Connect with us
Lubrano: sul caso Osimhen-Lille: "Qualche rischio c'è"

Flash News

L’avvocato Lubrano sul caso Osimhen-Lille: “Qualche rischio c’è, ma dipende da diversi fattori”

Pubblicato

:

Osimhen

Dopo la sentenza della Corte d’Appello che ha visto infliggere la penalizzazione di 15 punti in classifica alla Juventus, sembra essersi aperto definitivamente il vaso di pandora circa il tema plusvalenze. Stando alle voci che circolano, potrebbero esserci altri sviluppi, con altre società imputate. Sulla vicenda si è espresso ai microfoni di Radio Punto Nuovo l’avvocato Enrico Lubrano, che ha dei trascorsi come ex consulente del Napoli.

Lubrano ha analizzato la sanzione inflitta alla Juve dalla Procura, trattando anche il tema del trasferimento di Osimhen dal Lille al Napoli.

LE PAROLE DI LUBRANO SUL CASO PLUSVALENZE

Di seguito le dichiarazioni dell’avvocato Lubrano a Radio Punto Nuovo:

Sulla penalizzazione inflitta alla Juve – Ho delle perplessità sul giudizio assegnato ai bianconeri. La Juventus è stata sanzionata di base per illecito amministrative, ma questo prevede una sola ammenda. E quindi anche se riaperto, il giudizio della Procura avrebbe dovuto deferire solo in questa maniera la Juve: un’ammenda di 800mila euro e nessun punto di penalizzazione. Per questo il giudizio verrà impugnato dinanzi al Collegio di Garanzia e potrebbe anche cadere. E questa è una considerazione che va fatta anche per le altre società. Se il Collegio della Garanzia dovesse poi anche decidere per l’illecito proscioglimento da parte delle altre squadre coinvolte, tra cui anche il Napoli, la sanzione dovrebbe prevedere nulla più di un’ammenda”.

Sul trasferimento di Osimhen – “La situazione del Lille è diversa da quella del Napoli. Le irregolarità solitamente si fanno in due, ma questo viene valutato dalle diverse procure. Quella di Napoli potrebbe fare valutazioni diverse, ma quello che è rilevante è che sulla questione Osimhen c’è già stata una decisione passata in giudicato e lì non erano emersi illeciti disciplinari. L’unico rischio che posso vedere è che la Procura Federale possa impugnare il proscioglimento dinanzi al Collegio di Garanzia dello Sport, altrimenti è difficile immaginare qualcos’altro. Per concludere: tutto è ipotizzabile, il rischio zero non esiste nel diritto. Qui però ci sono pietre molto importanti da smuovere, prima di andare a sanzionare una squadra come il Napoli“.

Dichiarazioni importanti quelle rilasciate dall’avvocato Lubrano, che aprono ad una possibilità che la sanzione alla Juventus potrebbe essere annullata dal Collegio di Garanzia. Mentre sul caso Osimhen dei rischi potrebbero esserci, anche se le possibilità di sanzione sono abbastanza remote.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

La determinazione di Lookman: “In testa ho un obiettivo. Osimhen top player”

Pubblicato

:

Lookman

Autore di una prima parte di stagione ben al di sopra delle aspettative: Ademola Lookman, a suon di gol e giocate, è subito entrato nei cuori dei tifosi dell’Atalanta. Attualmente l’attaccante nativo di Londra, ma nigeriano di nazionalità, si trova al secondo posto della classifica marcatori, 4 gol alle spalle di Victor Osimhen.

A L’Eco di Bergamo, queste sono state le sue dichiarazioni in merito:

SUI RECORD E OSIMHEN – “In testa ho un obiettivo, ma non mi faccio condizionare: in realtà preferisco ragionare una partita alla volta. Ai record non ho mai pensato: voglio continuare a lavorare per migliorarmi, vedremo poi alla fine dove sarò arrivato. Osimhen è il mio rivale nella classifica marcatori:non so proprio chi sarà davanti alla fine. Ma lo conosco bene e posso dire che è un giocatore incredibile, un top player, con caratteristiche eccezionali: dopotutto chiunque, vedendolo, si accorge del campione che è”.

 

Continua a leggere

Flash News

Il Napoli vuole riscattare Simeone, ma non scatterà l’obbligo: la situazione

Pubblicato

:

SImeone

Stagione fin qui da incorniciare per Giovanni Simeone che è riuscito a trovare il suo spazio e ad essere decisivo quando chiamato in causa. L’attaccante è in prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni e, salvo sorprese, a fine stagione l’obbligo non scatterà.

Il Napoli ha pagato 2,5 milioni il prestito oneroso con l’obbligo di riscatto legato alla qualificazione in Champions, decisamente alla portata, e al fatto che il cholito dovrebbe segnare 20 gol in campionato. Una quota difficile da raggiungere con un Victor Osimhen inarrestabile. Questo però non chiude ad un riscatto da parte del Napoli che è molto contento delle prestazioni dell’argentino e a fine stagione discuterà con il giocatore per trovare una soluzione adeguata.

Spalletti stravede per Simeone, un jolly che fin qui ha sempre risposto presente con una media gol da invidia.

Continua a leggere

Calciomercato

Retroscena Zaniolo: Traorè era uno dei possibili sostituti per la Roma

Pubblicato

:

Traoré

La telenovela Zaniolo, conclusa ieri sera con l’arrivo dell’ex Roma al Galatasaray, ha caratterizzata il calciomercato italiano soprattutto in questi ultimi dieci giorni. Questa mattina un nuovo retroscena a riguardo muove l’ambiente giallorosso.

RETROSCENA: TRAORÈ ERA UNO DEI PAPABILI SOSTITUTI DI ZANIOLO

Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport nell’edizione odierna, il trequartista Junior Traorè trasferitosi al Bournemouth dal Sassuolo negli ultimi giorni di mercato, è stato uno dei papabili sostituti di Zaniolo per la Roma di Tiago Pinto. L’ex Empoli era stato valutato dal club giallorosso in caso di cessione di Zaniolo al Bournemouth, ma poi non è accaduto nulla causa mancato trasferimento dell’ex trequartista della Roma alla corte degli inglesi. Sempre secondo il quotidiano, Tiago Pinto aveva già trovato un accordo con il Sassuolo per il trasferimento di Traorè nella capitale.

Continua a leggere

Flash News

Vicario pronto al salto di qualità: “Futuro ancora tutto da scrivere”

Pubblicato

:

Vicario

Da diverse stagioni a questa parte la crescita di Guglielmo Vicario, in casa Empoli, sta davvero impressionando. Ormai lo si può considerare uno dei migliori portieri in circolazione in Serie A, e lui non manca di dimostrarlo di domenica in domenica. Molte big del nostro campionato, e non solo, si sono fatte avanti recentemente, ma per il momento il portierone rimane in Toscana

Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport le sue parole:

LA TRIPLA PARATA CONTRO LA ROMA – “Un bel gesto tecnico, di istinto e di posizione: nasce da una respinta non perfetta, poi ci ho creduto e alla disperata ho ribattuto altre due volte. Quando l’ho rivista, mi sono sorpreso, mi ha fatto effetto”.

IL PERCORSO – “Vado estremamente fiero e orgoglioso del mio percorso. Ho scalato tutti i gradini che mi hanno permesso di essere quello che sono adesso. Una forza imprescindibile da cui non posso staccarmi”.

FUTURO – “È ancora tutto da scrivere. Però adesso c’è una salvezza da conquistare a cominciare da sabato con lo Spezia. L’obiettivo è fondamentale per noi e per il club. Non sarei il Vicario di oggi senza tutto quello che mi ha dato l’Empoli, mi ha fatto migliorare come atleta e persona”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969