Connect with us

Flash News

È ancora calciomercato: Farias e Arnautovic pronti a partire

Pubblicato

:

Dal 18 fino al 30 gennaio vi saranno le due settimane più calde dell’intero inverno calcistico europeo. Un fine mese scoppiettante, dove ogni squadra proverà ad accaparrarsi i migliori giocatori sul mercato per infoltire e rendere la propria rosa più forte e completa in vista del finale di stagione, dove si tireranno le somme.

Fino ad ora molti club si sono mossi in anticipo siglando colpi molto importanti, come Ramsey alla Juventus, o anche l’arrivo di Pulisic a Londra sulla sponda Chelsea.
Altre squadre invece stanno continuando a lavorare in questi giorni per portare a termine trattive di grande valore, che servirebbero anche per contrastare la situazione infortuni, come nel caso di Bologna e Tottenham che seguono sempre di più le piste Farias e Arnautovic.

MISSIONE SALVEZZA

La prima parte di stagione non si può dire che sia stata esaltante in casa Bologna. Gli emiliani si ritrovano dopo ben diciannove giornate terzultimi con appena 13 punti conquistati, e diversi malumori con la tifoseria. Nonostante ciò la società aveva da tempo affermato come le uniche possibilità di salvezza per i rossoblù passassero per un importante e decisivo mercato di gennaio. Fino ad ora le promesse sono state rispettate. Alla corte di Inzaghi sono arrivate due vecchie conoscenze della nostra nazionale, come Soriano, dopo i 6 mesi fallimentari al Torino, e Sansone dal Villareal. Gli affari non sembrano essersi fermati qui, visto l’interesse recente degli emiliani per Ogbonna.
I problemi più gravi comunque rimangono in attacco vista la scarsa produzione offensiva della squadra, con appena 15 gol fatti. Ciò ha portato i bolognesi ad aprire una trattativa con il Cagliari per Farias, in uscita dal club sardo. I rossoblù starebbero in vantaggio su Parma e Sassuolo per il giocatore e avrebbero proposto, secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà, anche Falcinelli come contropartita tecnica, a causa dello scarso impiego, viste le migliori prestazioni offerte da Santander e Palacio.

ASSENZE CHE PESANO

Il Tottenham quest’anno si era prefissato l’obiettivo di provare ad essere competitivo fino a maggio per la conquista della tanto agoniata Premier League. Molto di tutto questo sarebbe dovuto passare per i piedi di Mr. Harry Kane, vero e proprio baluardo ed icona della squadra di Pochettino. L’apporto del bomber inglese fino ad oggi è stato devastante, con 20 gol in 30 presenze, che segnano così la sua partecipazione al 36% delle reti messe a segno dai londinesi. Nonostante ciò ora gli Spurs dovranno fare a meno di the Hurricane visto il problema rimediato ai legamenti della caviglia sinistra durante l’ultima sfida contro il Manchester United, che lo terrà fuori dai campi fino a marzo.

Oltre a lui il Tottenham dovrà fare a meno di Son, pronto a partire per la Coppa d’Asia con la sua Corea, lasciando così un vuoto importante per l’attacco dei londinesi. Nonostante ciò la dirigenza inglese si sarebbe già mossa per garantirsi le prestazioni di Marko Arnautovic. L’austriaco, ora in force al West Ham sarebbe pronto per il definitivo salto di qualità, vista anche la sua duttilità nel giocare sia esterno sinistro che adattato a prima punta.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Il rammarico di Shomurodov: “Dobbiamo lavorare per segnare di più”

Pubblicato

:

Shomurodov

Alle ore 11:30 italiane, la Roma è scesa in campo per la seconda amichevole in questa tournée giapponese contro un’altra formazione di J League,  lo Yokohama Marinos. Lo scontro è terminato per 3-3 e tra i marcatori in casa giallorossa figura anche l’attaccante uzbeko Eldor Shomurodov  che ha parlato nel post partita  ai microfoni di DAZN:

Abbiamo giocato contro un ottima squadra, ma abbiamo avuto tante occasioni da gol che non abbiamo sfruttato. È stata una partita aperta, con tanto spazio. Per noi è più facile giocare quando abbiamo più spazi perché riusciamo a sfruttarli, anche se potevo segnare di più. Concludo ringraziando tutti i tifosi della Roma che sono venuti fin qui “.

Continua a leggere

Flash News

Bologna, Bonifazi e Cambiaso fuori servizio alla ripresa

Pubblicato

:

Cambiaso

Il Bologna di Thiago Motta ha ripreso oggi gli allenamenti dopo le vacanze stabilite per la prima parte della sosta per i Mondiali. In data odierna è quindi iniziata quella che – di fatto – è una seconda preparazione, dopo quella estiva. Questa servirà a trovare la migliore condizione possibile per i primi giorni di gennaio, quando la Serie A riaprirà i battenti ed entrerà nel vivo.

Alla prima sessione di allenamento sul campo dei rossoblù, diretta dal tecnico italo-brasiliano, sono mancati parziamente Kevin Bonifazi e Andrea Cambiaso. I due, secondo quanto riportato dal comunicato ufficiale del Bologna, hanno svolto lavoro differenziato sul campo alla mattina, in palestra al pomeriggio ma sempre separati dal resto del gruppo. Motta spera che possano recuperare al più presto.

Continua a leggere

Flash News

Canelo se la prende con Messi, ma Fabregas difende Leo: i dettagli

Pubblicato

:

Messi

Si sa, i Mondiali portano il calcio sotto la lente d’ingrandimento globale e di frequente molti personaggi appartenenti ad altri mondi si ritrovano a commentare partite, gol, squadre e giocatori. Ciò fa parte dello spettacolo ed è anche divertente, ma spesso e volentieri si possono pure creare equivoci. È il caso della querelle CaneloMessi, che sta tenendo banco sui social nella giornata di oggi. Ma ricostruiamo la vicenda.

FURIA CIECA CANELO

Il famoso pugile Canelo Alvarez, messicano, sembra non aver mandato giù bene la sconfitta patita dalla sua nazionale contro l’Argentina. Per scatenare la sua furia, infatti, è bastato un filmato dei festeggiamenti dell’Albiceleste in spogliatoio dopo la partita, in cui Alvarez ha notato Messi spostare – nel tentativo di togliersi uno scarpino – una maglia del Messico sul pavimento, probabilmente scambiata con un avversario dopo il triplice fischio.

Il boxeur si è scagliato contro la Pulce su Twitter: “Avete visto Messi calpestare la nostra maglia?“, il primo tweet; seguito da altre accuse e minacce: “Prego Dio di non incontrarlo! Così come io rispetto l’Argentina lui deve rispettare il Messico“.

TUTTO UN MALINTESO

Chiaramente, dal video si evince che Messi stava festeggiando e non prestava molta attenzione alla maglia regalatagli, per giunta non l’unico oggetto sul pavimento dello spogliatoio. Ci ha comunque pensato un ex compagno e amico dell’argentino a spiegare la situazione a Canelo: Cesc Fabregas. Ecco la sua risposta di cui – in seguito – riportiamo la traduzione:

Non conosci la persona, nè ti intendi di come funziona uno spogliatoio di calcio o di ciò che succede dopo una partita. TUTTE le magliette, incluse quelle che usiamo noi stessi, vengono messe a terra e poi si lavano. A maggior ragione dopo una vittoria importante“.

 

Continua a leggere

Flash News

Il Ghana ha stabilito un primato contro la Corea del Sud

Pubblicato

:

Ghana

Il Ghana ha vinto una delle partite più divertenti ed emozionanti (per ora) di Qatar 2022. Gli africani si sono imposti per 3-2 su una Corea del Sud combattiva e dura a morire. Decisive, dopo la doppietta di Cho per gli asiatici, le due reti di Kudus e il gol di Salisu. Reti che, oltre a dare la vittoria al Ghana, hanno permesso alla squadra guidata da Otto Addo di stabilire un record.

Già, poichè secondo i dati raccolti da Opta, il Ghana contro la Corea del Sud ha realizzato 3 gol in una singola partita della Coppa del Mondo per la prima volta nella sua storia all’interno della manifestazione.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969