Il Barcellona era chiamato a ripartire dopo la deludente sconfitta subita a Valencia. E la partita casalinga contro il Levante nascondeva non poche insidie. Il Barcellona, alla fine, ha vinto 2-1 tornando a tre punti dal Real Madrid primo in classifica. E per una volta a prendersi la scena non è stato il solito Leo Messi ma il baby fenomeno Ansu Fati. È proprio il gioiellino classe 2002, già castigatore dell’Inter in Champions League, a trascinare i blaugrana alla vittoria con una doppietta da record.

Come riporta Opta Ansu Fati, infatti, è il giocatore più giovane ad aver segnato una doppietta in Liga spagnola. L’ultimo era stato Juanmi Gimenez, ex Malaga, che nel 2010 riuscì a battere il record. Ieri sera ci ha pensato Ansu Fati a riscrivere la storia, a 17 anni e 94 giorni. In entrambe le reti è stato determinante Messi, autore di due assist, mentre Fati è stato preciso e puntuale a mettere in rete le due grandi palle gol create nel corso del match. Il talento di Messi lo conosciamo tutti, quello di Ansu Fati stiamo imparando ad apprezzarlo.

 

(Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram @fcbarcelona)