Connect with us
Bari, è 1-1 a Como: Botta risponde a Cerri

Flash News

Il Bari frena ancora: finisce 1-1 a Como

Pubblicato

:

Bari

Il 14° turno di Serie B ci dice una cosa: il Bari procede a rilento la sua rincorsa verso le zone alte della classifica. Nonostante la trasferta di Como potesse fare pensare a un auspicabile ritorno alla vittoria, i biancorossi si devono accontentare. Il match del Sinigaglia porta in dote un solo punto alla squadra di Michele Mignani. La trasferta lombarda decreta il quarto pareggio consecutivo, che, però, di contro, evidenzia una scalata: i pugliesi, infatti, si trovano al 5° posto in classifica con 22 punti. La zona playoff è realtà. E pensare che questa rischiava di essere notevolmente abbastanza compromessa.

Mignani apporta dei cambiamenti rispetto alla partita interna contro il Südtirol. Il reparto che subisce più modifiche è la difesa: rispetto al pari contro gli altoatesini, mancano Di Cesare e Maita. Queste due colonne portanti trovano rimpiazzo in Terranova e Folorunsho. Questi avvicendamenti sembrano essere scombussolare il Bari, che gioca un primo tempo totalmente in balia del Como. I lariani sollecitano molto la linea difensiva barese attraverso il centravanti di riferimento dei padroni di casa: Cerri è l’assoluto protagonista di una gara, che lo vede coinvolto sia nel bene che nel male soprattutto dagli undici metri. Malgrado provi a incidere su azione, infilandosi nella cerniera centrale difensiva biancorossa, l’attaccante riesce ad essere letale dal dischetto. Solo al secondo tentativo, però, perchè il primo, procurato da un goffo intervento di Folorusnho su Iovine, viene neutralizzato da un super Caprile; il numero 18 ospite evita al Bari di capitolare al 26′ anche grazie al palo. Questo scenario non si ripete al primo dei 4′ di recupero. Un tocco di mano involontario di Pucino fornisce a Cerri l’opportunità del riscatto, che, per i biancorossi, significa svantaggio.

L’1-0 necessita di ulteriori variazioni, che Mignani individua negli ingressi in campo di Galano e, in particolar modo, di Botta. Serve ritmo a una squadra completamente sotto ritmo. Il loro ingresso nella ripresa, però, non dà quel sperato cambio di marcia al Bari: la squadra si affida a tanti lanci lunghi, connotati da un nulla di fatto. L’impressione è che serva un episodio per riportare a galla la partita. Il momento arriva sul finire della partita grazie alla complicità di un calciatore del Como: Arrigoni, infatti, colpisce con un braccio largo un cross, proveniente dalla sinistra. L’occasione è troppo ghiotta per essere buttata via da Rubén Botta. Il fantasista argentino è freddo nello spiazzare Ghidotti e nel regalare il quarto “X” di fila ai biancorossi. Questo risultato prolunga l’astinenza di vittorie del Bari, che non vince dall’8 ottobre. L’ultima vittima dei pugliesi è arrivata al Penzo contro il Venezia. Domenica prossima arriverà il Pisa al San Nicola, stadio in cui il Bari non riesce a conquistare i tre punti dalla gara del 1° ottobre: in quella circostanza a farne le spese è stato il Brescia. Le rondinelle hanno perso 6-2.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri Sport

Djokovic eterno: vince gli Australian Open e ritorna 1 nel ranking ATP

Pubblicato

:

Djokovic

Si è conclusa da poco la Finale degli Australian Open, e dunque l’edizione 2023 dello Slam Australiano. Oggi in campo si sfidavano TsitsipasDjokovic, in una finale attesissima, anche perché accessa dalle dichiarazioni dei due nei giorni scorsi.

LA FINALE DEGLI AUSTRALIAN OPEN: TSITSIPAS-DJOKOVIC

Il match ha mostrato tutta la supremazia di Djokovic, che ha sconfitto Tsitsipas in 3 set in modo abbastanza agevole. Il serbo si è imposto sul greco con il punteggio di 6-3, 7-6, 7-6. Con la vittoria di oggi Djokovic raggiunge Nadal a quota 22 Slam e centra la sua decima vittoria agli Australian Open.

Al termine del match Nole si è lasciato andare in un pianto liberatorio, complice anche la vicenda brutta che l’anno scorso lo ha costretto a non poter partecipare al torneo. Continua dunque la striscia positiva di Djokovic nello Slam in Oceania, dove con la vittoria odierna raggiunge quota dieci vittorie su altrettante finali disputate agli Australian Open. Oltre questo dato, il serbo prolunga a 28 la striscia di vittorie consecutive agli AO, che al momento è la più lunga di sempre.

Nella finale di oggi non c’era in palio solo il titolo dello Slam, ma anche la posizione numero 1 del ranking ATP, che difatti viene conquistata anch’essa da Novak Djokovic.

L’ANALISI DELLA FINALE

Il match ci ha dimostrato ancora quanto sia inarrivabile Djokovic a livello di gioco e mentale, poiché è stato capace di gestire la finale senza alcuna pressione. Nel match il serbo ha perso la battuta solo nel primo game del terzo set, salvo poi recuperarlo nel turno successivo.

Per Tsitsipas è sicuramente una sconfitta cocente, dato che ci si aspettava di più da lui vista la qualità messa in campo nel corso di queste due settimane. Per il greco quindi nessuna rivincita contro il serbo, dopo la Finale dell’edizione 2021 del Roland-Garros persa proprio contro Nole.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI FINO AL ROLAND-GARROS

Adesso il prossimo appuntamento con un torneo dello Slam è fissato al 28 maggio, quando prenderà il via proprio il Roland-Garros a Parigi. Nel mentre si chiuderà la prima parte di stagione su cemento con diversi tornei ATP 250, 500 e 1000, per poi passare alla stagione su terra con altrettanti tornei prima dell’Open di Francia.

 

 

Continua a leggere

Calciomercato

L’Inter piazza Salcedo al Genoa: i dettagli dell’affare

Pubblicato

:

Continua a muoversi l’Inter sul fronte cessioni. L’addio di Skriniar, da anni tra i migliori difensori del campionato e pilastro della difesa interista, rischia di lasciare più di qualche strascico. Ma, secondo le ultime notizie, non sarà l’unica.

Si muove il mercato anche per quanto riguarda l’addio di Eddie Salcedo, che ha giocati gli ultimi se mesi in prestito al Bari, dove non è riuscito a incidere e ritagliarsi uno spazio adeguato. L’investimento dell’Inter, da 11 milioni di euro circa, ha portato la società nerazzurra a cambiare i suoi piani per quanto riguarda l’attaccante classe 2001.

Salcedo è, difatti, vicino a un ritorno alle origini: per il centravanti si prospetta un nuovo approdo al Genoa, dove è cresciuto calcisticamente e ha approcciato il mondo della prima squadra e della Serie A. Ma la nuova avventura genoana, che si concretizzerà in prestito con diritto di riscatto, gli prospetterà la Serie B, da cui il Grifone dovrà risalire anche grazie al suo contributo.

 

Continua a leggere

Flash News

I convocati della Turris per la gara contro il Giugliano: rientrano Acquadro e Stampete

Pubblicato

:

Turris

Alle 14:30 allo stadio Liguori si affronteranno Turris e Giugliano, nel match valevole per la ventiquattresima giornata di Serie C – Girone C. Mister Fontana oggi si aspetta una buona prestazione da parte dei suoi, nella speranza di riuscire a centrare la prima vittoria della sua gestione dopo tre pareggi consecutivi. Sarà però tutt’altro che una gara semplice, dato che si affronterà nel Derby il Giugliano, attualmente in piena zona playoff. È stata diramata la lista dei convocati della Turris per la gara odierna, dove ci sono due rientri importanti.

I CONVOCATI DELLA TURRIS

Di seguito la lista dei convocati della Turris per la gara odierna contro il Giugliano:

Portieri: Perina, Fasolino, Donini

Difensori: Vitiello, Di Nunzio, Frascatore, Miceli, Boccia, Contessa

Centrocampisti: Invernizzi, Maldonado, Franco, Acquadro, Taugourdeau, Haoudi, Finardi, Ercolano, Zampa

Attaccanti: Guida, Leonetti, Longo, Stampete, Giannone, Santaniello, Maniero

 

Foto immagine di copertina: profilo Instagram della Turris

Continua a leggere

Flash News

Sassuolo, Carnevali: “Abbiamo massima fiducia in Dionisi”

Pubblicato

:

Carnevali

Pochi minuti prima del fischio d’inizio di Milan-Sassuolo, valevole per le ventesima giornata di Serie A, il ds del club neroverde Giovanni Carnevali è stato intervistato da Sky Sport. Quelle che seguono sono le sue parole.

ANDAMENTO – “Due punti nelle ultime 8? La classifica va guardata attentamente, preoccuparsi non è la parola giusta. La Serie A è un campionato difficile, ci sta vivere momenti del genere. Fa parte del gioco, anche se negli ultimi 10 anni siamo stati abituati a posizioni più alte”.

MATCH CONTRO IL MILAN – “Ci aspettiamo di più dalla squadra, ma ci sta che in certi momenti si vivano delle difficoltà. Sono convinto che faremo una buona partita”.

CALCIOMERCATO – “Scambio con il Bologna tra Kyriakopoulos e Vignato? Stiamo parlando con il Bologna in questi giorni, vediamo. Ci sono altre situazioni per Kyriakopoulos: valuteremo se sarà possibile a portare al termine l’operazione”.

MISTER DIONISI – “L’allenatore gode della nostra massima fiducia, siamo convinti che possiamo recuperare e dobbiamo farlo. Non sottovalutiamo il momento, ne usciremo tutti uniti. Faremo quadrato e daremo il massimo”.

MAXIME LOPEZ – “Non dobbiamo dimenticare che è reduce da un infortunio. Deve essere consapevole delle sue qualità, lo stiamo aspettando e dobbiamo recuperarlo presto”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969