Connect with us
Atalanta-Roma, le pagelle della Dea

Flash News

Atalanta-Roma, le pagelle della Dea

Pubblicato

:

Al Gewiss Stadium di Bergamo l’Atalanta subisce una brutta sconfitta. Il vantaggio immediato della Roma indirizza una partita che i bergamaschi non riescono ad addrizzare, finendo per subire un’imbarcata. Stop pesante che vede i nerazzurri allontanarsi dall’Inter capolista.

PAGELLE ATALANTA

Musso 5,5 – Non ha grandi colpe sui gol subiti, ma la sua prestazione è imprecisa e questo trasmette poca sicurezza al reparto.

Toloi 5 – Errore abbastanza grave in apertura che spiana la strada alla Roma. Prova a riscattarsi con qualche sortita offensiva delle sue, ma dietro balla tantissimo.

Palomino 5 – Affonda con tutto il reparto difensivo, Abraham è praticamente immancabile per lui. Soffre le ripartenza giallorosse nello sbilanciamento offensivo alla ricerca del pari.

Djimsiti 5 – Partita che dura pochissimo ma, conclusione che impegna Rui Patricio a parte, sbaglia praticamente tutto. Gasperini lo richiama già prima dell’intervallo. (Dal 34′ Muriel 6 – Entra con verve e infatti accorcia subito le distanze con un tiro che trova la deviazione decisiva di Cristante. Agisce sull’esterno e questo sembra penalizzarlo, poco a poco sparisce dal match.)

Hateboer 5,5 – Non è ai livelli delle passate stagioni, evidente che si porta dietro le scorie dell’infortunio. Prova a farsi vedere con qualche sgroppata, ma nel duello complessivo con Viña perde ai punti. (Dal 80′ Zappacosta s.v.)

De Roon 5 – Non è riuscito ad essere fluido come al suo solito, poco lucido in fase di possesso. Fa fatica anche in fase difensiva e i suoi, indispensabili, ripiegamenti sono meno puntuali favorendo così le ripartenza giallorosse.

Freuler 5,5 – Anche lui, come il compagno, gioca una partita sottotono, messo in difficoltà dal ritmo della Roma. Spesso ritarda lo scarico e perde un tempo di gioco, consentendo alla difesa di Mou di chiudersi e respingere gli attacchi orobici.

Pezzella 5,5 – Non è Gosens e si vede, prova a far il suo ma soffre maledettamente le discese di Karsdorp. Un po’ timido in fase offensiva. (Dal 80′ Maehle s.v.)

Pasalić 5,5 – Era stato sempre tra i migliori nelle ultime uscite, specie quando è partito da titolare. Oggi prestazione sottotono, la Roma difensivamente è schierata bene, e lui non riesce a trovare i suoi inserimenti pericolosi. (Dal 64′ Miranchuk 5,5 – Gasperini lo chiama in causa a gara in corso per aumentare la trazione offensiva. Il mancino è ben educato, ma oggi non riesce a sfruttarlo appieno risultando poco pericoloso.)

Ilicic 5,5 – Fin quando è in campo la palla passa dai suoi piedi e l’azione bergamasca è sempre fantasiosa e imprevedibile. Un po’ appannato, perde spesso nei duelli uno contro uno. Cerca la scintilla, ma non la trova. (Dal 46′ Malinovskyi 5,5 – Partita molto simile al compagno sloveno. Non demerita, prova a dire la sua, ma non riesce a fare la differenza in campo.)

Zapata 5 – Aveva abituato bene nell’ultimo perdio Duvàn che si era caricato l’Atalanta sulle spalle, oggi Smalling lo segue come un’ombra e lui non riesce ad essere lucido. Prova a rendersi pericoloso ma ha le polveri bagnate, viene spesso anticipato anche quando gioca spalle alla porta.

 

(Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative Commons)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Il presidente dell’Inter Steven Zhang rischia il carcere: il motivo

Pubblicato

:

Zhang

La situazione giudiziaria di Steven Zhang si aggrava. Il presidente dell’Inter è da tempo finito nei fascicoli della China Construction Bank Asia e ora la situazione sarebbe in rapido cambiamento.

Il numero uno del club nerazzurro ha versato oltre 300 milioni di dollari sotto forma di prestito presso la CCBA. Tuttavia Suning, azienda della stessa famiglia Zhang, non ha mai riconosciuto questo versamento.

Secondo quanto riferito da Asia Sentinel, proprio a causa di questi movimenti di denaro il tribunale di Hong Kong avrebbe aperto un processo giudiziario contro il presidente dell’Inter. Secondo alcuni creditori, Zhang rischierebbe fino a tre mesi di carcere a Taipei.

Continua a leggere

Flash News

Berlusconi dà carica al Monza: “Vogliamo vincere lo Scudetto l’anno prossimo”

Pubblicato

:

monza

Dopo l’impresa dello Stadium, il presidente del Monza Silvio Berlusconi ha voluto premiare i suoi giocatori invitandoli a cena a Villa Gernetto. Dall’arrivo di Palladino in panchina, il Monza ha ottenuto 24 punti in 15 partite, elemento analizzato da Berlusconi durante un discorso motivazionale rivolto ai suoi giocatori:

Da quando è arrivato Palladino stiamo facendo molto bene, saremmo quinti con il Milan. Ci crediamo davvero in questa squadra e nei nostri obiettivi e vogliamo portarla a diventare ancora più importante. Sì, possiamo dirlo: vogliamo vincere lo scudetto l’anno prossimo e quello dopo e quello dopo ancora. Abbiamo preso nuovi giocatori da quando siamo qui, abbiamo raddoppiato il nostro campo d’allenamento facendo diventare Monzello il centro più grande e bello d’Italia. Ancora abbiamo messo a posto lo stadio con una spesa di 25 milioni. Prima venivano a vederci in 300 ora sono 10mila. Stiamo uniti. Come leggete sulle pareti del vostro spogliatoio: chi ci crede, combatte, chi ci crede supera tutti gli ostacoli. Chi ci crede, vince!

Continua a leggere

Calcio Internazionale

[VIDEO] Primo gol ufficiale per Ronaldo con la maglia dell’Al Nassr

Pubblicato

:

Sportitalia

Il momento tanto atteso da Cristiano Ronaldo e dai tifosi dell’Al Nassr è finalmente giunto. Il campione portoghese, nei minuti finali del match di Saudi Pro League contro l’Al Fateh, ha finalmente siglato la prima rete ufficiale con la maglia del club saudita. La rete è arrivata su calcio di rigore al minuto numero 93.

Nel corso del match, però, il cinque volte Pallone d’Oro ha sfiorato più volte il gol. Nel corso del primo tempo, prima ha commesso un errore da dentro l’area di rigore, poi ha colpito la traversa a pochi metri dalla porta. Sempre nella prima frazione di gioco, CR7 ha siglato una rete, ma il guardalinee gli ha negato la gioia della marcatura annullando il gol per fuorigioco. Per il primo Sium in terra saudita, i tifosi dell’Al Nassr hanno dovuto attendere fino al 93′.

Continua a leggere

Flash News

Calabria premiato da Maldini per le 200 presenze con il Milan

Pubblicato

:

Calabria

Giornata speciale, questa, per Davide Calabria. Durante il lavoro a Milanello, infatti, il difensore e capitano del Milan ha ricevuto una medaglia da Paolo Maldini per aver raggiunto le 200 presenze con la maglia rossonera.

La leggenda ed attuale dirigente del club ha poi ricordato a Calabria che, fermi a 201 e quindi ad una sola presenza da lui, ci sono giocatori importanti come Battistini, Rijkaard, Van Basten e Bonera. Un ulteriore motivo di orgoglio e motivazione per impegnarsi ancora di più prima di un derby di fondamentale importanza.

Il terzino italiano ha commentato così il premio sui canali social del Milan:

ORGOGLIO – “È un grande orgoglio per me ricevere questo riconoscimento. Ora torniamo a lavorare però, che dobbiamo tornare anche a sorridere e a vincere“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969