Connect with us
Barcellona, la rivoluzione di Xavi continua: c’è luce!

Generico

Barcellona, la rivoluzione di Xavi continua: c’è luce!

Pubblicato

:

Una volta toccato il fondo, non si può far altro che risalire. Probabilmente è stato questo il primo pensiero di Xavi Hernandez una volta tornato sulla panchina del Barcellona. Un ritorno, per così dire, scontato, dato l’affetto che c’è tra il club e l’ex centrocampista, ma certamente non semplice.

Xavi ha fatto i conti con una situazione più grande di lui, senza un briciolo di paura. Ha ereditato quanto poco era rimasto della gestione Koeman, che ha lasciato una squadra ormai fuori da ogni tipo di competizione. Difatti, nessun miracolo si è verificato.

Il Barcellona è uscito dalla Champions League, e l’ha fatto nel peggiore dei modi. Ha lottato, per quanto possibile, ma c’era poco da fare. Le grandi lacune si fanno sentire, ed è difficile ribaltare una situazione così compromessa.

Ebbene, Xavi sembra esserci riuscito. L’ha fatto senza snaturarsi, imponendo lo stesso timbro utilizzato nei suoi anni di “apprendistato” in Arabia Saudita. L’ha fatto, quindi, ponendo al centro del progetto i giovani, quasi trascurati nella scellerata gestione Bartomeu.

La vittoria di ieri sul campo del Mallorca è un esempio perfetto. Nel finale, il tecnico ha inserito altri due ragazzi, Estanis Pedrola e Àlvaro Sanz, rispettivamente di 18 e 20 anni. Complessivamente, sono 11 i calciatori impiegati da Xavi di età inferiore ai 20 che hanno giocato almeno un minuto in stagione.

Il dato, già impressionante di suo, assume ancor più rilevanza se si considera che, in totale, sono 33 i calciatori che hanno vestito la maglia blaugrana dall’inizio dell’anno calcistico.

L’ex centrocampista blaugrana attende Ferran Torres e Dani Alves, ancora ai box rispettivamente per infortunio e faccende burocratiche, pedine fondamentali per dare continuità ad un gioco che sembra essere tornato quello di una volta.

Ancora in standby la vicenda che riguarda Àlvaro Morata, in attesa del via libera dai dirigenti bianconeri. Xavi non ne ha parlato, ha dato fiducia ai calciatori a sua disposizione, nonostante le 17 (!) assenze. A decidere la partita è stato Luuk De Jong, sicuramente il migliore in campo. Nonostante l’olandese fosse già con le valigie in mano, ha avuto la sua occasione, e l’ha sfruttata nel migliore dei modi.

La Champions League fino a qualche settimana fa sembrava irraggiungibile, ora dista solo una lunghezza. Il Barça è a -1 dall’Atletico Madrid e -2 dal Real Betis terzo in classifica, reduce dalla sconfitta casalinga contro il Celta Vigo, e torna a credere, dopo una stagione in cui sembrava tutto ormai perso.

Barcellona aveva toccato il fondo, ora è tempo di risalita.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Generico

Nessun aumento di capitale fino al 2025 per la Juventus

Pubblicato

:

Tifosi bianconeri

Come è noto, sono giorni difficilissimi in casa Juventus. I risultati sul campo latitano, l’unica gioia in Coppa Italia, e e la situazione societaria, se vogliamo, è messa ancora peggio. Dopo i 15 punti revocati, i bianconeri temono nuove sanzioni, ma bisogna comunque rispondere sul campo e restare concentrati. Nel frattempo in casa Juve si analizza anche il capitale da investire.

Come riporta Tuttosport, nelle scorse ore la Juventus ha diffuso il documento che spiega come fino al termine della stagione 2024-2025 non siano previsti ulteriori aumenti di capitale. Piove sul bagnato a via Druento.

 

 

Continua a leggere

Flash News

Ultim’ora Milan: Ismaël Bennacer salterà il derby contro l’Inter

Pubblicato

:

Milan

Pessima notizia per il Milan. Come evidenziato dagli esiti degli esami svolti questo pomeriggio, Ismail Bennacer salterà il derby contro l’Inter. Come riportato da Antonio Vitiello, la risonanza magnetica ha evidenziato una lieve lesione muscolare al bicipite femorale della gamba sinistra.

Ora l’algerino verrà rivalutato settimana prossima e punterà a rientrare entro il match di Champions contro il Tottenham. Salgono le quotazioni di Krunic per un posto da titolare domenica sera.

Continua a leggere

Champions League

Mbappé va ko: il comunicato lo esclude dalla sfida contro il Bayern

Pubblicato

:

Mbappé

Kylian Mbappé si ferma per infortunio. Il fuoriclasse del PSG ha accusato un problema muscolare durante la sfida contro il Montpellier, da cui è dovuto uscire anzitempo. Oggi il francese si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una lesione muscolare, che, di fatto, lo esclude dagli ottavi d’andata contro il Bayern Monaco in Champions League. Di seguito, riportiamo il comunicato della società parigina, che annuncia come Mbappé sarà out per tre settimane:

Dopo essere stato sottoposto ad esami, Kylian Mbappé ha riportato un infortunio alla coscia sinistra a livello del bicipite femorale. Dovrebbe restare fermo per tre settimane. Oggi verranno effettuati altri test per Sergio Ramos

Continua a leggere

Calciomercato

La Rassegna Social del Diez – Enzo al Chelsea, impresa Cremonese!

Pubblicato

:

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969