Connect with us

Calciomercato

Dall’Inghilterra: l’Arsenal e una big italiana su Mudryk

Pubblicato

:

Uno dei giocatori che senza ombra di dubbio si sta mettendo maggiormente in mostra dall’inizio della stagione è Mychajlo Mudryk. Il talento classe 2002, che attualmente veste la maglia dello Shakhtar Donetsk, ha già trovato la rete in ciascuno dei due appuntamenti di Champions League fino ad ora disputati.

Mudryk conclude il suo percorso nel settore giovanile dello Shakhtar, per poi fare il suo ritorno in pianta stabile alla corte del club ucraino nel 2021 dopo un paio di anni passati in prestito. Nel 2022 arriva l’esordio ufficiale con la divisa della nazionale e ora il suo nome è nella lista di alcuni grandi club europei.

Stando a quanto raccontato da Sky Sport Uk, infatti, sull’ucraino c’è già forte l’interessamento dell’Arsenal. I Gunners lo avrebbero messo nel mirino e nel mercato di gennaio potrebbero muovere i primi passi. Da registrare anche l’interesse del Nizza e della Juventus, che seguono le tracce del giovane da tempo.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Napoli, l’esplosione di Zerbin ha bloccato un acquisto

Pubblicato

:

Napoli

Retroscena di calciomercato sul fronte Napoli. Secondo quanto riportato da Radio Kiss Kiss Napoli, la società partenopea aveva già bloccato in passato l’acquisto per la sessione invernale di calciomercato di Ola Solbakken per poi successivamente cambiare idea a causa dell’esplosione del giovane Zerbin.

La 23enne ala sinistra si è messa talmente tanto in mostra al punto da far desistere il club dall’acquisto del calciatore norvegese. In questo weekend di pausa dal campionato Zerbin ha anche avuto il privilegio di allenarsi con la nazionale maggiore allenata da Mancini, che lo ha fatto esordire in azzurro già nello scorso giugno.

Dunque il futuro di Solbakken dovrebbe essere lontano da Napoli, ma non dall’Italia perchè si registra anche il forte l’interesse della Roma nei suoi confronti.

Continua a leggere

Calciomercato

Mazzocchi in estate era ad un passo dal Monza!

Pubblicato

:

mazzocchi

Pasquale Mazzocchi sta attraversando un momento magico. L’esterno classe ’95 della Salernitana è stato infatti convocato dal ct Roberto Mancini, dopo le ultime brillanti prestazioni con la squadra di Nicola, e ieri ha anche debuttato con gli azzurri nel match contro l’Ungheria.

Sebbene Mazzocchi sia ora sulla bocca di tutti per le sue perfomance, quest’estate il giocatore granata era vicino alla cessione. Infatti, come riportato da calciomercato.com, il calciatore campano era a un passo dal Monza, che lo stava acquistando per circa 2 milioni di euro.

La trattativa alla fine naufragò e poco dopo Mazzocchi rinnovò il suo contratto diventando un punto fermo della Salernitana e ora anche una valida scelta per la Nazionale.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

La Juventus in estate ha puntato gli occhi in Francia per la difesa

Pubblicato

:

Juventus

Il quotidiano francese Le10Sport ha rivelato un incredibile retroscena quest’oggi. Il difensore del Paris Saint-Germain Presnel Kimpembe è stato vicino a cambiare squadra in questa sessione di mercato. Con la partenza di De Ligt, infatti, la Juventus necessitava di un altro difensore centrale nel suo scacchiere e il classe 1995 è stato individuato come il profilo perfetto.

La trattativa, però, non è andata a buon fine. Il francese, infatti, ha rifiutato la corte dell’Italia ma anche dell’Inghilterra con Manchester United e Chelsea interessate al ragazzo. Il futuro ora sa di rinnovo per il centrale del PSG: il contratto, attualmente in scadenza nel 2024, sarà certamente prolungato. Il tecnico Christophe Galtier lo considera infatti il perno del presente e del futuro dei parigini e il 27enne non vuole lasciare Parigi.

Continua a leggere

Calciomercato

Brambati non ha dubbi sull’Inter: “Responsabilità? Sono di una persona!”

Pubblicato

:

Napoli, l'Inter viene insidiata dagli azzurri per Timber

Come ogni martedì, a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è tornato a parlare col suo “Tackle” Massimo Brambati, ex calciatore del Bari. Si è soffermato in modo particolare sulla situazione dell’Inter.

SULLA NAZIONALE

Ogni volta che guardo la Nazionale penso alla mancata qualificazione ai Mondiali, che credo sia qualcosa di drammatico. La Federazione ha grandi responsabilità, mi ricordo dopo il mancato Mondiale di Russia ci fu una rifondazione. I giocatori forse hanno preso sotto gamba l’impegno dopo la vittoria dell’Europeo. Il mio rammarico è non vedere la Nazionale in un Mondiale. La qualità per passare con Svizzera e Macedonia ce l’avevamo. Non saprei a chi dare responsabilità oggi però.

SULL’INTER E ZHANG

Zhang è il maggior responsabile di tutta questa incertezza che avvolge l’Inter e l’allenatore. L’incertezza rende precaria la situazione di tutti, questo presidente non è mai stato chiaro, non lo è stato già ai tempi di Spalletti ma anche con Conte. Addirittura fece sognare Messi per poi andare ad elemosinare tre stipendi ai giocatori. La cessione continua a non avvenire e l’incertezza societaria si sta riflettendo su tecnico, staff, calciatori e ambiente. Scriteriato non cedere Skriniar al PSG, ora rischi seriamente di perderlo a zero. Con la cessione era possibile, se non Bremer, quantomeno arrivare a Milenkovic e incassare una buona cifra. Ha messo in difficoltà i suoi dirigenti così. Non si capiscono le sue intenzioni, è una situazione da chiarire. Quando ho letto il comunicato della Curva Nord, ho detto che mi associo”.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969