che faranno poi la storia della Seleccion e del calcio in generale: il Kun Aguero, Leo Messi, Mascherano, il Pocho Lavezzi, anche un fuori quota come Juan Roman Riquelme, capitano dell’Argentina. Tra questi nomi, troviamo anche quello di Di Maria, a comporre quello che sarà uno dei tridenti più forti negli ultimi per l’Albiceleste.

“L’olimpiade del 2008 ha cambiato per sempre la mia vita. L’Argentina mi ha chiamato nonostante non giocassi titolare nel Benfica. Non dimenticherò mai quel torneo che mi ha dato l’opportunità di giocare con Leo Messi, un alieno e genio del calcio. Quello è stato il torneo più divertente che abbia giocato, bastava correre negli spazi e la palla sarebbe arrivata come per magia”.

Di Maria nel 2018 sul torneo olimpico di Pechino

Una finale che sarà poi una sfida riproposta più volte negli anni in alcune edizioni dei mondiali va in scena al National Stadium di Pechino fra Nigeria e Argentina.

Una partita che sarà comunque senza tante emozioni giocata con un ambiente altrettanto difficile per i giocatori in campo (32  gradi, basti pensare che è andato in scena il primo cooling break nella storia del calcio recente).

Al minuto 58′, l’Argentina approfitta di un errore in costruzione della Nigeria. Messi lancia in contropiede Di Maria, che con uno scavetto che rivedremo in futuro in un’altra finale, batte il portiere nigeriano Vanzekin. Sarà il gol decisivo per la vittoria argentina e secondo oro olimpico dopo quello di Atene 2004.

COPA AMERICA 2021

Dopo 13 anni dall’ultima vittoria in un torneo importante, l’Argentina e Lionel Messi conquistano l’ambito treno della Copa America. Un gruppo compatto e solido che poi si dimostrerà in grado di farlo nei tornei successivi, ma che ha posto le basi per raggiungere obiettivi più grandi. A partire dalla scelta del tecnico, Luis Scaloni, che ha saputo dare da subito un input importante.

Ma oltre ad essere l’ultimo trofeo conquistato, c’è ancora un altro collegamento alla finale di Pechino 2008. Il gol decisivo della finale vinta contro il Brasile campione in carica è stato siglato nella stessa maniera, dallo stesso giocatore e vittoria con medesimo risultato: Di Maria.

“Tanta gente non ci ha supportato e ci ha criticato. Non abbiamo mollato e questa notte abbiamo vinto questo trofeo che per tanto tempo abbiamo sognato. Ringrazio Messi e lui ha ringraziato me per questa finale. Mi ha detto che questa era il replay della finale del 2015 (finale persa contro il Cile) che non ho potuto giocare, quella del 2016 e ancora quella del Mondiale del 2014. E oggi finalmente ci siamo riusciti”.

FINALISSIMA 2022

Altra finale importante, o comunque altra coppa da mettere in bacheca, è stata la speciale sfida con l’Italia campione d’Europa nel 2021 ad Euro 2020. Una sfida voluta da entrambi i paesi per il grande legame che unisce questi due paesi oltre che per le tanti origini ma soprattutto per Diego Armando Maradona, che in Italia con la maglia del Napoli ha fatto la storia.

Una partita praticamente a senso unico, con gli azzurri ancora in confusione come nelle precedenti partite che hanno portato alla mancata qualificazione per il Mondiale in Qatar.

Nella partita finita 3-0 per l’Argentina sono andati in rete Lautaro Martinez, ancora una volta Di Maria e nei minuti finali Paulo Dybala.

“La verità è che sono molto felice. È un’altra coppa, un’altra medaglia. È una cosa molto bella per tutti noi, per tutti questi argentini pazzi che sono venuti qui e hanno riempito lo stadio. Voglio dedicarlo a tutte le nostre famiglie che ci sostengono sempre e questa è la cosa più bella. Dopo la Copa America è cambiato tutto: abbiamo fatto un torneo spettacolare e ora giochiamo divertendoci. Le cose sono molto più facili”.

Di Maria e ESPN

MONDIALE 2022

Ed infine ecco la grande finale tanto voluta dagli argentini nel segno di Messi e nel ricordo di Maradona, scomparso da più di 2 anni. Oltre al primo gol su rigore della Pulga, il secondo gol è stato finalizzato perfettamente da Di Maria dopo un contropiede magistrale iniziato da Messi con assist di Mac Allister. El Fideo uscito poi nel secondo tempo per una condizione ancora non ottimale, ha dovuto soffrire dalla panchina ed in lacrime il continuo della partita. Alla fine la lotteria dei rigori ha premiato l’Argentina.

Continua quindi la grande statistica del numero 22 bianconero: ogni qual volta mette il suo nome in una finale, l’Albiceleste porta a casa la vittoria.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Benzema sta per rinnovare con il Real Madrid: accordo ad un passo

Pubblicato

:

Benzema

Buona notizia per il Real Madrid. Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, Karim Benzema, ultimo vincitore del Pallone d’Oro, sta per rinnovare con i Galacticos. Il francese estenderà il proprio contratto fino a giugno 2024: accordo ad un passo.

In seguito all’infortunio che l’ha costretto a saltare Qatar 2022, Benzema è tornato in campo a gran livelli. Infatti, dopo la sosta ha totalizzato sette reti in nove presenze. Ieri sera, nella sfida contro il Valencia, ha contribuito al successo del Real Madrid con due assist vincenti. Dunque, con ogni probabilità Benzema continuerà a vestire la camiseta blanca nella prossima stagione, per guidare il club verso nuovi e prestigiosi successi

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Ibrahimovic non farà parte della lista Uefa del Milan

Pubblicato

:

Milan

A concludere la giornata calcistica c’è la lista Uefa del Milan. I 25 giocatori che potranno essere convocati negli ottavi di Champions League contro il Tottenham, in realtà, non sono ancora stati annunciati in via ufficiali, ma iniziano a trapelare diverse indiscrezioni.

Quelle di Fabrizio Romano, in particolare, assomigliano a delle anticipazioni di quello che sarà. Sul suo profilo Twitter, infatti, il giornalista italiano afferma con sicurezza alcuni importanti assunti. In primo luogo non ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che – a discapito delle tante voci di questi giorni – non verrà incluso da Pioli. Scelta di rilievo, poi, quella di lasciar fuori Serginho Dest, rimpiazzato da Malick Thiaw.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Firmino resta al Liverpool? Le parole dell’agente

Pubblicato

:

Firmino

Roger Wittmann, agente di Roberto Firmino, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport Deutschland, parlando del futuro dell’attaccante del Liverpool in scadenza a giugno 2023 ed accostato anche all’Inter: Siamo sulla buona strada per il rinnovo di contratto, a febbraio sapremo anche come andrà a finire il viaggio. Stiamo discutendo davvero bene, questo è un club eccezionale”.

Secondo Sky Sport Deutschland, il brasiliano dovrebbe firmare un rinnovo fino a giugno 2025.

Dovrebbe quindi restare al Liverpool uno dei possibili svincolati più interessanti in vista dell’estate 2023.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Stangata per Verratti: 3 giornate di squalifica, ma ci sarà con il Marsiglia

Pubblicato

:

Verratti

La commissione disciplinare della Lega Calcio francese ha squalificato Marco Verratti per 3 giornate, di cui una sospesa. Il centrocampista italiano era stato espulso nel match della scorsa domenica contro il Reims. Il numero 6 del Psg, dopo non aver partecipato al match di ieri contro il Montpellier, salterà dunque anche la sfida interna contro il Tolosa.

Sarà comunque a disposizione di Galtier per il Derby di Francia Psg-Marsiglia, match valevole per gli ottavi di finale di Coppa di Francia, in programma mercoledì 8 febbraio alle ore 21:10.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969