Connect with us
Bari, lo 0-0 contro la Reggina è un pari con rammarico

Generico

Bari tra “soddisfazione” e rammarico: l’analisi sullo 0-0 contro la Reggina

Pubblicato

:

Bari

Buon pareggio, ottenuto in trasferta contro quella che è una diretta concorrente o pareggio con rammarico per aver perso una grande occasione? È questo il dilemma con il quale il Bari cerca di inquadrare lo scontro diretto per la promozione diretta in Serie A contro la Reggina, che ha chiuso il sabato del 18° turno di Serie B. Lo 0-0 del Granillo potrebbe anche essere salutato come un buon risultato: del resto, i biancorossi erano e rimangono ancorati al 3° posto in classifica, distaccati di sole tre lunghezze dagli amaranto. Considerando l’andamento della partita, gli uomini di Filippo Inzaghi hanno imposto il loto ritmo e le loro idee al cospetto di un Bari, costretto sulla difensiva. Il merito è tutto di un asse in particolare: quello mancino. La corsia di sinistra è la chiave di gran parte delle iniziative della Reggina, che può vantare un uomo in grandissima forma: parliamo di Rivas. L’ala honduregna semina il panico nella retroguardia barese, che contiene con affanno le sue sortite: il suo avversario diretto, Dorval dimostra di non saper reggere il passo elettrico del classe 1998. Le mancanze del terzino dei galletti conoscono una compensazione, garantita da capitan Di Cesare. Tra il 14′ e il 25′ del primo tempo, il difensore del Bari tiene intatta l’imbattibilità di Caprile con una serie di interventi provvidenziali: prima legge bene in chiusura una scorribanda di Rivas; quindi, si fa ammonire per evitare che quest’ultimo si scateni a campo aperto; infine, gli toglie dai piedi l’opportunità di calciare in porta, da buona posizione, con una puntata decisiva. Quando, però, l’esterno della Reggina non è contrastato, allora arrivano i veri problemi.

IL BARI TREMA E RECRIMINA

Questi si registrano soprattutto a inizio ripresa: Rivas arma la conclusione di Hernani con un cross preciso. La traiettoria della finalizzazione del brasiliano non trova la porta di Caprile per questione di centimetri. È questa la migliore opportunità del secondo tempo, se non si considera che l’onnipresente Di Cesare si oppone con il corpo a un tiro a botta sicura di Ricci. Con questa analisi sembrerebbe scontato dire che quello di Reggio Calabria è un punto guadagnato per il Bari. Eppure c’è un motivo per recriminare. A finire sotto l’occhio del ciclone è l’arbitro Fabbri. Gli uomini di Mignani affondano poco in questa partita, ma quando ci riescono vanno a segno. Il match del Granillo si sblocca già dopo 10′; il calcio d’angolo in favore della Reggina diventa opportunità per sprigionare il contropiede degli ospiti. Più a suo agio quando deve attaccare, Dorval riesce a sfruttare l’amnesia di Majer, sovrastandolo di testa. Il contrasto diventa buono per una cavalcata in solitaria, che culmina con un piattone vincente a tu per tu con il portiere della Reggina, Colombi. Fabbri, inizialmente, convalida il gol. Tuttavia, una volta richiamato dal VAR, il direttore di gara ritorna sui suoi passi e annulla la rete. La chiara mancanza di evidenza del fallo commesso crea delle polemiche dall’onda abbastanza lunga. Rimanere a tre punti dalla zona promozione, dopo una partita non entusiasmante, può essere positivo. La consapevolezza di non aver colmato il gap per una controversa decisione arbitrale lascia un pizzico di amaro in bocca al Bari. Amaro che dovrà dissipare già nella prossima sfida, l’ultima del 2022: al San Nicola arriverà il Genoa. I tifosi baresi sperano di rivedere una reazione: servirà una reazione da leoni per battere il Grifone.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Generico

Dove vedere Man Utd-Nottingham di FA Cup in tv e streaming

Pubblicato

:

Manchester United

DOVE VEDERE MAN UTD-NOTTINGHAM DI FA CUP IN TV E STREAMING- Le coppe nazionali continuano in Inghilterra, è fissata per mercoledì 1 Febbraio la sfida di Fa Cup tra Manchester United e Nottingham Forrest, gara in programma alle ore 21:00, all’Old Trafford.

Il Manchester United arriva a questa sfida dopo la sconfitta per 3-2 nell’ultima uscita in Premier League, contro l’Arsenal prima in classifica. Momento che, nonostante la sconfitta, è molto positivo per i Red Devils visto che hanno battuto per 3-0 all’andata proprio il Nottingham e sabato hanno vinto per 3-1 in Carabao Cup il Reading. Buon momento per la squadra di Ten Haag che ha conquistato ben 5 vittorie dall’inizio del 2023 e 1 sola sconfitta, mostrando una solidità difensiva che aveva mostrato dei dubbi ad inizio stagione.

Il Nottingham, invece, arriva a questa sfida dopo la sconfitta proprio contro il Manchester per 3-0 in casa. I Tricky Trees dopo un inizio di stagione altalenante sta mostrando una continuità tale da permettere ai neopromossi un buon posizionamento nella massima serie inglese. Infatti, il Nottingham, è al tredicesimo posto in Premier League con un vantaggio di 4 punti sulla quartultima classificata. Un’uscita in semifinale segnerebbe invece il miglior percorso del Nottingham Forest in questa competizione da 31 anni a questa parte, avendo raggiunto la finale dell’edizione 1991-92.

DOVE VEDERE MAN UTD-NOTTINGHAM DI FA CUP IN TV E STREAMING

Il match, valido per l’andata delle semifinali della Carabao Cup, si giocherà mercoledì 1 febbraio alle ore 21:00 all’Old Trafford. Manchester United-Nottingham Forest sarà trasmessa su Eurosport 2 e in streaming su Discovery+. La telecronaca della partita sarà affidata ad Andrea Distaso, con commento tecnico di Gabriele Ambrosetti. Il collegamento partirà cinque minuti prima del fischio d’inizio.

Continua a leggere

Generico

Canestrelli appena riscattato dal Pisa verrà girato in prestito

Pubblicato

:

Pisa

Il Pisa ha da poco riscattato il difensore Simone Canestrelli dall’Empoli, la squadra nerazzurra sembrerebbe però intenzionata a girarlo in prestito, come riportato da tuttomercatoweb. Il classe 2000 ha all’attivo 12 presenze e 2 gol in campionato, un bottino non male per un difensore centrale. Il giocatore però difficilmente riesce a trovare un posto da titolare nello scacchiere di D’Angelo.

Per questo la società avrebbe pensato di mandarlo in prestito per farlo giocare con piu continuità ed averlo pronto per la prossima stagione. Le squadre interessate sono il Como e il Brescia, entrambe impegnate a raggiungere la salvezza senza dover passare dai play out.

 

 

 

Continua a leggere

Flash News

Le motivazioni della Corte d’Appello Federale sulla penalizzazione alla Juventus

Pubblicato

:

Tifosi bianconeri

Sono uscite in questo istante le tanto attese Motivazioni della Corte d’Appello Federale sulla penalizzazione alla Juventus. L’organo competente ha spiegato, quindi, la scelta di assegnare una penalizzazione così severa alla società bianconera in termini di classifica in Serie A, e tutte le inibizioni agli ex membri societari, tra cui il presidente Agnelli.

Tra le righe del lunghissimo documento, si parla di “un illecito grave, ripetuto e prolungato“. E poi “i nuovi atti provano l’intenzionalità della Juventus. Intercettazioni inequivoche ed evidenze relative a interventi di nascondimento di documentazione o addirittura manipolatori delle fatture“.

La Corte d’Appello ha anche stilato la lista di tutti i trasferimenti le cui cifre sono considerate fittizie.

Sempre più probabile l’assoluzione di tutte le altre società con cui la Juventus ha accordato i trasferimenti dei calciatori. “Nei fatti nuovi che hanno portato alla riapertura del processo sportivo per le plusvalenze non sussistono evidenze dimostrative specifiche per le altre società. Nei fatti nuovi sopravvenuti non sussistono evidenze dimostrative specifiche che consentano di sostenere l’accusa e tanto meno appare possibile sostenere che vi sia stata una sistematica alterazione di più bilanci”.

Ora la palla passa alla Juventus stessa, che potrà fare ricorso per sperare in una riduzione della penalizzazione, per tornare a sperare quantomeno nell’obiettivo Europa, senza dover passare da Coppa Italia Europa League.

Continua a leggere

Bundesliga

Cancelo lascia il City e va al Bayern Monaco: affare ai dettagli!

Pubblicato

:

Real

Incredibili ultimi giorni di mercato. Il Manchester City è pronto a liberare Joao Cancelo in prestito. Il portoghese diventerà quindi un nuovo giocatore del Bayern Monaco, come anticipato da David Ornstein. Affare di mercato extra lusso tra due super potenze del calcio mondiale.

L’ex Inter e Juve già da diverso tempo era stato impiegato con meno regolarità, e il Bayern Monaco si è da sempre dichiarata desiderosa di ingaggiare il fenomenale terzino e tuttocampista.

In tutto ciò, il club tedesco deve fare i conti con l’infortunio di Mazraoui e la sempre più probabile partenza di Pavard verso il Barcellona. L’occasione Cancelo è quindi stata accolta immediatamente.

L’affare è quindi ai dettagli: Cancelo diventerà in prestito un nuovo giocatore dei bavaresi. Se tutto dovesse proseguire verso questa direzione, il calciatore dovrebbe sostenere le visite mediche di rito nelle prossime 24 ore.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969