La vicenda Lautaro Martinez-Barcellona, ormai, tiene banco da diversi mesi. Sul giocatore, i blaugrana vigilano costantemente in attesa di trovare un accordo che gli permetta di fornire a Messi un nuovo giovane partner per l’attacco. In questo idillio, tuttavia, ad avere il coltello dalla parte del manico è il club attuale dell’argentino, l’Inter, il quale esige il pagamento totale della clausola di 111 milioni fissata nel contratto dell’ex-Racing. Su questo tema si è espresso poche ore fa Piero Ausilio, il quale ha avuto modo di esprimere la fermezza del club sulla questione, ricordando ai club interessati dell’esistenza di un’onerosa clausola di rescissione.

Per quanto riguarda Martinez c’è solo una strada che può portarlo lontano dall’Inter è quella del pagamento di una clausola. Una clausola di cui tutti sanno, inutile nascondersi, esiste. È una clausola impegnativa, perché ha sia delle scadenze sia degli impegni che devono essere mantenuti ben precisi. Intanto, è una clausola che scade i primi giorni di luglio quindi non è che durerà per tantissimo tempo. Ed è l’unica possibilità che esiste per vedere oggi Lautaro lontano dall’Inter. Noi non stiamo in questo periodo discutendo il tema Lautaro con nessuno. Semplicemente puntiamo su di lui, è asset importante del club, e poi non dimentichiamo che ha ancora tre anni di contratto con l’Inter. I giocatori più importanti l’Inter non ha intenzione di cederli. Ha intenzione di tenerli e di rafforzarsi eventualmente sul mercato. E questo vale anche per Lautaro”.

Molte società ci hanno contattato per affrontare il tema di Lautaro. Fra queste, quella più decisa, con cui abbiamo un rapporto amichevole e cordiale, è il Barcellona. Non nascondo questo. E so che il Barcellona conosce perfettamente quelle che sono le nostre intenzioni. L’Inter non ha intenzione di vendere Lautaro Martinez. Poi, ripeto, c’è una clausola”.

In realtà, stando a quanto trapelato sinora, pare che l’Inter abbia aperto all’inserimento di una contropartita che possa abbassare la parte cash da fornire ai nerazzurri…dunque, trattasi di pretattica o di realtà? Sono attesi sviluppi nelle prossime settimane.