Connect with us
L'agente di Arnautovic fa chiarezza: "Non ha avuto problemi con Motta"

Flash News

L’agente di Arnautovic fa chiarezza: “Non ha mai avuto problemi con Motta”

Pubblicato

:

Marianella Arnautovic

Il fratello agente di Marko Arnautovic ha parlato in esclusiva a gianlucadimarzio.com per mettere in chiaro il rapporto tra il suo assistito e l’allenatore e per raccontare il suo arrivo al Bologna nella stagione 2021/22.

STAGIONE PASSATA“Mi piacerebbe fare chiarezza, perché tanto si è detto nei mesi scorsi, e voglio ribadirlo con forza e grande tranquillità: Marko non ha mai avuto problemi con il suo allenatore, né con i suoi compagni. L’infortunio, ora, è alle spalle”.

L’ARRIVO A BOLOGNA “Mi chiamò Sabatini, dicendomi che dalla Cina avrebbe voluto riportare in Italia mio fratello. Ero scettico: stavamo parlando con altri club e il contratto di Marko era molto importante. Organizzai comunque una call e rimasi sorpreso: era disposto a tornare in Europa, e, soprattutto, voleva il Bologna. E quindi ci siamo attivati: abbiamo incontrato Sabatini, Bigon, Fenucci, Di Vaio, riuscendo ad accordarci su tutto”.

SCOMMESSA“Marko era convinto che avrebbe fatto bene e lo era anche Mihajlovic, con cui aveva parlato a lungo. Infatti, in 33 partite di campionato, ha segnato 14 gol”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Allegri tentenna sul rinnovo: pronti due nomi per sostituirlo

Pubblicato

:

Massimiliano Allegri Juventus Serie A Champions League

Secondo quanto riportato dal quotidiano torinese Tuttosport, ci sono ancora dubbi ed incertezze sul rinnovo di Massimiliano Allegri con la Juventus. L’allenatore livornese, sulla panchina dei bianconeri dall’estate 2021, ha un contratto che lo lega al club  fino al giugno del 2025. E sta prendendo tempo per discutere di esso.

Per ora è ancora in gioco per centrare gli obiettivi fissati ad inizio stagione con la società: l’accesso alla prossima Champions League e la vittoria della Coppa Italia, in cui ha centrato l’accesso alle semifinali.

I vertici societari della Juventus, però, si stanno anche muovendo per cercare un sostituto, nel caso in cui Allegri dovesse lasciare la panchina. Gli allenatori che sono in cima alla lista redatta dalla società ci sono due e abbastanza giovani, ossia Thiago Motta e Raffaele Palladino. 

Thiago Motta sta stupendo con il suo Bologna. La squadra emiliana è la sorpresa di questo campionato essendo essa al quarto posto in classifica ed offrendo in ogni partita prestazioni stupefacenti.

Raffaele Palladino sta facendo un campionato solido col suo Monza. Sta per centrare la seconda salvezza consecutiva con i brianzoli. Ma aspira anche ad altro, visto che è a 1 punto dal 10° posto occupato attualmente dal Torino.

Per quest’ultimo sarebbe un ritorno nella Torino bianconera. L’ex attaccante approdò alla Juventus come calciatore nel giugno del 2002. Dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili bianconere e dopo aver giocato in prestito alla Salernitana prima ed al Livorno poi, Palladino vestirà la maglia dei bianconeri dal giugno del 2006 al luglio 2008, quando fu venduto al Genoa. 

In 3 stagioni Palladino ha ottenuto una promozione dalla Serie B alla Serie A ed un piazzamento per accedere alla Champions League. 57 partite ha giocato con La Vecchia Signora. In esse ha segnato 10 gol e servito 8 assist.

Continua a leggere

Flash News

Il record della Salernitana: prima in Serie A per legni colpiti

Pubblicato

:

Fabio Liverani, allenatore della Salernitana - Serie A

La Salernitana sta navigando in acque non propriamente limpide. I granata, infatti, faticano a trovare continuità di rendimento, concedono troppo difensivamente e in attacco stentano. Quest’ultimo dato, però, non è solo colpa dei granata (o merito degli avversari, che dir si voglia), ma anche della sfortuna. Una sfortuna che sembra essersi accanita contro la società del presidente Iervolino.

Infatti, la squadra attualmente allenata da Fabio Liverani è la formazione che ha colpito più pali in tutta la stagione di Serie A. E concorre per il reocrd europeo. TuttoSalernitana, infatti, ha analizzato i 10 legni stagionali colpiti dai granata in stagione. Ultimo dei quali, quello di Tchaouna, ad Okoye battuto, durante Udinese-Salernitana di ieri pomeriggio. Una partita in cui i granata non hanno sfigurato e sono usciti con un punto e tante buone notizie. Ma avrebbero potuto persino uscite vittoriosi, se al 70′ il legno non avesse detto no all’attaccante della Salernitana.

Lo speciale record stagionale è conteso con l’Atalanta, altra squadra a cui la Dea bendata, in Serie A, non sorride. Ed è anche un po’ ironico, dato che il simbolo dell’Atalanta è proprio una Dea. Ma evidentemente non è quella giusta. E gli orobici sono in vetta a questa speciale classifica di “sfortune” con la Salernitana.

Continua a leggere

Flash News

Le probabili formazioni di Napoli-Juventus: Alcaraz titolare

Pubblicato

:

Carlos Alcaraz, giocatore della Juventus e della nazionale argentina - Serie A, Coppa Italia

LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-JUVENTUS – Oggi alle ore 20:45, allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli, andrà in scena il big match, Napoli-Juventus. Questa partita valevole per il 27° turno del campionato di Serie A 2023/24 è una sfida con vista Champions. Le due squadre infatti si giocano un posto per accedere alla competizione europea più importante per i club. Per i partenopei è molto importante vincere la sfida di stasera, dato che il quarto posto dista 8 punti.

QUI NAPOLI

Il Napoli è attualmente in classifica, con 40 punti conquistati (11 vittorie, 7 pareggi ed 8 sconfitte). I campani sono tornati alla vittoria nell’ultima sfida di campionato giocata, avendo battuto 6-1 in trasferta il Sassuolo. Quindi cercheranno la seconda vittoria consecutiva. Calzona ci proverà, confermando molto probabilmente 9/11 della formazione titolare della sfida scorsa.

Cambierà infatti qualcosa in difesa. Infatti centralmente, al fianco del confermatissimo Rrahmani tornerà Juan Jesus, ed a sinistra, al posto di Mario Rui, molto probabilmente ci sarà Mathias Olivera. 

QUI JUVENTUS

La Juventus è attualmente seconda in classifica, avendo conquistato 57 punti in 26 partite finora (17 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte). Nel turno precedente, nella sfida contro il Frosinone, i bianconeri sono tornati alla vittoria dopo 4 partite in cui hanno ottenuto solo 2 punti (2 pareggi e 2 sconfitte). Quindi La Vecchia Signora vorrà centrare la seconda vittoria consecutiva anche per mantenere solida la seconda posizione in classifica dall’assalto del Milan. 

Rispetto alla sfida contro il Frosinone, nell’11 titolare Max Allegri dovrebbe apportare cambiamenti a centrocampo. Cambiaso sarà spostato centralmente al fianco del confermatissimo Locatelli e della novità Alcaraz. A destra ci dovrebbe essere Weah, a sinistra va verso la conferma Kostic. Confermato il duo d’attacco Vlahovic – Chiesa.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-JUVENTUS

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Traorè; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore:Calzona

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Rugani; Weah, Cambiaso, Locatelli, Alcaraz, Kostic; Vlahovic, Chiesa. Allenatore: Allegri

Continua a leggere

Flash News

Le probabili formazioni di Atalanta-Bologna: di nuovo Lookman dal 1′

Pubblicato

:

Atalanta Milan 1-0 resoconto primo tempo

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ATALANTA-BOLOGNA – Quest’oggi andrà in scena al Gewiss Stadium di Bergamo, Atalanta-Bologna. Nella sfida, valevole per il 27° turno del campionato di Serie A 2023/24, le due squadre si contendono un posto per accedere alla prossima edizione della Champions League.

QUI ATALANTA

Attualmente l’Atalanta si trova al 6° posto in classifica. In 26 partite ha conquistato 46 punti (14 vittorie, 4 pareggi, ed 8 sconfitte). La Dea ha perso l’ultima partita di campionato giocata. Ha subito un netto 4-0 dall’Inter di Simone Inzaghi.

Rispetto alla sfida giocata mercoledì, Gian Piero Gasperini non dovrebbe fare moltissimi cambiamenti di formazioni, avendo tutta la rosa al completo. Il modulo sarà sempre lo stesso. Cambierà invece qualcosa negli uomini, presumibilmente a centrocampo, dove potrebbero ruotare 3 uomini su 4. L’unica conferma è Ederson, poi a destra dovrebbe essere schierato Holm, a sinistra Ruggeri, e vicino Ederson dovrebbe essere schierato De Roon. 

Cambierà anche l’attaccante che affiancherà Charles De Ketelaere. Il belga sarà affiancato da Ademola Lookman. Il nigeriano tornerà titolare dopo che le ultime due partite le ha iniziate dalla panchina.

QUI BOLOGNA

Attualmente il Bologna è al 4° posto in classifica. Ha conquistato 48 punti in 26 partite (13 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte) e punta alla sesta vittoria consecutiva in campionato. Ha vinto la scorsa partita contro l’Hellas Verona per 2-0. 

Rispetto a questa sfida, Thiago Motta dovrebbe confermare l’11 iniziale proposto per la sfida contro gli scaligeri. Skorupski in porta; difesa a 4 con Posch, Beukema, Lucumì e Kristiansen. Sulla linea mediana ci saranno Fabbian e Freuler e sulla trequarti Orsolini, Ferguson, Ndoyea sostegno dell’unica punta Joshua Zirkzee. 

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ATALANTA-BOLOGNA

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Lookman, De Ketelaere. Allenatore: Gian Piero Gasperini

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumì, Kristiansen; Fabbian, Freuler; Orsolini, Ferguson, Ndoye; Zirkzee. Allenatore: Thiago Motta

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969