Dove trovarci

Arsenal, i tifosi lanciano l’hashtag #EmeryOut

Dopo la sconfitta per 1-0 contro lo Sheffield United, la posizione di Unai Emery all’Arsenal è diventata pericolosamente traballante. I Gunners occupano attualmente la quinta posizione in classifica ma le recenti prestazioni, seppur a tratti positive, hanno fatto storcere il naso ai tifosi del club londinese. Sull’onda di quanto fatto dai milanisti, anche i tifosi biancorossi hanno deciso di lanciare un hashtag che metta in chiaro la posizione della tifoseria: #EmeryOut. Il tecnico spagnolo, quindi, non è più gradito nemmeno ad una buona frangia dei sostenitori dell’Arsenal.

LA POSIZIONE DEL CLUB

La dirigenza del club, tuttavia, ha deciso di proseguire ancora con l’allenatore ex-Siviglia, chiedendo un unico obiettivo da rispettare: la qualificazione alla prossima Champions League. Non sarà, tuttavia, cosa facile visto il recente stato di forma del Chelsea e del Leicester, squadre che hanno trovato un gran ritmo e che sono in grado di insidiare chiunque. La società, inoltre, dovrà tener conto di un altro aspetto legato alle gestione di Emery: i rapporti non sempre idilliaci con alcuni suoi calciatori, Özil in primis. Ecco perché, come riportato dal Daily Star, i dirigenti dei Gunners sono stati chiari: o sarà qualificazione in Champions o sarà addio. Se tale obiettivo dovesse allontanarsi in maniera importante durante la stagione, l’esonero potrebbe essere anticipato. Il candidato numero uno per la panchina, ad oggi, sarebbe già in casa: Fredrik Ljungberg, attualmente collaboratore proprio di Emery e tecnico della squadra Under-23. Lo spagnolo si trova, quindi, sulla graticola e l’unico modo per scendervi sono i risultati.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale di Unai Emery

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio Internazionale