Dove trovarci

Champions League: Morata per i 3 punti, 2-2 tra Shakhtar e Dinamo Zagabria

Una vittoria e un pareggio negli anticipi validi per la terza giornata di Champions League. Vince l’Atletico di Simeone, grazie al gol di Morata agli sgoccioli del Match del Wanda Metropolitano. Due reti per parte invece nel confronto tra Shaktar e Dinamo Zagabria.

ATLETICO MADRID – BAYER LEVERKUSEN 1-0

Nuova Champions, ma sempre lo stesso Atletico Madrid. E quindi la solita filosofia, lo stesso Cholo e lo stesso “Cholismo”. Siamo alle solite. Emozioni in panchina, subentra il cinismo e la caparbietà della squadra spagnola, sempre audace a capitalizzare le occasioni create. Stavolta i tre punti rimandano al nome di Alvaro Morata, che di testa è bravo a scaraventare in rete un cross dalla sinistra partito dal piede di Renan Lodi. L’altro filo conduttore nei Colchoneros, riguarda proprio il centravanti spagnolo ex-Juve, e la sua capacità di fare la differenza anche da subentrato. La squadra di Simeone si porta, con 7 punti, in testa al girone, in attesa della risposta bianconera contro il Lokomotiv Mosca.

SHAKHTAR DONETSK – DINAMO ZAGABRIA 2-2

Tante emozioni invece, da ambo le parti, nella sfida tra Shakhtar e Dinamo Zagabria, a contendersi il secondo posto (che significherebbe qualificazione) nel combattutissimo gruppo C. Rimonta e contro-rimonta nel match ucraino dove, a regnare sovrano, è stato lo spettacolo. Due gol per frazione di gioco, che portano i nomi di Konoplyanka e Dodo per lo Shaktar e di Dani Olmo e Orsic per quanto concerne la compagine croata. Nulla di fatto, dunque, la corsa per il terzo posto è rimandata. L’Atalanta è avvisata: la formazione di Gasperini, per sperare in un miracolo e ribaltare completamente una fin qui plumbea esperienza europea da matricola, deve cercare di fare a tutti i costi risultato contro il City di Guardiola.

Atletico Madrid-Bayern Leverkusen 1-0

’80 Morata (A)

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier, Felipe, Gimenez (15′ Hermoso), Lodi; Koke, Herrera, Thomas, Saul; Correa, Diego Costa: All: Simeone

Bayer Leverkusen (4-4-2): Hradecky; Weiser, Tah, S. Bender, L. Bender; Bellarabi, Baumgartlinger, Demirbay, Amiri; Volland, Havertz. All: Bosz 

Shakhtar Donetsk-Dinamo Zagabria 2-2

16′ Konoplyanka (S), 25′ Dani Olmo (D), 60′ rig. Orsic (D), 75′ Dodo (S)

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Bolbat, Kryvtsov, Matviyenko, Ismaily; Stepanenko, Alan Patrick; Marlos, Taison, Konoplyanka; Júnior Moraes. All: Castro

Dinamo Zagabria (5-4-1): Livakovic; Stojanovic, Théophile-Catherine, Dilaver, Perić, Leovac; Dani Olmo, Ademi, Moro, Orsic; Gavranović. All: Bjelica

(Fonte immagine di copertina: Profilo Twitter ufficiale UEFA Champions League)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio Internazionale